Uno spettro di opportunità per gli adulti affetti da autismo

lunedì 25 Gennaio 2021

Home / Adulti / Uno spettro di opportunità per gli adulti affetti da autismo

Come promuovere l’occupazione di persone affette da disturbi dello spettro autistico? Che cosa possono fare datrici e datori di lavoro, responsabili della selezione e della gestione del personale per aiutare chi è affetto da disturbi dello spettro autistico nel corso del processo di assunzione e di inserimento lavorativo? E perché dovrebbero impegnarsi in questo senso?

Lavoro e autismo

Il disturbo dello spettro autistico (DSA) è una disabilità dello sviluppo permanente che fa sì che i soggetti che ne sono affetti presentino difficoltà legate ai seguenti tre ambiti: deficit nel campo della comunicazione e dell’interazione sociale e rigidità cognitiva. La parola “spettro” sta ad indicare la spiccata variabilità riscontrabile nella tipologia e nella gravità dei sintomi; alcune persone affette da DSA, infatti, sono in grado di vivere delle vite autonome e indipendenti, mentre altre devono ricorrere a un supporto specialistico per tutto il corso della loro vita.

I sintomi più comuni dei DSA impediscono di svolgere le principali mansioni lavorative e quotidiane. Non a caso, nei Paesi dell’Unione Europea, oltre il 75% delle persone affette da tali disturbi non ha un’occupazione. Molti non riescono a superare il processo di selezione, nel corso di tale fase, infatti, caratteristiche quali le competenze comunicative, la capacità di lavorare in gruppo e la flessibilità sono considerate essenziali al fine di ottenere dei successi. Una volta assunte, le persone affette da DSA sono costrette, invece, a confrontarsi con culture organizzative per lo più basate su competenze sociali e comunicative che rendono difficoltoso il loro processo di inserimento e integrazione, soprattutto qualora manchi un sostegno adeguato. Fra gli altri sintomi tipici di tale disturbo ricordiamo una maggiore sensibilità agli stimoli sensoriali o la difficoltà di adattarsi ai cambiamenti che costituiscono un ulteriore ostacolo al percorso occupazionale.

Vantaggi legati all’assunzione di persone affette da disturbi dello spettro autistico

Eppure, molti adulti affetti da autismo ottengono degli importanti risultati accademici e sono in possesso di competenze molto richieste da datrici e datori di lavoro; fiducia, affidabilità, memoria, rispetto delle regole e attenzione ai dettagli sono fra i loro principali punti di forza.

Inoltre, la neurodiversità – ossia la diversità degli stili e delle abilità cognitive – porta a una diversificazione del pensiero e stimola la creatività e l’innovazione.

Opportunità per i luoghi di lavoro rispettosi delle esigenze di dipendenti affetti da disturbi dello spettro autistico

Tuttavia, questo bacino di talenti viene spesso trascurato da datrici e datori di lavoro europei. In parte, a causa di una scarsa consapevolezza rispetto ai DSA da parte di imprenditrici e imprenditori e responsabili del processo di selezione e gestione delle risorse umane; in parte per via di una grave carenza di corsi di formazione volti a fornire a questi ultimi le competenze e le capacità necessarie per accompagnare e sostenere in maniera adeguata candidati e dipendenti affetti da disturbi dello spettro autistico.

Il progetto Opportunities4autism mira a informare datrici e datori di lavoro e responsabili della selezione e della gestione del personale su tali disturbi, sensibilizzare in merito ai vantaggi legati a un personale contraddistinto dalla neurodiversità e fornire loro le competenze e le capacità necessarie al fine di supportare persone affette da DSA nel corso della del processo di candidatura, selezione e inserimento lavorativo.

Il pacchetto formativo e il corso di e-learning di Opportunities4autism forniranno alle docenti e ai docenti della formazione professionale del materiale didattico completo che consentirà loro di formare datrici e datori di lavoro, responsabili dei processi di selezione e dell’assunzione del personale e altri soggetti interessati in merito alle strategie di comunicazione da utilizzare con candidati e dipendenti affetti da disturbi dello spettro autistico ai fini della creazione di un processo di selezione e di ambienti lavorativi adatti alle esigenze di questo particolare gruppo target.

Il 14 dicembre scorso, le organizzazioni partner del progetto hanno preso parte all’incontro iniziale del progetto di cui hanno avviato ufficialmente l’implementazione. Nel corso di questa prima fase, saranno creati 5 gruppi di discussione nei 5 Paesi partner allo scopo di comprendere l’opinione e l’atteggiamento di datrici e datori di lavoro in merito all’assunzione di dipendenti affetti da DSA e di analizzare i loro bisogni formativi in questo senso.

Lavori nel campo della formazione professionale, svolgi un’attività imprenditoriale oppure ti occupi di persone affette da disturbi dello spettro autistico e ti piacerebbe prendere parte alla nostra ricerca oppure seguire il corso di formazione? Unisciti a noi!

Per ulteriori informazioni ti invitiamo a contattare Cecilie La Monica Grus: cecilie.lamonica@cesie.org.

A proposito di Opportunities4autism

Il progetto Opportunities4autism – A spectrum of opportunities: training field professionals on how to recruit and support individuals with autism at the workplace – è un progetto biennale cofinanziato dal programma Erasmus+ dell’Unione Europea nell’ambito dell’Azione Chiave 2 KA2 KA202 – Strategic Partnerships for VET.

Partner

Il progetto è promosso da 6 organizzazioni partner con una lunga esperienza nell’ambito del sostegno a soggetti vulnerabili.

Per ulteriori informazioni

Consulta il sito e leggi la scheda progetto.

Contatta Cecilie La Monica Grus: cecilie.lamonica@cesie.org.

CESIE