SeasonReady – Work-based learning for seasonal hospitality workers

SeasonReady – Work-based learning for seasonal hospitality workers

SeasonReady – Work-based learning for seasonal hospitality workers

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Migliorare la competitività del settore dell’ospitalità e del turismo promuovendo la produttività, professionalità, efficienza e motivazione del personale stagionale in tre settori chiave: servizi d’accoglienza, servizi per la ristorazione e pulizie.
  • Sviluppare una metodologia dell’apprendimento attraverso esperienze lavorative, che sia adattabile alla situazione dei paesi partner.
  • Supportare i formatori a sviluppare competenze e tecniche d’insegnamento per un efficace apprendimento basato sul lavoro sul campo.
  • Fornire ai lavoratori stagionali un insieme di competenze, conoscenze e atteggiamenti richiesti nel settore dell’ospitalità.
  • Sviluppare raccomandazioni per i portatori d’interesse al fine di sviluppare ulteriormente una metodologia di apprendimento sostenibile basata sul lavoro a livello regionale e nazionale

  • Ricerca delle migliori pratiche e analisi delle esigenze attraverso interviste, focus group e sondaggi.
  • Progettazione di un programma di apprendimento attraverso esperienze lavorative tenendo conto delle esigenze dei datori di lavoro nel settore dell’ospitalità.
  • Test e pilotaggio dei materiali di formazione SeasonReady nel settore dell’ospitalità in tutti i paesi partner.
  • Produzione di una Guida per i responsabili politici, gli istituti d’istruzione professionale e altri portatori d’interesse.
  • Sviluppare nuove reti e sinergie come risultato di contatto con gli stakeholder con la possibilità di utilizzare e condividere conoscenze, idee e buone pratiche.

  • Sviluppo di un rapporto di ricerca che tiene in considerazione le singole situazioni regionali dei paesi partner per il successo dell’apprendimento attraverso esperienze lavorative.
  • Sviluppo di un quadro metodologico di apprendimento per i lavoratori stagionali nel settore dell’ospitalità.
  • Sviluppo del materiale didattico per i bisogni dei lavoratori stagionali nel settore dell’ospitalità,
  • Sviluppo di una guida che fornisce raccomandazioni agli stakeholder per l’utilizzo e la divulgazione dei prodotti del progetto.

  • Coordinatore: Institut za turizam (Croazia)
  • Hrvatska obrtnicka komora (Croazia)
  • Olympic training & consulting Ltd (Grecia)
  • Peloponnese Tourism Organization (Grecia)
  • Confesercenti Provinciale di Palermo (Italia)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto in AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/09/2017-31/12/2019

 DG di riferimento:  Erasmus+, KA2 Cooperation for innovation and the exchange of good practices, Strategic Partnerships for VET

Contatto:

CESIE: cecilie.grusova@cesie.org


NE(W)AVE – reNEWAble e-VEt learning

NE(W)AVE – reNEWAble e-VEt learning

NE(W)AVE – reNEWAble e-VEt learning

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

Contribuire ad accrescere l’occupazione e l’inclusione dei NEET e degli studenti della formazione professionale, attraverso l’apprendimento sul lavoro, sviluppando partenariati tra imprese e attori della formazione professionale attivi nel settore delle energie rinnovabili
Promuovere opportunità innovative di apprendimento nel settore della formazione professionale sviluppando un corso online sulle energie rinnovabili
Contribuire allo sviluppo professionale di trainer e tutor sviluppando un toolkit digitale contenente nuovi materiali e approcci formativi

Ricerca sulle competenze necessarie per lavori relativi al settore delle energie rinnovabili
Corso online NE(W)AVE per studenti della formazione professionale
Toolkit digitale NEW(W)AVE per docenti della formazione professionale
Raccomandazione politica NEW(A)VE

Identificati i bisogni di competenze nel settore lavorativo delle energie rinnovabili e l’attuale offerta di corsi di formazione professionale nei 5 Paesi partner
Sviluppati materiali di formazione innovativi con l’obiettivo di aggiornare e/o riqualificare le competenze di studenti della formazione professionale, NEET e giovani professionisti nel settore delle energie rinnovabili;
Aumentate le possibili d’impiego dei target di cui sopra nel settore delle energie rinnovabili
Promosso lo sviluppo professionale dei docenti di formazione professionale attraverso l’acquisizione di nuove e accresciute competenze su metodi di formazione, tutoraggio e competenze interculturali
Promossa una stretta collaborazione tra attori del settore della formazione e delle imprese

Coordinatore: CESIE [Italy]
EUC Syd [Danimarca]
EUROTRAINING EDUCATIONAL ORGANIZATION [Grecia]
Die Berater [Austria]
Heliotec 2006 SL [Spagna]
H S.R.L. [Italia]

Segui il progetto in AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/09/2017 – 31/08/2020

DG di riferimento:  DG EAC, Erasmus+: Azione chiave 2, Partenariati Strategici – Formazione Professionale

Contatto: CESIE: irene.pizzo@cesie.org

MENS – Mental European Network of Sport events

MENS – Mental European Network of Sport events

MENS – Mental European Network of Sport events

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Sviluppare un approccio documentato e concreto della pratica sportiva nel trattamento di disagi mentali
  • Creazione Rete Europea che miri a mettere in collegamento Salute Mentale e Sport
  • Sviluppare campagna di consapevolezza che possa stimolare l’opinione pubblica e nel contempo sviluppare
    delle procedure applicabili in ambito europeo, che contribuiscano alla prevenzione, terapia e riabilitazione dei
    pazienti con disabilità mentale attraverso lo sport

  • Attività di ricerca per attenzionare politiche nazionali e buone pratiche della riabilitazione dei pazienti con disabilità mentale attraverso lo sport
  • Creazione di modelli per eventi sportivi a livello locale e nazionale che coinvolgano persone con disagi mentali nell’ambito dell’evento “Sports for All”
  • Analisi dei lavori di documentazione politica per critiche in ambito scientifico sul potenziale dello sport nella riabilitazione della salute mentale

  • MENS Campagna di sensibilizzazione a livello europeo volta a sviluppare un quadro definito per il rapporto tra sport e il salute mentale
  • Creazione Rete MENS “Mental European Network of Sport events” e relativa Conferenza di lancio Europea

  • Coordinatore: EDRA – The “Social Cooperative Action for Vulnerable Groups” (Grecia)
  • National and Kapodistrian University of Athens – School of Physical Education and Sport Science (Grecia)
  • KENT University School of Physical Sciences (Regno Unito)
  • COSS Marche (Italia) * Fundacion Intras (Spagna)
  • EUFAMI European Network (Belgio)
  • Sporium Spor Kulübü – Golbasi Sporium Spor Kulübü ve Dernegi (Turchia)
  • Asociacija Aukstelkes Specialiosios Olimpiados Klubas – ASOK Asociacija “aukstelkesok” (Lituania)
  • Ozara Zavod Maribor (Slovenia)
  • Rijeka Disability Sports Association (Croazia)
  • Villa Montesca (Italia)
  • ANARP (Portogallo)
  • First Fortnight (Irlanda)
  • MEH Merseyside Expanding Horizons LTD (Regno Unito)
  • Municipality of Galatsi (Grecia)
  • FOKUS Sdružení pro péči o duš.nemocné (Republica Ceca)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Data di realizzazione progetto: 01/01/2017 – 30/06/2018

DG di riferimento: DG EAC, Education and Training, Erasmus+ Sport: Support to Collaborative Partnerships

Contatto:

CESIE: stefania.giambelluca@cesie.org


ASAP – Anticipatory Skills for Adapting the Publishing sector

ASAP – Anticipatory Skills for Adapting the Publishing sector

ASAP – Anticipatory Skills for Adapting the Publishing sector

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Accrescere la consapevolezza del ruolo del settore editoriale nella cultura e identità europea e rafforzare quindi il ruolo della piccola e media editoria anche a livello regionale
  • Creare competenze professionali con i requisiti necessari per accompagnare il passaggio effettivo all’editoria digitale, ed inerenti ai risultati di apprendimento in maniera anticipatoria e non reattiva
  • Coinvolgere tutti i soggetti facente parte della filiera editoriale, dalla produzione alla distribuzione, sfruttando le potenzialità della formazione professionale per la creazione di crescita e occupazione
  • Promuovere l’applicazione dei quadri EQAVET e ECVET/EQF che assicurano qualità e una migliore trasferibilità dei risultati

  • Implementazione di un programma di formazione innovativo che integra metodi di apprendimento interattivi (piattaforma MOOC) e quelli apprendimento basato sul lavoro (WBL)
  • Sviluppo di un curriculum di formazione professionale orientato ai risultati che risponda a specifiche carenze di competenze nel mercato del lavoro dell’editoria
  • Testing del programma congiunto di formazione professionale che fornisce l’opportunità a dipendenti, – ma anche disoccupati, lavoratori autonomi, dipendenti con bassa qualifica e giovani studenti di formazione professionale – di aggiornare le proprie abilità e conoscenze professionali e quindi coprire il gap relativo alla mancanza di competenze specifiche relative alle aree della filiera editoriale come conseguenza della “rivoluzione digitale”

  • Analisi dello status quo circa le prospettive strategiche del settore editoriale
  • Relazione di sintesi: mappatura delle competenze e valutazione dell’analisi dei bisogni nel settore dell’editoria
  • Guida sull’applicazione del quadro EQF/ECVET nel settore editoriale e stabilire i principi di garanzia della qualità di EQAVET
  • Programma di formazione ASAP: descrizione delle metodologie e strumenti applicate
  • Manuale del programma ASAP, per Formatori e Discent

  • Coordinator: Fondazione Hallgarten Franchetti – Centro Studi Villa Montesca (Italia)
  • AFAPP – Aassociazione fra gli artigiani provincia di Perugia – Confartigianato imprese Perugia (Italia)
  • AIE – Associazione Italiana Editori (Italia)
  • Giunti O.S. Organizzazioni Speciali (Italia)
  • The Publishers Association (Regno Unito)
  • Capacity London (Regno Unito)
  • P.O.E.V. National Federation Of Publishers & Booksellers (Grecia)
  • EUROTRAINING Educational Organization (Grecia)
  • EOPPEP National Organisation for Certification and Vocational Guidance (Grecia)
  • CEPYME Confederación Española de la Pequeña y Mediana Empresa (Spagna)
  • CECE – Confederación Española de Centros de Enseñanza (Spagna)
  • FEP-FEE Fédération des Editeurs Européens FEE ASBL (Belgio)
  • CESIE (Italia)

Date di realizzazione progetto: 01/11/2016 – 31/10/2019

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+, Azione Chiave 2, Alleanze delle abilità settoriali

Contattoalessandra.cannizzo@cesie.org


E-PODS – onlinE PrOfessional Development in Second chance Education

E-PODS – onlinE PrOfessional Development in Second chance Education

E-PODS – onlinE PrOfessional Development in Second chance Education

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Promuovere l’integrazione europea dello sviluppo professionale di docenti e formatori nell’istruzione della seconda opportunità
  • Creare un database organico ed evolutivo che metta in rete strumenti, scuole, docenti, formatori e beneficiari

  • Creazione di un servizio di sviluppo professionale europeo
  • Arricchimento della comunità di formazione online per docente e formatori
  • Creazione di ulteriori sviluppi e contenuti digitali per le attuali offerte formative di sviluppo professionale
  • Sviluppo di uno strumento che supporti docenti e formatori nella creazione di corsi propri di e-learning

  • SERVIZI: strumenti di qualità sviluppati per a) garanzia della qualità per l’inserimento occupazionale internazionale b) creazione di comunità virtuali c) assicurazione della qualità delle organizzazioni educative
  • RISORSE: buone pratiche e risorse esistenti – curricula, metodologie, pratiche, studi e strumenti vari
  • FORMAZIONE: connette le offerte formative con le esigenze d’apprendimento
  • Comunità virtuale europea orientata all’utente: formatori e insegnanti per l’educazione della seconda opportunità

  • Coordinatore: Betawerk B.V. (Paesi Bassi)
  • Stichting EURICON (Paesi Bassi)
  • Lancaster and Morecambe College (Regno Unito)
  • Phoenix Social Enterprise Limited (Regno Unito)
  • Diktyo Menon Symvouleftikes Ypiresies Ltd (Grecia)
  • Weiterbildungskolleg Mönchengladbach (Germania)
  • Cyprus Neuroscience and Technology Institute (Cipro)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 31/10/2016 – 30/01/2019

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+ Azione Chiave 2 Partenariati strategici – settore ADULTI

Contatto: CESIE: irene.pizzo@cesie.org

www.secondchanceeducation.eu


Volunteer Validation – An investment in own profession future

Volunteer Validation – An investment in own profession future

Volunteer Validation – An investment in own profession future

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Accrescere la consapevolezza tra i giovani circa i benefici del volontariato per il loro sviluppo personale, e migliorare le competenze nel promuoversi ai datori di lavoro e altre parti interessate su punti di forza e conoscenze apprese durante il percorso di apprendimento informale
  • Accrescere la consapevolezza dei datori di lavoro sul volontariato come strumento per lo sviluppo delle competenze trasversali, le competenze chiave e le prestazioni di apprendimento informale
  • Introdurre sistemi per il riconoscimento delle competenze acquisite attraverso il volontariato – creazione piattaforma elettronica, raccomandazioni, libro di esperienze del volontario
  • Sviluppare attitudini e competenze imprenditoriali nei giovani

  • Sviluppo del corso di formazione internazionale per volontari volto a sviluppare attitudini e competenze imprenditoriali nei giovani
  • Studi socio-psicologici: interviste approfondite, focus group, analisi ed elaborazione di metodi statistici
  • Ricerca, adattamento ed attuazione di strumenti di validazione delle competenze da volontariato e creazione della Volunteer Validation – Piattaforma digitale
  • Visite di studio delle buone pratiche individuate in Spagna e nei Paesi Bassi

  • Relazioni di studi Socio-psicologici
  • 5 giorni di formazione internazionale in Romania per giovani volontari “Entrepreneur as a discoverer”
  • Forum Internazionale e workshop con la partecipazione di professionisti nel campo della gestione delle
    risorse umane, per conoscere e discutere l’attuazione della validazione delle competenze acquisite attraverso il
    volontariato e l’apprendimento informale nella selezione e sviluppo del personale
  • Strumenti di validazione per competenze da volontariato

  • Coordinatore: NAVA – National Alliance for Volunteer Action (Bulgaria)
  • Asociatia Pro Vobis – Centrul National de Resurse pentru Voluntariat (Romania)
  • Industry Watch Group LLC (Bulgaria)
  • EDOS Foundation (Paesi Bassi)
  • Consejo de la Juventud de España (Spagna)
  • BAMP – Bulgarian Association for People Management (Bulgaria)
  • Sofiiski Universitet Sveti Kliment Ohridski (Bulgaria)
  • CESIE (Italia)

Date di realizzazione progetto: 10/10/2016 – 09/10/2018

DG di rifermento: DG EAC, Educazione e Formazione, Erasmus+ Azione Chiave 2: Cooperazione per
l’innovazione e lo scambio di buone pratiche –Partenariati strategici nel settore della gioventù

Contato: CESIE: julia.isasi@cesie.org