Performers Go Online: un nuovo progetto a sostegno degli artisti durante la pandemia

martedì 20 Luglio 2021

Home / Adulti / Performers Go Online: un nuovo progetto a sostegno degli artisti durante la pandemia

Secondo Eurostat, la crisi COVID-19 potrebbe interessare circa 7,3 milioni di posti di lavoro culturali in tutta l’UE. Al fine di sostenere il settore culturale in Europa con la promozione di attività di apprendimento permanente nel mezzo della crisi economica causata dalla pandemia di COVID-19, è stato avviato il progetto europeo Performers Go Online.

Questo progetto presta grande attenzione alle difficoltà che il settore ha incontrato nell’ultimo anno e intende creare sinergie con la risposta dell’Unione Europea alla crisi della pandemia di COVID-19 favorendo l’inclusione sociale e lo sviluppo di competenze specifiche.

Formerà professionisti della cultura, in particolare artisti dello spettacolo, nell’area tecnica audiovisiva per quanto riguarda la produzione in casa di contenuti artistici: qualcosa che ha avuto luogo durante il primo blocco generale nella primavera del 2020 e che potrebbe accadere di nuovo.

Inoltre, Performers Go Online si occuperà della creazione di materiali didattici su misura per gli artisti su come promuovere il proprio lavoro ed entrare in contatto con diverse parti interessate nel settore culturale europeo. In tal modo, Performers Go Online creerà una rete culturale transnazionale che include aziende private, ONG, scuole e organizzazioni culturali da sfruttare per artisti dotati di competenze digitali. Allo stesso tempo, il progetto sarà in grado di aumentare la consapevolezza della difficile situazione che hanno dovuto affrontare finora.

Uno degli obiettivi principali di Performers Go Online è quello di sviluppare competenze che possono aiutare notevolmente gli artisti durante e dopo la pandemia di COVID-19.

Attraverso il primo corso di apprendimento online, Performing Digitally, gli artisti potranno potenziare la propria creatività grazie alle competenze tecniche appena apprese, e soprattutto, nonostante le difficoltà causate dalla pandemia. Inoltre, per mezzo delle attività del secondo corso online, Promoting Digitally, il progetto consentirà ai performer di autopromuovere il proprio lavoro online e interagire con le organizzazioni rilevanti nei settori culturali (aziende private, ONG, scuole e altri enti culturali). Questi verranno mappati e raggruppati a partire dai 5 paesi partecipanti al progetto: Francia, Grecia, Italia, Spagna e Germania. I risultati del progetto aiuteranno notevolmente ad aumentare la consapevolezza della situazione riguardo alle attuali difficoltà del settore culturale sia tra le parti interessate che tra il pubblico in generale. Nel complesso, gli obiettivi del progetto includono la creazione di opportunità sostenibili e resilienti affinché il settore culturale continui a prosperare in caso di nuovi blocchi imposti in futuro, in particolare attraverso la promozione dell’inclusione sociale e dell’educazione digitale.

Performers Go Online riconosce l’importanza delle competenze digitali, tanto più dopo la massiccia digitalizzazione che si è verificata in Europa in molti settori diversi durante l’ultimo anno. In particolare, il progetto tiene ben presenti gli obiettivi del Piano d’azione per l’istruzione digitale (2021-2027). I due corsi di apprendimento infatti, saranno disponibili online e si concentreranno sul potenziamento delle capacità digitali e tecniche degli artisti, affrontando così la relativa digitalizzazione di questo settore. Il progetto infatti sosterrà quindi la crescente adozione di strumenti digitali nell’area dell’educazione innovativa e inclusiva e promuoverà l’uso di strumenti digitali innovativi come driver per il miglioramento dell’apprendimento permanente degli artisti dello spettacolo.

Nei prossimi mesi, recluteremo 30 performer disposti a frequentare i corsi online e ad accrescere le proprie capacità di regia cinematografica e di marketing digitale.

A proposito di Performers Go Online

Performers Go Online è un progetto cofinanziato dal programma Erasmus+, Key Action 2, Partnership for Creativity.

Partner

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto.

Contatta Simona Palumbo: simona.palumbo@cesie.org.

CESIE