CAPPYC: processi automatici e regolazione del comportamento

CAPPYC: processi automatici e regolazione del comportamento

Con CAPPYC cappyc.eu alla 6° Conferenza Internazionale della Società Europea per la Ricerca sulla Prevenzione (EUSPR) ‘Cambiare comportamento senza parlare: processi automatici e la regolazione del comportamento’ [22-24 ottobre 2015, Lubiana, Slovenia]...
Implementazione europea di CAPPYC – Cannabis Abuse Prevention Program for Young Consumers e valutazione dei risultati utilizzando un sistema di riferimento per esaminare gli atteggiamenti verso l’utilizzo delle droghe

Implementazione europea di CAPPYC – Cannabis Abuse Prevention Program for Young Consumers e valutazione dei risultati utilizzando un sistema di riferimento per esaminare gli atteggiamenti verso l’utilizzo delle droghe

Implementazione europea di CAPPYC – Cannabis Abuse Prevention Program for Young Consumers e valutazione dei risultati utilizzando un sistema di riferimento per esaminare gli atteggiamenti verso l’utilizzo delle droghe

ObiettiviAttivitàPartnerInfo e contatti

  • Diffondere il nuovo approccio selettivo (CAPPYC) applicato in Spagna in altri paesi europei. L’obiettivo principale è promuovere un atteggiamento positivo verso l’utilizzo della cannabis da parte dei giovani consumatori europei, aumentando la loro capacità critica e aiutandoli ad essere responsabili e a prendere decisioni autonomamente
  • Lavorare con le istituzioni connesse alle università per analizzare scientificamente il lavoro fatto con CAPPYC
  • Aggiornare e adattare i materiali spagnoli esistenti per implementare il programma in altre realtà europee (portoghese, rumena e italiana)

  • Progettare e creare un sito web specifico per il programma che funga da strumento di scambio fra i paesi partner
  • Creare una rete europea di scambio di informazioni sull’intervento nella prevenzione su base empirica attraverso un sito in cinque lingue (inglese, spagnolo, rumeno, italiano e portoghese)
  • Condurre un’esperienza pilota su CAPPYC in Portogallo, Romania, Italia e Spagna, con circa 2400 adolescenti fra i 15 e i 18 anni
  • Creare un sistema di riferimento per esaminare gli atteggiamenti verso l’utilizzo della cannabis partendo da altri sistemi di misurazione basati su esperienze europee
  • Approvare il sistema e valutare i risultati attraverso una strategia pre/post-sperimentale con un gruppo di controllo in ciascun paese

  • Coordinatore: Fundación de ayuda contra la drogadicción FAD (Spagna)
  • Fundación UNED – FUNED (Spagna)
  • Universidad Miguel Hernández UMH (Spagna)
  • Universidade Católica Portuguesa UCP (Portogallo)
  • Asociata pentru Motivare si Schimbare AMOS (Romania)

Segui il progetto IN AZIONE

Date realizzazione progetto: 01/04/2014 – 01/12/2015

DG di riferimento: DG Justice, Drug Prevention and Information Programme (DPIP) – Demand Reduction

Contatto:

CESIE: youth@cesie.org

www.cappyc.eu


Prevenzione educativa contro l’abuso di sostanze

Substance and drug abuse prevention through education How to avoid abusive cannabis use amongst the young Europeans (aged 15-18)? According to the European Drug Report 2013  by the European Monitoring Centre for Drugs and Drug Addiction, cannabis use in Europe remains...

Studi

Il CESIE, in quanto centro europeo di studi e di iniziative, si impegna nella promozione della ricerca e dello sviluppo al fine di estendere e migliorare il processo di innovazione orientato al futuro in ambito educativo, sociale, economico e culturale. Intenti a...
Europe day – Ora tocca a noi!

Europe day – Ora tocca a noi!

La Festa dell’Europa si prefigge di sensibilizzare i cittadini europei sulle istituzioni dell’Unione Europea e di diffondere idee un tempo condivise soltanto da alcuni uomini come Robert Schumann, che adesso sono abbracciate invece da milioni di persone, per...