REFORM: Come potenziare le competenze degli educatori nel counselling ai giovani studenti?

19 novembre 2018 | Notizie, Scuola

Come aiutare gli insegnanti nell’orientamento scolastico e/o professionale degli alunni?

 Come aiutare gli alunni nella scelta del percorso di studi e/o lavoro più adatto alle loro esigenze e abilità?

 Il nuovo progetto REFORM è ufficialmente partito alla fine di ottobre con l’obiettivo di:

  • collezionare le metodologie riguardanti l’orientamento professionale nelle scuole;
  • realizzare un sistema di pratiche innovative per l’orientamento professionale;
  • accompagnare gli studenti nella scelta del loro percorso scolastico e/o professionale, così da prevenire il fenomeno dell’abbandono scolastico, la disoccupazione giovanile e l’incremento del numero di giovani non impegnati nello studio né nel lavoro né nella formazione (NEET).

REFORM svilupperà una metodologia “guida” per l’orientamento professionale, che metterà a disposizione dei docenti strumenti e metodi utili per il lavoro quotidiano all’interno delle classi. Inoltre, le altre attività di progetto prevedono:

  • la messa in atto, tramite una serie di test e workshop, di pratiche innovative in grado di fornire nuove abilità e competenze ai professionisti del settore;
  • l’organizzazione di un corso di formazione internazionale per educatori, nonché di una serie di eventi e attività di divulgazione dei risultati del progetto.

Il primo incontro tra i 7 partners di progetto si è svolto presso la 119 Secondary School “Academician Mihail Arnaudov” (Sofia, Bulgaria) dal 22 al 23 ottobre 2018.

Rumyana Shalamanova, rappresentante dell’associazione Znam i Moga – Know and Can specializzata nell’orientamento professionale dei giovani, ha presentato il progetto che prevede una fase iniziale di ricerca di metodologie e buone pratiche usate nei diversi paesi europei. Durante le due giornate, i partners hanno espresso l’intenzione di elaborare una metodologia integrata per l’orientamento professionale nelle scuole, quale prodotto finale del suddetto progetto.

Tale metodologia includerà una bag of tricks ovvero una serie di consigli, più specifici, su come lavorare con diversi gruppi di alunni in età 12-14, 14-16, 16-18. La metodologia, elaborata in inglese, sarà successivamente tradotta in 6 diverse lingue nazionali. Noi del CESIE, da sempre promotori di un’educazione più inclusiva ed accessibile per tutti, saremo responsabili della comunicazione e della divulgazione dei risultati del progetto.

Il prossimo incontro di partenariato si svolgerà il 13 e 14 Maggio 2019 presso l’Olympic Training & Consulting (Pyrgos, Grecia), organizzazione attiva nel career counselling e nel vocational training, operante in diversi settori di attività: educazione, economia e management, turismo, agricoltura.

Sul progetto

REFORM – Migliorare le competenze degli educatori nell’orientamento professionale dei giovani è cofinanziato dal programma Erasmus+: Azione Chiave 2, Partenariato Strategico.

Partner

Il partenariato del progetto unisce 7 organizzazioni:

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto di REFORM.

Contatta Laura La Scala, laura.lascala@cesie.org.