Come stimolare l’apprendimento e l’inclusione sociale dei giovani marginalizzati in Europa e Africa?

Esistono diversi strumenti di supporto per gli operatori giovanili, soprattutto per coloro che lavorano con i giovani provenienti da contesti svantaggiati. Tuttavia, le ultime ricerche hanno evidenziato l’efficacia di nuovi approcci come l’arte terapia, una tecnica altamente adattabile a qualsiasi contesto sociale e capace di imprimere un forte stimolo creativo nell’individuo.

Partendo da questo presupposto, è sempre più pressante la necessità di sviluppare metodologie e approcci educativi per gli operatori delle comunità locali che lavorano con giovani marginalizzati, consentendo loro una crescita mirata personale e professionale basata sullo scambio di buone pratiche tra realtà lontane e la possibilità di imparare da nuovi contesti culturali.

Incentivando queste pratiche sarebbe così possibile raggiungere un’ulteriore svolta e incentivo per la completa inclusione sociale dei giovani marginalizzati europei e africani nelle loro realtà locali.

È da queste solide e ambiziose basi che nasce ARTCOM, un progetto che mira a sviluppare nuovi approcci educativi per operatori giovanili, promuovendo l’inclusione sociale tra i giovani marginalizzati di Europa e Africa e realizzando strumenti innovativi per incrementare l’apprendimento, stimolare la comunicazione e l’interazione, ridurre l’isolamento dei giovani aiutandoli ad integrarsi al meglio nella società.

Gli obiettivi specifici del progetto sono:

  • promuovere la cooperazione e lo scambio di buone pratiche tra Europa e Africa sviluppando approcci educativi innovativi;
  • supportare la qualità del lavoro degli operatori giovanili attraverso metodologie non formali basate sull’arte terapia per l’inclusione sociale dei giovani marginalizzati;
  • aumentare le competenze chiave degli operatori giovanili e dei giovani attraverso mobilità e corsi di formazione tagliati sulle loro necessità.

Le attività che il progetto ARTCOM svilupperà nei prossimi mesi saranno:

  • Corso di formazione internazionale sull’arte terapia che ospiterà in Sicilia 36 operatori giovanili da Europa e Africa.
  • Cinque mesi di Servizio Volontario Europeo (SVE) in Italia, Malawi, Zambia, Francia, Kenya, Grecia da inizio 2019.
  • Evento locale di arte terapia a metà 2019 organizzato da i volontari SVE e le associazioni ospitanti.

Nel corso dei due anni di progetto, i partner svilupperanno anche un Open Educational Resource che raccoglierà tutte le metodologie, le attività e i risultati di progetto implementati.

Il 22 e 23 febbraio 2018 si è svolto a Palermo il primo incontro di progetto, nel quale i responsabili delle organizzazioni partecipanti hanno colto l’occasione per conoscersi meglio, scambiare opinioni, buone pratiche e gettare le basi per i prossimi step.

ARTCOM – ART supporting COMmunities through innovative tools for youth work/ART for COM – UNITY ha una durata di due anni ed è finanziato dal programma Erasmus+, Azione Chiave 2 – Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche.

I partner di progetto per ARTCOM sono:

Nei prossimi mesi verranno pubblicate sul nostro sito nuove notizie relative alle attività svolte e alle mobilità previste per il 2019.

Per ulteriori informazioni, contatta Silvia Fazio – silvia.fazio@cesie.org.