RENYO: Metodologie alternative per educazione di minori autori di reato

5 Febbraio 2020Giovani, Notizie

Come possiamo rendere l’apprendimento motivante per i minori tendenti all’abbandono scolastico? E’ possibile collegare gli interessi personali con l’educazione formale? Esiste un modo di coinvolgere i minori autori di reato nei percorsi educativi?

Il progetto RENYO ha lavorato per cercare soluzioni a queste domande attraverso una metodologia educativa, l’Authentic Inquiry.

Si tratta di un metodo che supporta l’acquisizione di conoscenze rilevanti ed utili per l’alunno. L’argomento di interesse viene identificato dall’alunno in modo da stabilire un collegamento con l’apprendimento, creando un’oggetto che abbia un valore educativo. Con il progetto RENYO, minori autori di reati saranno supportati da educatori in questo autentico e personale processo di conoscenza.

Il 21 e 22 Gennaio, i partners di RENYO si sono incontrati a Dresda, Germania per discutere sull’implementazione delle formazioni per educatori e professionisti di istituti penali ed istituzioni che lavorino con minori autori di reato in Inghilterra, Germania, Spagna ed Italia, e per fissare i prossimi passi del progetto.

Inoltre, i partner hanno visitato Seehaus, una moderna istituzione penale dove i minori sono liberi. Al posto di muri, i minori autori di reato seguono un rigido programma che comprende lo studio, lavori manuali e un sistema di livelli per chi eccelle nel comportamento. I minori vivono dentro un contesto familiare.

Infine, il 23 Gennaio, i partner hanno partecipato al Multiplier Event del progetto in Germania. Circa 80 persone sono stati presenti per la Conferenza InternazionalePunti di Vista Alternativi per l’Educazione di Minori Autori di Reato in Istituti Penali’. Durante la Conferenza, i partecipanti hanno avuto la possibilità di conoscere il progetto RENYO ed esperimentare la metodologia loro stessi.

Prossimi passi in Italia

Nei prossimi mesi, avvieremo in laboratori per educatori e assistenti sociali di istituti penali ed istituzioni che lavorino con minori autori di reato riguardo il loro coinvolgimento nei percorsi di apprendimento e la metodologia dell’Indagine Autentica.

Sul progetto

RENYO – Re-engaging young offenders with education and learning è cofinanziato dal programma Erasmus+, Azione Chiave 2, Partenariati Strategici nel settore dell’istruzione e la formazione professionale.

Partner

Il partenariato è composto da 5 organizzazioni:

  • Coordinatore: University of Gloucestershire (Regno Unito)
  • Private Fachhochschule Dresden gGmbH (Germania)
  • Fundacion Diagrama Intervencion Psicosocial (Spagna)
  • Learning Emergence Partners LLP (Regno Unito)
  • CESIE (Italia)

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda del progetto RENYO.

Sito: www.skills4youth.eu

Contatta Cloé Saint-Nom, cloe.saintnom@cesie.org.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!