Ciao, il mio nome è Ifigeneia, ho 28 anni e vengo da Creta. Sono una volontaria presso UBUNTU, un asilo che ospita bambini migranti di seconda generazione le cui famiglie vivono a Palermo.

Sono arrivata qui in inverno e, da quel momento, ho accumulato tantissimi ricordi. Tra questi, il più importante è il rapporto che si è instaurato con le persone che ho incontrato: giovani di nazionalità diverse, con i quali talvolta comunicare non è stato semplice per via delle barriere linguistiche, ma il modo in cui mi hanno raccontato le loro storie e dei loro paesi mi ha molto arricchito. I loro occhi brillano quando si raccontano.

L’esperienza SVE in questa città è l’opportunità giusta per fare tante belle cose e incontrare tante persone simpatiche. Mi da la possibilità di aiutare i migranti e i loro figli, condividere la mia energia con loro e offrirgli il mio sostegno. Questo mi sta rendendo umanamente più forte.

Non dimenticherò mai i momenti incredibili che ho condiviso con i bambini, sono orgogliosa di loro e di me stessa. Mi sento parte di loro. Mi hanno insegnato a ballare, ad allontanare i cattivi pensieri danzando e ridendo. Nella mia mente rimarranno impressi per sempre i loro grandi sorrisi e la sensazione dei tantissimi abbracci che ci siamo scambiati.

Parte fondamentale di questa esperienza è la città di Palermo, con i suoi luoghi storici, le sue belle piazze e i monumenti, immersa nell’arte. Quasi ogni giorno persone di tutte le età si godono il tempo libero in questi luoghi aperti, rilassandosi con i loro amici, anche ballando.

Lo SVE si è rivelato importante per la mia crescita personale. Sono contenta al pensiero che, alla fine del progetto, potrò tornare in Grecia e portare con me queste bellissime esperienze.

Esperienza SVE My Community Ifigeneia

Esperienza SVE My Community Ifigeneia

 

Ifigineia Grigheraki, Volontaria SVE My Community