In&Out – Boosting disadvantaged youth and migrant integration through cultural and volunteering activities

In&Out – Boosting disadvantaged youth and migrant integration through cultural and volunteering activities

In&Out – Boosting disadvantaged youth and migrant integration through cultural and volunteering activities

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Incentivare il volontariato come strumento effettivo per la integrazione dei giovani provenienti da contesti svantaggiati e dei giovani migranti in Europa.
  • Condividere le buone prassi e rafforzare la cooperazione fra gli operatori giovanili Europei e dei Caraibi.
  • Promuovere la cittadinanza attiva e la partecipazione dei giovani migranti, prevenendo l’esclusione sociale e la radicalizzazione e i possibili comportamenti violenti.
  • Fornire agli operatori giovanili strumenti e metodologie per rafforzare il loro sostegno a giovani provenienti da contesti svantaggiati con minore opportunità e dei giovani migranti in Europa.

  • Realizzazione di una formazione internazionale per professionisti con contributi teorici ed empirici sul tema della migrazione e dell’accompagnamento dei giovani migranti attraverso l’impegno volontario e le attività culturali.
  • Coinvolgimento dei giovani migranti e dei giovani provenienti da contesti svantaggiati attraverso laboratori di narrazione, danza e arte per migliorare la partecipazione e l’integrazione e combattere i pregiudizi promuovendo il rispetto dei diritti umani.

  • Open Educational Resource (OER) per gli operatori giovanili come strumento per scambiare idee, metodologie e approcci nel lavoro di accompagnamento dei giovani migranti.
  • Moduli di e-learning per sostenere l’apprendimento degli operatori giovanili nell’integrazione dei giovani migranti attraverso il volontariato e le attività culturali.
  • Toolkits di narrazione, danza e arte per supportare gli operatori giovaniuli nell’ acquisizione di competenze per l’inclusione dei giovani migranti attraverso dei workshops sulla creatività e la sperimentazione.
  • Guida In&Out per educatori, facilitatori e formatori che accompagnano giovani migranti e giovani provenienti da contesti svantaggiati nel loro processo di integrazione.

  • Coordinatore: ADILES [Francia]
  • Bee.com [Italia]
  • CESIE [Italia]
  • DUG [Svezia]
  • Jarit [Spagna]

Segui il progetto in AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/11/2017 – 31/10/2019

DG di riferimento: DG EAC, Key Action 2 Strategic Partnership in the field of Youth

Contatto: CESIE: julia.isasi@cesie.org


SHARED VOLUNTARY TRIALS

SHARED VOLUNTARY TRIALS

SHARED VOLUNTARY TRIALS

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contacts

  • Potenziare il capitale sociale e professionale dei giovani volontari sviluppando e rafforzando le loro competenze trasversali e competenze chiave, fondamentali all’integrazione sociale ed economica
  • Promuovere la cultura all’imprenditorialità e dell’iniziativa giovanile fornendo un contesto favorevole alla trasformazione in realtà di idee creative ed innovative
  • Rafforzare il dialogo interculturale e interreligioso, celebrare la diversità e il multilinguismo riunendo giovani volontari e migranti, rifugiati e richiedenti asilo nel co-working, apprendimento alla pari e nella comunicazione
  • Attivare la comunicazione e la comprensione reciproca tra le comunità migranti e locali con le persone disabili attraverso la partecipazione dei volontari che agiscono come intermediari

  • Potenziamento della figura del volontario nel percorso lavorativo e d’apprendimento con le comunità socialmente e fisicamente svantaggiate di Palermo, per accrescere la loro autostima e auto-efficacia
  • Creazione di spazi e condizioni favorevoli per la collaborazione e il co-apprendimento tra volontari europei, personale locale e comunità migranti per la pratica delle lingue straniere sia in ambito personale che professionale
    1. Attività di formazione, ricerca e analisi dei bisogni, corsi di lingua, focus groups tra operatori giovanili e seminari sull’imprenditoria giovanile, attività ricreative ed artistiche
    2. Attività con disabili e le loro famiglie: cucina, musica, teatro, attività fisiche, laboratori artistici
    3. Attività di sostegno ai centro per migranti nella distribuzione della colazione, del Bazaar, attività extra-scolastiche con bambini immigrati, corsi di lingua

  • Campagna di sensibilizzazione su “Migrazione e disabilità” per promuovere la partecipazione attiva nella società europea
  • Video su “percorsi condivisi verso l’inclusione sociale” circa le le attività attuate durante la mobilità di Servizio Volontario Europeo (SVE) e per sottolineare il ruolo che i volontari possono avere come intermediari tra migranti, disabili e comunità locali

  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • Asociacion Mundus – Un mundo a tus pies (Spagna)
  • Pistes Solidaires (Francia)
  • Four Elements (Grecia)
  • Asociatia Millenium Centre ARAD (Romania
  • Sdrudzenie Znam I Moga (Bulgaria)
  • Centro Astalli, Palermo Onlus (Italia)
  • La Fraternità – Società cooperativa sociale (Italia)
  • Edificando – Società cooperativa sociale (Italia)

Segui il progetto in AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/08/2017- 31/07/2019

DG di riferimento: DG EAC, Agenzia Nazionale (Italia), Erasmus+ Azione Chiave 1 – Servizio Volontario Europeo

Contatto: CESIE: mobility@cesie.org


PRO.V.A.C.I – PROfili di Volontari in Apprendimento di Competenze per l’Inclusione

PRO.V.A.C.I – PROfili di Volontari in Apprendimento di Competenze per l’Inclusione

PRO.V.A.C.I – PROfili di Volontari in Apprendimento di Competenze per l’Inclusione

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Favorire l’attivazione di specifiche azioni di volontariato in risposta a due ambiti molto critici per la città di Palermo, come la povertà educativa e l’accoglienza dei migranti
  • Creare un sistema di ricerca, allocazione e valorizzazione del servizio di volontariato
  • Favorire l’incontro tra organizzazioni e volontari profilati secondo competenze specifiche

  • Mappatura delle organizzazioni interessate a offrire un’esperienza di volontariato
  • Realizzazione di focus group con i referenti delle prime organizzazioni coinvolte per un’analisi competenze e capacità richieste ai volontari da coinvolgere all’interno dei percorsi di volontariato
  • Sviluppo di una piattaforma per mapping, recruiting e matching tra organizzazioni e volontari
  • Offerta di percorsi di formazione per le organizzazioni ospitanti e i volontari sugli ambiti del progetto
  • Percorsi di assessment e riconoscimento delle competenze acquisite
  • Realizzazione di due eventi di sensibilizzazione della cittadinanza: il “Festival della partecipazione” e la campagna “Cittadini in movimento”

  • La piattaforma online www.provaci.org, luogo virtuale in cui, dopo l’accreditamento di organizzazioni e volontari, avverrà il match tra domanda e offerta di volontariato. La piattaforma permetterà anche la circolazione e lo scambio di idee e buone pratiche relative al mondo dell’economia collaborativa
  • Set di materiali e attività formative per le organizzazioni e i futuri volontari nell’ambito della povertà educativa e dell’accoglienza dei migranti
  • 100 match tra organizzazioni e volontari attivati e portati a termine
  • 50 gruppi di azione solidale attivi
  • 100 Libretti delle competenze, modello di certificazione e riconoscimento delle competenze acquisite dai volontari

  • Coordinatore: Per Esempio
  • ASCC – Associazione Siciliana Consumo Consapevole
  • Comune di Palermo – Assessorato alla Partecipazione e alla Mobilità
  • Libera Palermo
  • SEND
  • Università degli Studi di Palermo – Dipartimento di Scienze Psicologiche, Pedagogiche e della Formazione
  • CESIE

Segui il progetto IN AZIONE

Data realizzazione progetto: 13/02/2017 – 13/08/2018

Istituzione di riferimento: Fondazione CON IL SUD, CON IL SUD CHE PARTECIPA – L’iniziativa che promuove il Volontariato

Contatto: CESIE: tiziana.giordano@cesie.org


Volunteer Validation – An investment in own profession future

Volunteer Validation – An investment in own profession future

Volunteer Validation – An investment in own profession future

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Accrescere la consapevolezza tra i giovani circa i benefici del volontariato per il loro sviluppo personale, e migliorare le competenze nel promuoversi ai datori di lavoro e altre parti interessate su punti di forza e conoscenze apprese durante il percorso di apprendimento informale
  • Accrescere la consapevolezza dei datori di lavoro sul volontariato come strumento per lo sviluppo delle competenze trasversali, le competenze chiave e le prestazioni di apprendimento informale
  • Introdurre sistemi per il riconoscimento delle competenze acquisite attraverso il volontariato – creazione piattaforma elettronica, raccomandazioni, libro di esperienze del volontario
  • Sviluppare attitudini e competenze imprenditoriali nei giovani

  • Sviluppo del corso di formazione internazionale per volontari volto a sviluppare attitudini e competenze imprenditoriali nei giovani
  • Studi socio-psicologici: interviste approfondite, focus group, analisi ed elaborazione di metodi statistici
  • Ricerca, adattamento ed attuazione di strumenti di validazione delle competenze da volontariato e creazione della Volunteer Validation – Piattaforma digitale
  • Visite di studio delle buone pratiche individuate in Spagna e nei Paesi Bassi

  • Relazioni di studi Socio-psicologici
  • 5 giorni di formazione internazionale in Romania per giovani volontari “Entrepreneur as a discoverer”
  • Forum Internazionale e workshop con la partecipazione di professionisti nel campo della gestione delle
    risorse umane, per conoscere e discutere l’attuazione della validazione delle competenze acquisite attraverso il
    volontariato e l’apprendimento informale nella selezione e sviluppo del personale
  • Strumenti di validazione per competenze da volontariato

  • Coordinatore: NAVA – National Alliance for Volunteer Action (Bulgaria)
  • Asociatia Pro Vobis – Centrul National de Resurse pentru Voluntariat (Romania)
  • Industry Watch Group LLC (Bulgaria)
  • EDOS Foundation (Paesi Bassi)
  • Consejo de la Juventud de España (Spagna)
  • BAMP – Bulgarian Association for People Management (Bulgaria)
  • Sofiiski Universitet Sveti Kliment Ohridski (Bulgaria)
  • CESIE (Italia)

Date di realizzazione progetto: 10/10/2016 – 09/10/2018

DG di rifermento: DG EAC, Educazione e Formazione, Erasmus+ Azione Chiave 2: Cooperazione per
l’innovazione e lo scambio di buone pratiche –Partenariati strategici nel settore della gioventù

Contato: CESIE: julia.isasi@cesie.org


My CommUNITY – From Marginalized Communities Towards Social Unity

My CommUNITY – From Marginalized Communities Towards Social Unity

My CommUNITY – From Marginalized Communities Towards Social Unity

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Promuovere il capitale sociale e professionale dei volontari per lo sviluppo e il rafforzamento delle competenze sociali e trasversali, e le Competenze Chiave – fondamentali per l’inclusione sociale e l’integrazione economica
  • Promuovere la cultura imprenditoriale e di iniziativa dei giovani, fornendo uno spazio favorevole per tradurre le loro idee creative e innovative in realtà
  • Consolidare il dialogo interculturale ed interreligioso, con focus su diversità e multilinguismo – riunendo giovani volontari, migranti, rifugiati e richiedenti asilo e creare uno spazio di co-working, co-apprendimento e co-municazione

  • Attività non-formali di apprendimento interculturale, favorendo l’acquisizione di competenze professionali e personali
  • Attività ricreative che coinvolgono persone con disabilità e le loro famiglie: cucina, teatro, giardinaggio, ecc.
  • Creazione di nuovi strumenti didattici e metodi di apprendimento volti a sviluppare competenze comportamentali e sociali
  • Attività di supporto nella gestione quotidiana delle attività ricreative con i bambini di famiglie migranti appena arrivati a Palermo (famiglie richiedenti asilo) ed invitati a proporre le proprie attività artistiche, creative e sportive volte a favorire l’inclusione sociale nella comunità locale e sviluppare il senso di appartenenza per la città di Palermo
  • Attività di formazione continua rivolte a giovani richiedenti asilo, rifugiati e minori non accompagnati

  • Formazione strutturata della durata di 10 mesi per rafforzare le competenze sociali e trasversali, competenze chiave, conoscenze professionali e attitudini personali dei volontari
  • Progettazione e realizzazione di progetti di valore sociale, individuali e/o di gruppo, per favorire il senso di iniziativa ed all’imprenditorialità – come percorso di transizione, dalla formazione verso l’occupabilità

  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • Inter Alia (Grecia)
  • Fekete Sereg (Ungheria)
  • Solidarites jeunesse MCP (Francia)
  • NEVO – Norsk Eks-volontor Organisasjon (Norvegia)
  • Asociaciòn Mundus – Un Mundo a tus pies (Spagna)
  • Centro internazionale delle Culture – UBUNTU (Italia)
  • La Fraternità – Società cooperativa sociale (Italia)
  • Edificando – Società cooperativa sociale (Italia)
  • La casa di tutte le genti (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/09/2016 – 31/08/2018

DG di riferimento: DG EAC, Agenzia Nazionale (Italia), Erasmus+ Azione Chiave 1 – Servizio Volontario Europeo

Contatto: CESIE: mobility@cesie.org


MPV – Moving People in Volunteering

MPV – Moving People in Volunteering

MPV – Moving People in Volunteering

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Condividere ed esplorare ulteriormente le attuali pratiche per la gestione di giovani volontari, a livello locale ed internazionale, attraverso l’educazione non-formale e gli approcci educativi di partecipazione attiva
  • Promuovere l’inclusione sociale dei giovani e la loro partecipazione attiva alla vita democratica
  • Trasferire le conoscenze e il know-how all’interno di una pratica universale di gestione di volontari
  • Sostenere lo sviluppo professionale nella gestione dei volontari del personale e di operatori giovanili, coinvolgendo i giovani con un background svantaggiato, e rafforzando la cooperazione tra i partner del progetto

  • CORSO DI FORMAZIONE: introduzione ed elaborazione del concetto di gestione di volontari, attraverso la condivisione di pratiche ed esperienze di volontariato nel lavoro con i giovani. Il corso permetterà ai partecipanti di scoprire le potenzialità del volontariato per promuovere l’inclusione sociale e il rispetto della diversità. Si baserà su metodi di educazione non-formale che permette ai partecipanti di identificare e valorizzare le proprie competenze e quindi permettere loro di trasferire le competenze acquisite nella loro vita personale e professionale
  • VOLONTARIATO INTERNAZIONALE: Durante la mobilità i volontari saranno coinvolti nelle attività dell’organizzazione di accoglienza, lavorando con diversi target, tra cui persone con minori opportunità, basato sull’apprendimento cooperativo ed esperienziale. Le attività previste favoriranno loro le competenze per progettare, realizzare e valutare le attività di educazione non-formale. Inoltre, svilupperanno abilità di leadership, sviluppo della comunità ed inerente il dialogo interculturale

  • Corso di formazione di 8 giorni: 36 giovani lavoratori da Ungheria, Francia, Kenya, Vietnam, Nepal e Italia
  • 2 cicli di Servizio Volontario Europeo (SVE) per 12 volontari provenienti dai paesi dei partner
  • Open Educational Resource (OER) Piattaforma aperta per la gestione dei volontari

  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • Pistes-Solidaires (Francia)
  • Fekete Sereg Ifjúsági Egyesület (Ungheria)
  • Volunteer Action for Change Kenya (Kenya)
  • Solidarités Jeunesses Vietnam (Vietnam)
  • CCN – Campaign for Change-Nepal (Nepal)

Segui il progetto IN AZIONE

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+, Azione Chiave 2 – Sviluppo delle capacità nel settore della gioventù (con paesi ACP [Africa, Caraibi e Pacifico], dell’America latina e dell’Asia)

Contatto: CESIE: mobility@cesie.org