Argomento

Target

SeasonReady – Work-based learning for seasonal hospitality workers

Topic: ,
Target: , ,

SeasonReady – Work-based learning for seasonal hospitality workers

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Migliorare la competitività del settore dell’ospitalità e del turismo promuovendo la produttività, professionalità, efficienza e motivazione del personale stagionale in tre settori chiave: servizi d’accoglienza, servizi per la ristorazione e pulizie.
  • Sviluppare una metodologia dell’apprendimento attraverso esperienze lavorative, che sia adattabile alla situazione dei paesi partner.
  • Supportare i formatori a sviluppare competenze e tecniche d’insegnamento per un efficace apprendimento basato sul lavoro sul campo.
  • Fornire ai lavoratori stagionali un insieme di competenze, conoscenze e atteggiamenti richiesti nel settore dell’ospitalità.
  • Sviluppare raccomandazioni per i portatori d’interesse al fine di sviluppare ulteriormente una metodologia di apprendimento sostenibile basata sul lavoro a livello regionale e nazionale

  • Ricerca delle migliori pratiche e analisi delle esigenze attraverso interviste, focus group e sondaggi.
  • Progettazione di un programma di apprendimento attraverso esperienze lavorative tenendo conto delle esigenze dei datori di lavoro nel settore dell’ospitalità.
  • Test e pilotaggio dei materiali di formazione SeasonReady nel settore dell’ospitalità in tutti i paesi partner.
  • Produzione di una Guida per i responsabili politici, gli istituti d’istruzione professionale e altri portatori d’interesse.
  • Sviluppare nuove reti e sinergie come risultato di contatto con gli stakeholder con la possibilità di utilizzare e condividere conoscenze, idee e buone pratiche.

  • Sviluppo di un rapporto di ricerca che tiene in considerazione le singole situazioni regionali dei paesi partner per il successo dell’apprendimento attraverso esperienze lavorative.
  • Sviluppo di un quadro metodologico di apprendimento per i lavoratori stagionali nel settore dell’ospitalità.
  • Sviluppo del materiale didattico per i bisogni dei lavoratori stagionali nel settore dell’ospitalità,
  • Sviluppo di una guida che fornisce raccomandazioni agli stakeholder per l’utilizzo e la divulgazione dei prodotti del progetto.

  • Coordinatore: Institut za turizam (Croazia)
  • Hrvatska obrtnicka komora (Croazia)
  • Olympic training & consulting Ltd (Grecia)
  • Peloponnese Tourism Organization (Grecia)
  • Confesercenti Provinciale di Palermo (Italia)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto in AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/09/2017-31/12/2019

 DG di riferimento:  Erasmus+, KA2 Cooperation for innovation and the exchange of good practices, Strategic Partnerships for VET

Contatto:

CESIE: cecilie.grusova@cesie.org


MENS – Mental European Network of Sport events

MENS – Mental European Network of Sport events

Topic: , , ,
Target: , ,

MENS – Mental European Network of Sport events

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Sviluppare un approccio documentato e concreto della pratica sportiva nel trattamento di disagi mentali
  • Creazione Rete Europea che miri a mettere in collegamento Salute Mentale e Sport
  • Sviluppare campagna di consapevolezza che possa stimolare l’opinione pubblica e nel contempo sviluppare
    delle procedure applicabili in ambito europeo, che contribuiscano alla prevenzione, terapia e riabilitazione dei
    pazienti con disabilità mentale attraverso lo sport

  • Attività di ricerca per attenzionare politiche nazionali e buone pratiche della riabilitazione dei pazienti con disabilità mentale attraverso lo sport
  • Creazione di modelli per eventi sportivi a livello locale e nazionale che coinvolgano persone con disagi mentali nell’ambito dell’evento “Sports for All”
  • Analisi dei lavori di documentazione politica per critiche in ambito scientifico sul potenziale dello sport nella riabilitazione della salute mentale

  • MENS Campagna di sensibilizzazione a livello europeo volta a sviluppare un quadro definito per il rapporto tra sport e il salute mentale
  • Creazione Rete MENS “Mental European Network of Sport events” e relativa Conferenza di lancio Europea

  • Coordinatore: EDRA – The “Social Cooperative Action for Vulnerable Groups” (Grecia)
  • National and Kapodistrian University of Athens – School of Physical Education and Sport Science (Grecia)
  • KENT University School of Physical Sciences (Regno Unito)
  • COSS Marche (Italia) * Fundacion Intras (Spagna)
  • EUFAMI European Network (Belgio)
  • Sporium Spor Kulübü – Golbasi Sporium Spor Kulübü ve Dernegi (Turchia)
  • Asociacija Aukstelkes Specialiosios Olimpiados Klubas – ASOK Asociacija “aukstelkesok” (Lituania)
  • Ozara Zavod Maribor (Slovenia)
  • Rijeka Disability Sports Association (Croazia)
  • Villa Montesca (Italia)
  • ANARP (Portogallo)
  • First Fortnight (Irlanda)
  • MEH Merseyside Expanding Horizons LTD (Regno Unito)
  • Municipality of Galatsi (Grecia)
  • FOKUS Sdružení pro péči o duš.nemocné (Republica Ceca)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Data di realizzazione progetto: 01/01/2017 – 30/06/2018

DG di riferimento: DG EAC, Education and Training, Erasmus+ Sport: Support to Collaborative Partnerships

Contatto:

CESIE: stefania.giambelluca@cesie.org


ASAP – Anticipatory Skills for Adapting the Publishing sector

ASAP – Anticipatory Skills for Adapting the Publishing sector

Topic: , , ,
Target: ,

ASAP – Anticipatory Skills for Adapting the Publishing sector

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Accrescere la consapevolezza del ruolo del settore editoriale nella cultura e identità europea e rafforzare quindi il ruolo della piccola e media editoria anche a livello regionale
  • Creare competenze professionali con i requisiti necessari per accompagnare il passaggio effettivo all’editoria digitale, ed inerenti ai risultati di apprendimento in maniera anticipatoria e non reattiva
  • Coinvolgere tutti i soggetti facente parte della filiera editoriale, dalla produzione alla distribuzione, sfruttando le potenzialità della formazione professionale per la creazione di crescita e occupazione
  • Promuovere l’applicazione dei quadri EQAVET e ECVET/EQF che assicurano qualità e una migliore trasferibilità dei risultati

  • Implementazione di un programma di formazione innovativo che integra metodi di apprendimento interattivi (piattaforma MOOC) e quelli apprendimento basato sul lavoro (WBL)
  • Sviluppo di un curriculum di formazione professionale orientato ai risultati che risponda a specifiche carenze di competenze nel mercato del lavoro dell’editoria
  • Testing del programma congiunto di formazione professionale che fornisce l’opportunità a dipendenti, – ma anche disoccupati, lavoratori autonomi, dipendenti con bassa qualifica e giovani studenti di formazione professionale – di aggiornare le proprie abilità e conoscenze professionali e quindi coprire il gap relativo alla mancanza di competenze specifiche relative alle aree della filiera editoriale come conseguenza della “rivoluzione digitale”

  • Analisi dello status quo circa le prospettive strategiche del settore editoriale
  • Relazione di sintesi: mappatura delle competenze e valutazione dell’analisi dei bisogni nel settore dell’editoria
  • Guida sull’applicazione del quadro EQF/ECVET nel settore editoriale e stabilire i principi di garanzia della qualità di EQAVET
  • Programma di formazione ASAP: descrizione delle metodologie e strumenti applicate
  • Manuale del programma ASAP, per Formatori e Discent

  • Coordinator: Fondazione Hallgarten Franchetti – Centro Studi Villa Montesca (Italia)
  • AFAPP – Aassociazione fra gli artigiani provincia di Perugia – Confartigianato imprese Perugia (Italia)
  • AIE – Associazione Italiana Editori (Italia)
  • Giunti O.S. Organizzazioni Speciali (Italia)
  • The Publishers Association (Regno Unito)
  • Capacity London (Regno Unito)
  • P.O.E.V. National Federation Of Publishers & Booksellers (Grecia)
  • EUROTRAINING Educational Organization (Grecia)
  • EOPPEP National Organisation for Certification and Vocational Guidance (Grecia)
  • CEPYME Confederación Española de la Pequeña y Mediana Empresa (Spagna)
  • CECE – Confederación Española de Centros de Enseñanza (Spagna)
  • FEP-FEE Fédération des Editeurs Européens FEE ASBL (Belgio)
  • CESIE (Italia)

Date di realizzazione progetto: 01/11/2016 – 31/10/2019

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+, Azione Chiave 2, Alleanze delle abilità settoriali

Contattoalessandra.cannizzo@cesie.org


(English) E-PODS – onlinE PrOfessional Development in Second chance Education

(English) E-PODS – onlinE PrOfessional Development in Second chance Education

Topic: , , ,
Target: , ,

E-PODS – onlinE PrOfessional Development in Second chance Education

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Promuovere l’integrazione europea dello sviluppo professionale di docenti e formatori nell’istruzione della seconda opportunità
  • Creare un database organico ed evolutivo che metta in rete strumenti, scuole, docenti, formatori e beneficiari

  • Creazione di un servizio di sviluppo professionale europeo
  • Arricchimento della comunità di formazione online per docente e formatori
  • Creazione di ulteriori sviluppi e contenuti digitali per le attuali offerte formative di sviluppo professionale
  • Sviluppo di uno strumento che supporti docenti e formatori nella creazione di corsi propri di e-learning

  • SERVIZI: strumenti di qualità sviluppati per a) garanzia della qualità per l’inserimento occupazionale internazionale b) creazione di comunità virtuali c) assicurazione della qualità delle organizzazioni educative
  • RISORSE: buone pratiche e risorse esistenti – curricula, metodologie, pratiche, studi e strumenti vari
  • FORMAZIONE: connette le offerte formative con le esigenze d’apprendimento
  • Comunità virtuale europea orientata all’utente: formatori e insegnanti per l’educazione della seconda opportunità

  • Coordinatore: Betawerk B.V. (Paesi Bassi)
  • Stichting EURICON (Paesi Bassi)
  • Lancaster and Morecambe College (Regno Unito)
  • Phoenix Social Enterprise Limited (Regno Unito)
  • Diktyo Menon Symvouleftikes Ypiresies Ltd (Grecia)
  • Weiterbildungskolleg Mönchengladbach (Germania)
  • Cyprus Neuroscience and Technology Institute (Cipro)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 31/10/2016 – 30/01/2019

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+ Azione Chiave 2 Partenariati strategici – settore ADULTI

Contatto: CESIE: irene.pizzo@cesie.org

www.secondchanceeducation.eu


Volunteer Validation – An investment in own profession future

Volunteer Validation – An investment in own profession future

Topic: , , ,
Target: , ,

Volunteer Validation – An investment in own profession future

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Accrescere la consapevolezza tra i giovani circa i benefici del volontariato per il loro sviluppo personale, e migliorare le competenze nel promuoversi ai datori di lavoro e altre parti interessate su punti di forza e conoscenze apprese durante il percorso di apprendimento informale
  • Accrescere la consapevolezza dei datori di lavoro sul volontariato come strumento per lo sviluppo delle competenze trasversali, le competenze chiave e le prestazioni di apprendimento informale
  • Introdurre sistemi per il riconoscimento delle competenze acquisite attraverso il volontariato – creazione piattaforma elettronica, raccomandazioni, libro di esperienze del volontario
  • Sviluppare attitudini e competenze imprenditoriali nei giovani

  • Sviluppo del corso di formazione internazionale per volontari volto a sviluppare attitudini e competenze imprenditoriali nei giovani
  • Studi socio-psicologici: interviste approfondite, focus group, analisi ed elaborazione di metodi statistici
  • Ricerca, adattamento ed attuazione di strumenti di validazione delle competenze da volontariato e creazione della Volunteer Validation – Piattaforma digitale
  • Visite di studio delle buone pratiche individuate in Spagna e nei Paesi Bassi

  • Relazioni di studi Socio-psicologici
  • 5 giorni di formazione internazionale in Romania per giovani volontari “Entrepreneur as a discoverer”
  • Forum Internazionale e workshop con la partecipazione di professionisti nel campo della gestione delle
    risorse umane, per conoscere e discutere l’attuazione della validazione delle competenze acquisite attraverso il
    volontariato e l’apprendimento informale nella selezione e sviluppo del personale
  • Strumenti di validazione per competenze da volontariato

  • Coordinatore: NAVA – National Alliance for Volunteer Action (Bulgaria)
  • Asociatia Pro Vobis – Centrul National de Resurse pentru Voluntariat (Romania)
  • Industry Watch Group LLC (Bulgaria)
  • EDOS Foundation (Paesi Bassi)
  • Consejo de la Juventud de España (Spagna)
  • BAMP – Bulgarian Association for People Management (Bulgaria)
  • Sofiiski Universitet Sveti Kliment Ohridski (Bulgaria)
  • CESIE (Italia)

Date di realizzazione progetto: 10/10/2016 – 09/10/2018

DG di rifermento: DG EAC, Educazione e Formazione, Erasmus+ Azione Chiave 2: Cooperazione per
l’innovazione e lo scambio di buone pratiche –Partenariati strategici nel settore della gioventù

Contato: CESIE: julia.isasi@cesie.org


SymfoS – Symbols for success

SymfoS – Symbols for success

Topic: , , ,
Target: , ,

SymfoS – Symbols for success

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Attivare miglioramenti sostanziali nel sistema dell’orientamento all’istruzione e alla carriera per giovani svantaggiati in Europa mediante l’attuazione di un metodo di consulenza innovativo che utilizza set di simboli
  • Fornire un efficace supporto nella motivazione e nella definizione di obiettivi per i giovani che fronteggiano problemi a scuola e nel mercato del lavoro
  • Supportare i professionisti del settore VET con un approccio olistico incentrato sui bisogni e sugli obiettivi dei giovani svantaggiati. Questo porta a un miglioramento della qualità e del tasso di successo del counselling
  • Elaborare, migliorare e integrare il metodo SymfoS in tutti i paesi partner, esportando soluzioni dalle regioni più fortunate e adattandole a quelle più difficili

  • Ricerca dei bisogni e analisi del contesto delle organizzazioni partner e analisi comparativa di metodi e processi di orientamento già esistenti
  • Sviluppo del curriculum e del quadro delle competenze del trainer Symfos
  • Corsi di formazione internazionali per formatori e workshop nazionali per testare il metodo in ogni Paese partner
  • Adattamento e ulteriore sviluppo di scenari di counselling basato sui simboli per l’orientamento alla carriera e all’educazione: Planning Road Map, Life road Map, esplorazione di iole di emozioni, esplorazione di immagini interiori

  • Quadro generale per lavorare con la metodologia dei simboli
  • Metodologia Basic-Clearing per il lavoro con i simboli
  • Curriculum formativo per i formatori SymfoS
  • Scenari di councelling del metodo SymfoS per l’orientamento alla carriera e all’istruzione
  • Metodologia per l’apprendimento individuale e percorsi di carriera, sostenuta da coetanei o compagni
  • Piattaforma per l’apprendimento e network virtuale dei formatori
  • Manuale per il Trasferimento della metodologia SymfoS

  • Coordinatore: Hafelekar Unternehmensberatung Schober GmbH (Austria)
  • ZeMiT – Zentrum für MigrantInnen in Tirol (Austria)
  • Sozialwerk Dürener Christen (Germania)
  • Ballymun Job Centre Co-Operative Society Limited (Irlanda)
  • Asociación Caminos – Asociación para el intercambio educación y desarrollo social (Spagna)
  • CESIE (Italia)

Date di realizzazione progetto: 01/09/2016 – 28/02/2019

DG di rifermento: DG EAC, Erasmus+ Azione Chiave 2, Partenariati strategici nel settore dell’istruzione e
formazione professionale

Contatto: CESIE: caterina.impastato@cesie.org