Argomento

Target

RAGAZZI HARRAGA – Processi di inclusione sociale per minori migranti non accompagnati nella città di Palermo

RAGAZZI HARRAGA – Processi di inclusione sociale per minori migranti non accompagnati nella città di Palermo

Topic: , , ,
Target: , ,

RAGAZZI HARRAGA – Processi di inclusione sociale per minori migranti non accompagnati nella città di Palermo

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Potenziare e innovare le modalità di presa in carico dei minori e giovani stranieri di età compresa tra 12 e 17 anni accolti nei centri di accoglienza di Palermo e in carico ai Servizi Socio Assistenziali del Comune
  • Migliorare la qualità di servizi e progettualità e più in generale di una accoglienza finalizzata all’integrazione sociale che vada oltre la risposta di bisogni primari, seppure necessari
  • Realizzare un modello di inclusione in ambito sociale, lavorativo e abitativo che tenga conto di potenzialità, interessi e aspettative dei minori migranti non accompagnati della città di Palermo e fondato su due pilastri: la promozione di una rete di soggetti inter-istituzionali e la definizione di percorsi individuali di inclusione

  •  Educazione |scolarizzazione (corsi e approfondimento della lingua italiana; percorsi di preparazione all’esame
    di ottenimento del diploma; attività di orientamento alle proposte formative e professionalizzanti già presenti nel
    territorio)
  •  Ludico | ricreativi (laboratori di teatro, attività sportiva, momenti di aggregazione con coetanei ecc.)
  • Orientamento al lavoro (informazione e orientamento ai servizi del territorio; definizione delle competenze e
    delle aspirazioni in ambito professionale a partire dall’esperienza migratoria; scrittura del proprio curriculum
    vitae; accompagnamento al mondo del lavoro; inserimento in percorsi di formazione, orientamento e tirocini
    curriculari ed extracurriculari all’interno di realtà lavorative)

  • La ‘Struttura Harraga’: metà casa e metà ostello, che offre anche opportunità lavorative
  • Tirocini in azienda, accompagnati da un percorso di orientamento lavorativo più mirato, sia individuale che di gruppo
  • ‘Piattaforma Harraga’ per la condivisione, il monitoraggio e la tracciabilità dei percorsi di inclusione, condivisione di metodologie e definizione di strumenti per la valorizzazione delle competenze e per favorirne la continuità dei percorsi di inclusione e la formalizzazione e divulgazione dell’esperienza svolta

  • Coordinatore: CIAI – Centro Italiano Aiuti all’Infanzia Onlus
  • Comune di Palermo – Assessorato alla Cittadinanza Sociale
  • Associazione Santa Chiara
  • Cooperativa Libera…mente
  • CPIA Palermo 1
  • Libera Palermo
  • Nottedoro
  • SEND
  • CESIE

Segui il progetto IN AZIONE

Data realizzazione progetto: 13/03/2017 – 13/09/2019

Istituzione di riferimento: NEVER ALONE, per un domani possibile. Accoglienza e accompagnamento dei minori e giovani stranieri non accompagnati che arrivano in Italia soli [bando promosso da Fondazione Cariplo, Compagnia di San Paolo, Fondazione con il Sud, Enel Cuore, Fondazione CRT, Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Fondazione Monte dei Paschi di Siena] e sostenuto da Posteinsieme Onlus, Soliditas Social Innovation e Altran

Contatto: CESIE: tiziana.giordano@cesie.org

www.non6solo.it/ragazziharraga


PRO.V.A.C.I – PROfili di Volontari in Apprendimento di Competenze per l’Inclusione

PRO.V.A.C.I – PROfili di Volontari in Apprendimento di Competenze per l’Inclusione

Topic: , , ,
Target: , ,

PRO.V.A.C.I – PROfili di Volontari in Apprendimento di Competenze per l’Inclusione

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Favorire l’attivazione di specifiche azioni di volontariato in risposta a due ambiti molto critici per la città di Palermo, come la povertà educativa e l’accoglienza dei migranti
  • Creare un sistema di ricerca, allocazione e valorizzazione del servizio di volontariato
  • Favorire l’incontro tra organizzazioni e volontari profilati secondo competenze specifiche

  • Mappatura delle organizzazioni interessate a offrire un’esperienza di volontariato
  • Realizzazione di focus group con i referenti delle prime organizzazioni coinvolte per un’analisi competenze e capacità richieste ai volontari da coinvolgere all’interno dei percorsi di volontariato
  • Sviluppo di una piattaforma per mapping, recruiting e matching tra organizzazioni e volontari
  • Offerta di percorsi di formazione per le organizzazioni ospitanti e i volontari sugli ambiti del progetto
  • Percorsi di assessment e riconoscimento delle competenze acquisite
  • Realizzazione di due eventi di sensibilizzazione della cittadinanza: il “Festival della partecipazione” e la campagna “Cittadini in movimento”

  • La piattaforma online www.provaci.org, luogo virtuale in cui, dopo l’accreditamento di organizzazioni e volontari, avverrà il match tra domanda e offerta di volontariato. La piattaforma permetterà anche la circolazione e lo scambio di idee e buone pratiche relative al mondo dell’economia collaborativa
  • Set di materiali e attività formative per le organizzazioni e i futuri volontari nell’ambito della povertà educativa e dell’accoglienza dei migranti
  • 100 match tra organizzazioni e volontari attivati e portati a termine
  • 50 gruppi di azione solidale attivi
  • 100 Libretti delle competenze, modello di certificazione e riconoscimento delle competenze acquisite dai volontari

  • Coordinatore: Per Esempio
  • ASCC – Associazione Siciliana Consumo Consapevole
  • Comune di Palermo – Assessorato alla Partecipazione e alla Mobilità
  • Libera Palermo
  • SEND
  • Università degli Studi di Palermo – Dipartimento di Scienze Psicologiche, Pedagogiche e della Formazione
  • CESIE

Segui il progetto IN AZIONE

Data realizzazione progetto: 13/02/2017 – 13/08/2018

Istituzione di riferimento: Fondazione CON IL SUD, CON IL SUD CHE PARTECIPA – L’iniziativa che promuove il Volontariato

Contatto: CESIE: tiziana.giordano@cesie.org


ARISE – Appetite for Enterprise

ARISE – Appetite for Enterprise

Topic: , , ,
Target: , ,

ARISE – Appetite for Enterprise

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Favorire la messa in rete, la conoscenza, la condivisione di esperienze di operatori sociali, formatori, mediatori interculturali e stakeholder per sostenere l’integrazione delle donne migranti e il loro accesso al mondo del lavoro nonché lo sviluppo di iniziative imprenditoriali
  • Promuovere le capacità imprenditoriali delle donne migranti attraverso lo sviluppo e la valorizzazione di conoscenze e competenze utili all’avvio di attività generatrici di reddito legate al cibo
  • Stimolare lo sviluppo e l’implementazione di idee imprenditoriali innovative economicamente sostenibili legate al cibo come mezzo per promuovere il mutuo apprendimento e l’interscambio tra la cultura delle donne migranti e quella delle comunità di accoglienza
  • Favorire il dialogo interculturale e la cultura delle comunità di accoglienza nei paesi partner per ridurre l’esclusione sociale dei migranti e contribuire a una loro migliore integrazione

  • Ricerca donne migranti su aspetti sociali, economici, esigenze di apprendimento, analisi del clima aziendale e presupposti per la creazione di imprese legate al cibo
  • Organizzazione di un corso di formazione internazionale per 18 lavoratori / formatori / mediatori sociali interculturali
  • Implementazione di 20 workshop locali per 12-15 donne migranti per Paese su: (i) sviluppo di softskill e competenze; (ii) formazione imprenditoriale, cultura imprenditoriale, educazione imprenditoriale; (iii) visite a imprese di migranti e incontri con imprenditori di successo
  • Eventi locali condotti dalle donne migranti coinvolte, compresa la creazione di video promozionali sulle idee di business sviluppate
  • Produzione di un kit di strumenti per la promozione di idee imprenditoriali innovative economicamente sostenibili e iniziative culturali legate al cibo, il toolkit “Appetite for Enterprise”

  • Rapporto di ricerca riguardante (i) Valutazione dei bisogni sociali, economici e di apprendimento delle donne migranti, (ii) Analisi del clima aziendale per la creazione di imprese legate al cibo per le donne migranti – sfide e opportunità
  • Focus group, workshop locali e Corso di formazione internazionale
  • Rete informale tra organizzazioni che si occupano di migranti, operatori sociali, formatori, mediatori interculturali, parti sociali, stakeholder, e imprenditori immigrati
  • Toolkit “Appetite For ENTERPRISE”

  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • Four Elements (Grecia)
  • Verein Niedersächsischer Bildungsinitiativen e.V. (Germania)
  • Elan Interculturel (Francia)
  • Verein Multikulturell (Austria)
  • Folkuniversitetet, Stiftelsen kursverksamheten vid Uppsala Universitet (Svezia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/02/2017 – 31/01/2019

DG di riferimento:  DG Home Affairs – Asylum, Migration and Integration Fund (AMIF), Priorità 1: favorire l’integrazione delle donne migranti

Contatto: CESIE: stefania.zanna@cesie.org


REST – Refugee Employment Support and Training

REST – Refugee Employment Support and Training

Topic: , , ,
Target: , ,

REST – Refugee Employment Support and Training

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Contribuire alla gestione efficace dei flussi migratori, all’attuazione, al rafforzamento e allo sviluppo di un approccio comune dell’Unione circa l’asilo e l’immigrazione
  • Integrare i rifugiati nel mercato del lavoro, considerando che i datori di lavoro europei hanno bisogno di sostegno pratico e diretto per rispondere alle incertezze legate allo status legale, sociale e lavorativo, nonché alle questioni interculturali e psico-sociali dei rifugiati
  • Preparare i datori di lavoro all’integrazione dei rifugiati il cui status giuridico è stato ufficialmente chiarito e hanno quindi il permesso lavorativo
  • Implementare iniziative concrete che mirano ad agevolare l’accesso al lavoro dei migranti

  • Attività di ricerca, sondaggi on-line e interviste qualitative per le esigenze concrete di formazione e di supporto del personale chiave
  • Sviluppo di un corso formativo organizzato in moduli, combinato con un programma di insegnamento destinato alle persone responsabili all’interno delle aziende
  • Coinvolgimento di almeno 50 piccole e medie imprese (PMI) in ogni paese partner
  • Moduli e corsi formativi in presenza, esercitazioni pratiche e tramite la piattaforma online REST
  • Divulgazione strategia REST per stabilire messaggi chiave, l’utilizzo e lo sfruttamento futuro

  • Metodologia REST di convalida Livello_5 e sistema di validazione delle competenze
  • REST e-Platform: materiali d’apprendimento e d’insegnamento (corsi locali ed europei) e REST Community Space
  • Formazione REST adattato alle esigenze dei responsabili delle PMI
  • Manuale REST e Buone Pratiche

  • Coordinatore: Landkreis Kassel (Germania)
  • Die Berater Unternehmensberatungs GmbH (Austria)
  • Blinc e.g. (Germania)
  • ADICE – Association pour le développement des initiatives citoyennes et européennes (Francia)
  • FOUR ELEMENTS (Grecia)
  • Catro (Bulgaria)
  • Syrian Forum Austria (Austria)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/10/2016 – 30/09/2018

DG di riferimento: DG Home Affairs – Asylum, Migration and Integration Fund (AMIF)

Contatto: CESIE: rita.quisillo@cesie.org


CONVEY – Combattere la violenza e le molestie sessuali: coinvolgere i giovani nelle scuole nell’educazione digitale sugli stereotipi di genere

CONVEY – Combattere la violenza e le molestie sessuali: coinvolgere i giovani nelle scuole nell’educazione digitale sugli stereotipi di genere

Topic: , , ,
Target: , ,

CONVEY – Combattere la violenza e le molestie sessuali: coinvolgere i giovani nelle scuole nell’educazione digitale sugli stereotipi di genere

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Sviluppare approcci di educazione alla pari e alla presa di consapevolezza rispetto la violenza sessuale e le molestie contro le donne, formando i giovani sugli effetti degli stereotipi di genere e della sessualizzazione nei media digitali
  • Educare e contribuire al cambiamento comportamentale dei giovani nel campo della violenza sessuale, delle molestie e degli stereotipi di genere sviluppando un gioco educativo di simulazione e un programma pilota creativo su eguaglianza di genere, educazione sessuale ed alfabetizzazione digitale critica sui media
  • Incoraggiare il rispetto dei diritti e della dignità delle donne nelle scuole attraverso un programma di formazione per gli insegnanti circa la prevenzione degli stereotipi di genere e sulla sessualizzazione nella società digitale

  • Coinvolgimento di giovani tra i 14 e i 18 anni come consulenti alla pari per fornire input e feedback per lo sviluppo del gioco di simulazione online CONVEY
  • Creazione di un gruppo di consulenza di esperti adulti che integri conoscenza ed esperienze professionali esterne durante l’attuazione delle attività progettuali
  • Creazione di un gioco di simulazione online (e materiale formativo correlato) come strumento educativo per la presa di consapevolezza e la prevenzione contro la violenza e le molestie sessuali
  • Organizzazione di workshop per insegnanti ed educatori per fornire conoscenze e strumenti per garantire formatori capaci di approcci innovativi sulle questioni trattate dal progetto
  • Sviluppo di una campagna contro la violenza e le molestie sessuali 

  • Video testimonianze sulle conseguenze delle molestie e delle violenze sessuali vissute da donne e ragazze
  • Gioco CONVEY di simulazione e manuale d’applicazione
  • Programma Pilota CONVEY: workshop e kit di formazione per insegnanti; workshop locali con i giovani
  • Raccomandazioni sulla linea politica rivolte soprattutto a stakeholder chiave in ambito educativo
  • Rapporto di ricerca sugli effetti di CONVEY sul cambiamento comportamentale dei giovani coinvolti
  • Seminari locali e conferenza transnazionale finale
  • Campagna CONVEY di Consapevolezza Sociale contro la violenza sessuale e le molestie

  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • Gender Alternatives Foundation (Bulgaria)
  • “Hope For Children” UNCRC Policy Center (Cipro)
  • The Smile of the Child (Grecia)
  • Sexual Violence Centre Cork (Irlanda)
  • Westminster City Council (Regno Unito)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/09/2016 – 28/02/2019

DG di riferimento: DG JUST – Diritti, uguaglianza e cittadinanza (2014-2020) – progetti transnazionali per combattere le molestie sessuali e la violenza sessuale nei confronti delle donne e delle ragazze

Contatto: CESIE: noemi.deluca@cesie.org

www.conveyproject.eu


Journeys – Refugee Journeys International

Journeys – Refugee Journeys International

Topic: , , ,
Target: , ,

Journeys – Refugee Journeys International

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Aiutare rifugiati e migranti a socializzare e ad esprimersi attraverso l’arte
  • Dare l’opportunità ai cittadini europei di scoprire, imparare e capire i valori e la cultura dei rifugiati e dei migranti e quindi di arricchire se stessi e di riscoprire altre culture
  • Dare la possibilità agli artisti di collaborare con organizzazioni di diversi ambiti in modo da stimolare una risposta universale, rapida ed efficace e a lungo termine ad una sfida globale sul tema dell’immigrazione

  • Coinvolgimento diretto di rifugiati e richiedenti asilo attraverso la creazione di lavori artistici (performance teatrali/film/installazioni artistiche)
  • Sostegno agli artisti coinvolti nelle attività del progetto coinvolgendo anche i cittadini come spettatori delle opere artistiche e come partecipanti attivi ai seminari/discussioni di gruppo
  • Rilanciare la figura del rifugiato attraverso la creazione e la presentazione di esperienze di vita in modo accessibile, ben visibile suscitando emozioni e risvegliando le coscienze
  • Creazione e presentazione di lavori artistici culturali e audiovisivi in tutta Europa
  • Identificazione e supporto di artisti rifugiati e che siano in grado di condividere esperienze passate o vissute con rifugiati attraverso l’arte

  • Journeys Festival nelle città di Leicester, Manchester, Portsmouth, Roma, Amburgo e Palermo
  • Film e  cortometraggi o performance teatrali per riflettere e condividere esperienze di rifugiato (es. il viaggio, il conflitto, il trasferimento, la cultura diversa)
  • Seminari e gruppi di discussione con la comunità locale per riflettere, condividere e supportare l’interazione con i rifugiati

  • Coordinatore: ArtReach (Regno Unito)
  • The Hamburg Altonale (Germania)
  • Explora (Italia)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/06/2016 – 31/12/2017

DG di riferimento: DG EAC, Executive Agency – Creative Europe CULTURE: Cross Sectoral Strand– Refugee Integration Projects

Contatto: CESIE daria.labarbera@cesie.org

www.journeysfestival.com/journeys