Playmaker Camp: sport e volontariato per l’inclusione

giovedì 24 Settembre 2020

Home / Giovani / Playmaker Camp: sport e volontariato per l’inclusione

 Più di 30 ragazzi di diverse origini si sono ritrovati al Parco della salute per imparare, insieme ai nostri allenatori, le basi dello street cricket e dello street basket.

Avviato giorno 10 Settembre, il Playmaker camp si è mostrato una iniziativa di straordinario successo.

Il playmaker camp rappresenta una prima grande occasione per far capire il valore educativo dello sport quando si mettono insieme i valori del volontariato e della cooperazione tra soggetti provenienti da realtà diverse.

Due volte a settimana, da settembre a dicembre ogni lunedì (Cricket) e Martedì (Basket), ragazzi e aspiranti playmaker verranno coinvolti in diversi giochi specificamente ideati per la loro crescita umana e sportiva. Ad esempio il gioco di squadra, l’inclusione sociale, comportamenti non discriminatori e fiducia in sé stessi.

Il progetto prevede anche un altro Playmaker Camp presso la scuola statale “Mario Francese” a Marineo in collaborazione con il CAS Nuovi Orizzonti  e il Comune di Marineo, prevista per il prossimo 2 Ottobre.

A Seguire attività settimanali di Calcio e Cricket avranno luogo al CAS Nuovi Orizzonti.

Resta aggiornato sulle nostre pagine Facebook e Instagram . Per maggiori informazioni, contattare ettore.costa@cesie.org.

 

Sul progetto

Il Playmaker camp è organizzato nell’ambito del progetto YSSA – Youth-led Street Sport for All, finanziato dal programma Erasmus+, Sport: Support to Collaborative PartnershipsL’obiettivo del progetto è lavorare per potenziare e aumentare la partecipazione allo sport, rafforzare l’inclusione sociale e promuovere il volontariato tra i bambini e i giovani.

Partner

Il partenariato è costituito da 5 organizzazioni:

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto di YSSA.Contatta Ettore Costa, ettore.costa@cesie.org.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!