opentalksLe Open Talks di Youth Mode – progetto SVE, sono iniziate!

Le Open talks sono discussioni informali che si fondano su un formato aperto e partecipativo, e che danno a chiunque, in ogni parte del mondo, la possibilità di partecipare. Fondamentalmente, si tratta di un modo alternativo, creativo e soprattutto informale in cui le persone possono condividere e diffondere le loro idee!

Nel corso del primo “esperimento” di Open Talks che si è svolto a fine ottobre, i 12 volontari di Youth Mode si sono riuniti e hanno discusso di “Volontariato all’estero – imparare attraverso la mobilità”. La Open Talks di apertura ha dato l’opportunità ai volontari di Y-mode di condividere la loro esperienza, le loro speranze e aspettative prima del loro arrivo a Palermo, e il loro livello di motivazione alla partecipazione al progetto Y-mode. Fra le altre cose, i partecipanti hanno risposto a domande in merito, ad esempio, alle difficoltà che hanno affrontato durante la loro esperienza di volontariato a Palermo, e a cosa hanno tratto da questa esperienza.

Dopo il grande successo della prima open talk, i volontari hanno fissato un’altra data per il secondo appuntamento il 13 novembre! Il tema della seconda open talk era un argomento caldo: la disoccupazione giovanile nei paesi dei partecipanti (cause, difficoltà personali con cui i giovani devono misurarsi durante la ricerca del lavoro e possibili soluzioni). Alcuni partecipanti appartenenti alla comunità locale hanno anche condiviso le loro storie e i loro successi, spiegando in che modo sono riusciti ad approdare al loro attuale lavoro. Entrambe le open talks sono iniziate con alcune attività preparatorie, volte ad incoraggiare i partecipanti a riflettere meglio sul tema, e poi tutti insieme hanno simulato un talk show, con Anastasia Oikonomoula nel ruolo di conduttrice e i partecipanti a Y-mode come intervistati.

Youth Mode: il progetto da cui tutto è partito!

Youth mode è un progetto SVE del CESIE della durata di 2 anni che coinvolgerà 24 volontari provenienti da Austria, Ucraina, Moldavia, Francia e Ungheria. Il progetto ha i seguenti obiettivi:

  • Promuovere il senso di appartenenza alla cittadinanza UE attraverso il dialogo e lavorando con persone a rischio di esclusione sociale
  • Incoraggiare la coesione sociale e la partecipazione delle comunità svantaggiate (migranti / bambini e famiglie, persone che abbandonano gli studi) e fornire nuove abilità ai giovani attraverso un coinvolgimento attivo all’interno della società
  • Lotta contro la discriminazione, protezione dei minori e delle minoranze, promozione della parità di genere

Il risultato finale del progetto sarà un DVD e una pubblicazione sul canale YouTube che rappresenterà una testimonianza delle open talk organizzate dai volontari interagendo con la comunità locale, altri volontari e giovani. Questi momenti aperti al pubblico si svolgeranno una volta al mese e coinvolgeranno una vasta rete di stakeholder interessati alla dimensione europea del progetto.

Per ulteriori informazioni contattare Roberta Lo Bianco all’indirizzo roberta.lobianco@cesie.org.