EUROPE – Ensuring Unity and Respect as Outcomes for the People of Europe

EUROPE – Ensuring Unity and Respect as Outcomes for the People of Europe

EUROPE – Ensuring Unity and Respect as Outcomes for the People of Europe

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Promuovere l’inclusione sociale, la tolleranza, la non discriminazione e gli altri fattori che prevengono la violenza nelle scuole attraverso il Quiet Time, un approccio innovativo che utilizza tecniche di Meditazione Trascendentale
  • Adattare e trasferire le buone prassi sperimentate in 3 Paesi (Paesi Bassi, Svezia e Portogallo), individuando scuole frequentate da studenti che appartengono a minoranze, da giovani socialmente svantaggiati e immigrati
  • Favorire il ruolo dell’istruzione nella prevenzione del bullismo e del radicalismo, promuovendo la comprensione interculturale, la coesione sociale e il rispetto reciproco

  • Analisi dello Status Quo, il metodo Quiet Time e la preparazione del partenariato per l’applicazione del metodo
  • Implementazione del programma Quiet Time nelle scuole in un contesto Europeo
  • Visita di studio nelle due scuole, in Inghilterra e nei Paesi Bassi, dove i partner hanno già sperimentato le buone prassi, con il coinvolgimento delle autorità didattiche che sostengono il progetto, del personale scolastico e degli studenti

  • Articoli scientifici pubblicati in giornali specializzati e siti web, presentati in convegni e seminari
  • Manuale delle buone prassi e piano di azione a sostegno dei policy makers nell’implementazione del Quiet Time in altri contesti
  • Creazione di altre strutture di supporto, tra cui un Centro Europeo di Esperti nell’implementazione del Quiet Time

  • Coordinatore: Fondazione Hallgarten Franchetti – Centro Studi Villa Montesca (Italia)
  • Stichting Hogeschool Utrecht [Utrecht University of Applied Sciences] (Paesi Bassi)
  • Universidade do Algarve (Portogallo)
  • Agrupamento de Escolas João de Deus [Teacher Training Centre] (Portogallo)
  • Maharishi School Trust Limited (Regno Unito)
  • Stichting Maharishi Onderwijs Nederland (Paesi Bassi)
  • Maharishi Foundation England (Regno Unito)
  • APEJAA – Associação de Pais e Encarregados de Educação da Escola João Afonso De Aveiro (Portogallo)
  • Cooperativa Cultural Ciencia Tecnologia Vedica Maharishi, CCCT (Portogallo)
  • MIKI – SVERIGE [Maharishi Institut for Kreativ Intelligen] (Svezia)
  • Stichting Maharishi Vedisch Instituut (Svezia)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 31/12/2016 – 30/12/2018

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+ Key Action 3 – Initiatives for policy innovation – Social inclusion through education, training and youth

Contatto: CESIE: ruta.grigaliunaite@cesie.org

http://www.europe-project.org/


SciLit – Alfabetizzazione scientifica nella scuola: migliorare le strategie ed integrare nuove pratiche di insegnamento delle scienze nelle primi anni di vita

SciLit – Alfabetizzazione scientifica nella scuola: migliorare le strategie ed integrare nuove pratiche di insegnamento delle scienze nelle primi anni di vita

SciLit – Alfabetizzazione scientifica nella scuola: migliorare le strategie ed integrare nuove pratiche di insegnamento delle scienze nelle primi anni di vita

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Introdurre contenuti scientifici (naturali, sociali e scienze umane) in aula, sia nella scuola dell’infanzia che nella scuola primaria
  • Accrescere le competenze trasversali di base rilevanti e di alto livello per insegnare scienza in una prospettiva di apprendimento permanente
  • Creare e consolidare una rete di cooperazione per l’attuazione di pratiche innovative per l’educazione scientifica nella scuola materna e primaria
  • Produrre materiali innovativi per sostenere gli insegnanti e dirigenti nel fornire un insegnamento di qualità e per adottare nuovi metodi e strumenti in classe

  • Sviluppo di materiale didattico in ambito scientifico, per la docenza e l’apprendimento
  • Incontri virtuali del Forum di professionisti
  • Organizzazione eventi di formazione e convegni su contenuti scientifici
  • Moltiplicazione della conoscenza ad altri scienziati, docenti e ai professionisti dell’educazione

  • Guida per i responsabili politici, scienziati, professionisti della formazione e le autorità nazionali, regionali e locali si occupano di educazione;
  • Il Manuale di insegnamento-scienza: come includere la Scienza in aula sin dalla scuola dell’infanzia;
  • Materiale didattico:
    • Il mondo di cosa è fatto? Dal mondo macroscopico al microscopio: indagare su ciò che i nostri occhi non possono vedere
    • Archeologia in classe

  • Coordinatore: Agencia estatal Consejo Superior de Investigaciones Cientificas (Spagna)
  • T CPR Gijón-Oriente (Spagna)
  • KPrzedszkole nr 34 “Mali odkrywcy” (Polonia)
  • Colegio público San Francisco (Spagna)
  • Kedainiu lopselis-darzelis ,,Zilvitis” (Lituania)
  • Tallinna Asunduse Lasteaed (Estonia)
  • Kujawsko-Pomorskie Centrum Edukacji Nauczycieli in Bydgoszcz (Polonia)
  • CESIE (Italia).

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/09/2016 – 31/08/2018

DG di riferimento: DG EAC, DG EAC, Agenzia Nazionale (Spagna), Erasmus+ Azione Chiave 2Partenariati Strategici – settore Scuola

Contatto:

CESIE: ruta.grigaliunaite@cesie.org


SymfoS – Symbols for success

SymfoS – Symbols for success

SymfoS – Symbols for success

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Attivare miglioramenti sostanziali nel sistema dell’orientamento all’istruzione e alla carriera per giovani svantaggiati in Europa mediante l’attuazione di un metodo di consulenza innovativo che utilizza set di simboli
  • Fornire un efficace supporto nella motivazione e nella definizione di obiettivi per i giovani che fronteggiano problemi a scuola e nel mercato del lavoro
  • Supportare i professionisti del settore VET con un approccio olistico incentrato sui bisogni e sugli obiettivi dei giovani svantaggiati. Questo porta a un miglioramento della qualità e del tasso di successo del counselling
  • Elaborare, migliorare e integrare il metodo SymfoS in tutti i paesi partner, esportando soluzioni dalle regioni più fortunate e adattandole a quelle più difficili

  • Ricerca dei bisogni e analisi del contesto delle organizzazioni partner e analisi comparativa di metodi e processi di orientamento già esistenti
  • Sviluppo del curriculum e del quadro delle competenze del trainer Symfos
  • Corsi di formazione internazionali per formatori e workshop nazionali per testare il metodo in ogni Paese partner
  • Adattamento e ulteriore sviluppo di scenari di counselling basato sui simboli per l’orientamento alla carriera e all’educazione: Planning Road Map, Life road Map, esplorazione di iole di emozioni, esplorazione di immagini interiori

  • Quadro generale per lavorare con la metodologia dei simboli
  • Metodologia Basic-Clearing per il lavoro con i simboli
  • Curriculum formativo per i formatori SymfoS
  • Scenari di councelling del metodo SymfoS per l’orientamento alla carriera e all’istruzione
  • Metodologia per l’apprendimento individuale e percorsi di carriera, sostenuta da coetanei o compagni
  • Piattaforma per l’apprendimento e network virtuale dei formatori
  • Manuale per il Trasferimento della metodologia SymfoS

  • Coordinatore: Hafelekar Unternehmensberatung Schober GmbH (Austria)
  • ZeMiT – Zentrum für MigrantInnen in Tirol (Austria)
  • Sozialwerk Dürener Christen (Germania)
  • Ballymun Job Centre Co-Operative Society Limited (Irlanda)
  • Asociación Caminos – Asociación para el intercambio educación y desarrollo social (Spagna)
  • CESIE (Italia)

Date di realizzazione progetto: 01/09/2016 – 28/02/2019

DG di rifermento: DG EAC, Erasmus+ Azione Chiave 2, Partenariati strategici nel settore dell’istruzione e
formazione professionale

Contatto: CESIE: caterina.impastato@cesie.org


TABLIO – Tablets for classroom differentiation and inclusion

TABLIO – Tablets for classroom differentiation and inclusion

Obiettivi Sviluppare e convalidare nuove metodologie pedagogiche per la differenziazione e l’inclusione in aula attraverso l’uso dei tablet Esplorare e analizzare l’utilizzo di tablet per la differenziazione e l’inclusione all’interno delle classi nella scuola...