In&Out – Boosting disadvantaged youth and migrant integration through cultural and volunteering activities

In&Out – Boosting disadvantaged youth and migrant integration through cultural and volunteering activities

In&Out – Boosting disadvantaged youth and migrant integration through cultural and volunteering activities

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Incentivare il volontariato come strumento effettivo per la integrazione dei giovani provenienti da contesti svantaggiati e dei giovani migranti in Europa.
  • Condividere le buone prassi e rafforzare la cooperazione fra gli operatori giovanili Europei e dei Caraibi.
  • Promuovere la cittadinanza attiva e la partecipazione dei giovani migranti, prevenendo l’esclusione sociale e la radicalizzazione e i possibili comportamenti violenti.
  • Fornire agli operatori giovanili strumenti e metodologie per rafforzare il loro sostegno a giovani provenienti da contesti svantaggiati con minore opportunità e dei giovani migranti in Europa.

  • Realizzazione di una formazione internazionale per professionisti con contributi teorici ed empirici sul tema della migrazione e dell’accompagnamento dei giovani migranti attraverso l’impegno volontario e le attività culturali.
  • Coinvolgimento dei giovani migranti e dei giovani provenienti da contesti svantaggiati attraverso laboratori di narrazione, danza e arte per migliorare la partecipazione e l’integrazione e combattere i pregiudizi promuovendo il rispetto dei diritti umani.

  • Open Educational Resource (OER) per gli operatori giovanili come strumento per scambiare idee, metodologie e approcci nel lavoro di accompagnamento dei giovani migranti.
  • Moduli di e-learning per sostenere l’apprendimento degli operatori giovanili nell’integrazione dei giovani migranti attraverso il volontariato e le attività culturali.
  • Toolkits di narrazione, danza e arte per supportare gli operatori giovaniuli nell’ acquisizione di competenze per l’inclusione dei giovani migranti attraverso dei workshops sulla creatività e la sperimentazione.
  • Guida In&Out per educatori, facilitatori e formatori che accompagnano giovani migranti e giovani provenienti da contesti svantaggiati nel loro processo di integrazione.

  • Coordinatore: ADILES [Francia]
  • Bee.com [Italia]
  • CESIE [Italia]
  • DUG [Svezia]
  • Jarit [Spagna]

Segui il progetto in AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/11/2017 – 31/10/2019

DG di riferimento: DG EAC, Key Action 2 Strategic Partnership in the field of Youth

Contatto: CESIE: julia.isasi@cesie.org


NE(W)AVE – reNEWAble e-VEt learning

NE(W)AVE – reNEWAble e-VEt learning

NE(W)AVE – reNEWAble e-VEt learning

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

Contribuire ad accrescere l’occupazione e l’inclusione dei NEET e degli studenti della formazione professionale, attraverso l’apprendimento sul lavoro, sviluppando partenariati tra imprese e attori della formazione professionale attivi nel settore delle energie rinnovabili
Promuovere opportunità innovative di apprendimento nel settore della formazione professionale sviluppando un corso online sulle energie rinnovabili
Contribuire allo sviluppo professionale di trainer e tutor sviluppando un toolkit digitale contenente nuovi materiali e approcci formativi

Ricerca sulle competenze necessarie per lavori relativi al settore delle energie rinnovabili
Corso online NE(W)AVE per studenti della formazione professionale
Toolkit digitale NEW(W)AVE per docenti della formazione professionale
Raccomandazione politica NEW(A)VE

Identificati i bisogni di competenze nel settore lavorativo delle energie rinnovabili e l’attuale offerta di corsi di formazione professionale nei 5 Paesi partner
Sviluppati materiali di formazione innovativi con l’obiettivo di aggiornare e/o riqualificare le competenze di studenti della formazione professionale, NEET e giovani professionisti nel settore delle energie rinnovabili;
Aumentate le possibili d’impiego dei target di cui sopra nel settore delle energie rinnovabili
Promosso lo sviluppo professionale dei docenti di formazione professionale attraverso l’acquisizione di nuove e accresciute competenze su metodi di formazione, tutoraggio e competenze interculturali
Promossa una stretta collaborazione tra attori del settore della formazione e delle imprese

Coordinatore: CESIE [Italy]
EUC Syd [Danimarca]
EUROTRAINING EDUCATIONAL ORGANIZATION [Grecia]
Die Berater [Austria]
Heliotec 2006 SL [Spagna]
H S.R.L. [Italia]

Segui il progetto in AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/09/2017 – 31/08/2020

DG di riferimento:  DG EAC, Erasmus+: Azione chiave 2, Partenariati Strategici – Formazione Professionale

Contatto: CESIE: irene.pizzo@cesie.org

ASAP – Anticipatory Skills for Adapting the Publishing sector

ASAP – Anticipatory Skills for Adapting the Publishing sector

ASAP – Anticipatory Skills for Adapting the Publishing sector

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Accrescere la consapevolezza del ruolo del settore editoriale nella cultura e identità europea e rafforzare quindi il ruolo della piccola e media editoria anche a livello regionale
  • Creare competenze professionali con i requisiti necessari per accompagnare il passaggio effettivo all’editoria digitale, ed inerenti ai risultati di apprendimento in maniera anticipatoria e non reattiva
  • Coinvolgere tutti i soggetti facente parte della filiera editoriale, dalla produzione alla distribuzione, sfruttando le potenzialità della formazione professionale per la creazione di crescita e occupazione
  • Promuovere l’applicazione dei quadri EQAVET e ECVET/EQF che assicurano qualità e una migliore trasferibilità dei risultati

  • Implementazione di un programma di formazione innovativo che integra metodi di apprendimento interattivi (piattaforma MOOC) e quelli apprendimento basato sul lavoro (WBL)
  • Sviluppo di un curriculum di formazione professionale orientato ai risultati che risponda a specifiche carenze di competenze nel mercato del lavoro dell’editoria
  • Testing del programma congiunto di formazione professionale che fornisce l’opportunità a dipendenti, – ma anche disoccupati, lavoratori autonomi, dipendenti con bassa qualifica e giovani studenti di formazione professionale – di aggiornare le proprie abilità e conoscenze professionali e quindi coprire il gap relativo alla mancanza di competenze specifiche relative alle aree della filiera editoriale come conseguenza della “rivoluzione digitale”

  • Analisi dello status quo circa le prospettive strategiche del settore editoriale
  • Relazione di sintesi: mappatura delle competenze e valutazione dell’analisi dei bisogni nel settore dell’editoria
  • Guida sull’applicazione del quadro EQF/ECVET nel settore editoriale e stabilire i principi di garanzia della qualità di EQAVET
  • Programma di formazione ASAP: descrizione delle metodologie e strumenti applicate
  • Manuale del programma ASAP, per Formatori e Discent

  • Coordinator: Fondazione Hallgarten Franchetti – Centro Studi Villa Montesca (Italia)
  • AFAPP – Aassociazione fra gli artigiani provincia di Perugia – Confartigianato imprese Perugia (Italia)
  • AIE – Associazione Italiana Editori (Italia)
  • Giunti O.S. Organizzazioni Speciali (Italia)
  • The Publishers Association (Regno Unito)
  • Capacity London (Regno Unito)
  • P.O.E.V. National Federation Of Publishers & Booksellers (Grecia)
  • EUROTRAINING Educational Organization (Grecia)
  • EOPPEP National Organisation for Certification and Vocational Guidance (Grecia)
  • CEPYME Confederación Española de la Pequeña y Mediana Empresa (Spagna)
  • CECE – Confederación Española de Centros de Enseñanza (Spagna)
  • FEP-FEE Fédération des Editeurs Européens FEE ASBL (Belgio)
  • CESIE (Italia)

Date di realizzazione progetto: 01/11/2016 – 31/10/2019

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+, Azione Chiave 2, Alleanze delle abilità settoriali

Contattoalessandra.cannizzo@cesie.org


(English) E-PODS – onlinE PrOfessional Development in Second chance Education

(English) E-PODS – onlinE PrOfessional Development in Second chance Education

E-PODS – onlinE PrOfessional Development in Second chance Education

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Promuovere l’integrazione europea dello sviluppo professionale di docenti e formatori nell’istruzione della seconda opportunità
  • Creare un database organico ed evolutivo che metta in rete strumenti, scuole, docenti, formatori e beneficiari

  • Creazione di un servizio di sviluppo professionale europeo
  • Arricchimento della comunità di formazione online per docente e formatori
  • Creazione di ulteriori sviluppi e contenuti digitali per le attuali offerte formative di sviluppo professionale
  • Sviluppo di uno strumento che supporti docenti e formatori nella creazione di corsi propri di e-learning

  • SERVIZI: strumenti di qualità sviluppati per a) garanzia della qualità per l’inserimento occupazionale internazionale b) creazione di comunità virtuali c) assicurazione della qualità delle organizzazioni educative
  • RISORSE: buone pratiche e risorse esistenti – curricula, metodologie, pratiche, studi e strumenti vari
  • FORMAZIONE: connette le offerte formative con le esigenze d’apprendimento
  • Comunità virtuale europea orientata all’utente: formatori e insegnanti per l’educazione della seconda opportunità

  • Coordinatore: Betawerk B.V. (Paesi Bassi)
  • Stichting EURICON (Paesi Bassi)
  • Lancaster and Morecambe College (Regno Unito)
  • Phoenix Social Enterprise Limited (Regno Unito)
  • Diktyo Menon Symvouleftikes Ypiresies Ltd (Grecia)
  • Weiterbildungskolleg Mönchengladbach (Germania)
  • Cyprus Neuroscience and Technology Institute (Cipro)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 31/10/2016 – 30/01/2019

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+ Azione Chiave 2 Partenariati strategici – settore ADULTI

Contatto: CESIE: irene.pizzo@cesie.org

www.secondchanceeducation.eu


TABLIO – Tablets for classroom differentiation and inclusion

TABLIO – Tablets for classroom differentiation and inclusion

TABLIO – Tablets for classroom differentiation and inclusion

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Sviluppare e convalidare nuove metodologie pedagogiche per la differenziazione e l’inclusione in aula attraverso l’uso dei tablet
  • Esplorare e analizzare l’utilizzo di tablet per la differenziazione e l’inclusione all’interno delle classi nella scuola primaria e secondaria in Europa
  • Rafforzare le competenze di insegnanti, futuri insegnanti e formatori nell’uso efficace dei tablet nei contesti scolastici europei
  • Avviare la cooperazione internazionale tra insegnanti e scuole per la condivisione di esperienze e approcci innovativi

  • Sviluppo di principi e modelli per la progettazione e criteri di valutazione per il TABLIO Tool-Kit
  • Gruppi di discussione con esperti in ciascun paese partner
  • Sviluppo e convalida di metodologie pedagogico-digitali nuove e innovative attraverso i Teachers Design Teams (TDTs)
  • Un bootcamp internazionale e diversi bootcamp nazionali

  • TABLIO Tool-Kit (principi e modelli per la progettazione, criteri di valutazione e buone pratiche)
  • Buone pratiche TABLIO: raccolta, descrizione e analisi
  • Bootcamp TABLIO: uno internazionale e uno nazionale in ciascun paese partner. I partecipanti esplorano le buone pratiche esistenti e le analizzano attraverso i principi per la progettazione e i criteri di valutazione

  • Coordinatore: PXL University College (Belgio)
  • Istanbul University (Turchia)
  • INUK – Institute for Advanced Communication Management (Slovenia)
  • HAN University of Applied Sciences (Paesi Bassi)
  • North West Regional College (Regno Unito)
  • TELL Consult – Technology Enhanced Lifelong Learning Consult (Paesi Bassi)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/09/2016 – 28/02/2019

DG di riferimento: DG EAC, Agenzia Nazionale (Belgio), Erasmus+ Azione Chiave 2 Partenariati Strategici – settore Scuola

Contatto: CESIE: giulia.tarantino@cesie.org


ALdia – Accessible Learning design, implementation and accreditation

ALdia – Accessible Learning design, implementation and accreditation

ALdia – Accessible Learning design, implementation and accreditation

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Definire le esigenze di studenti disabili nei settori dell’istruzione e della formazione professionale superiore
  • Promuovere la diversità all’interno dell’ambiente educativo e creare legami sociali tra le persone con e senza disabilità
  • Sviluppare e testare sul campo il Massive Open Online Course, innovativo e flessibile, per docenti di istruzione superiore e formatori di formazione professionale
  • Convalidare le competenze acquisite attraverso la certificazione basata sui principi ECVET, facilitando in tal modo il suo impiego in tutta Europa
  • Generare miglioramenti genuini e sostenibili del sistema e delle politiche di istruzione e formazione

  • Sviluppo di metodologie pedagogiche per l’insegnamento e l’apprendimento collaborativo. Questi saranno applicati per due aspetti:
  1. la metodologia e la pratica di formazione ALdia utilizza tutte le tecniche di apprendimento collaborativo disponibili per la formazione a distanza
  2. la progettazione dell’apprendimento, come contenuto della formazione ALdia, quando rilevante incorporerà tecniche didattiche collaborative
  • Creazione di sinergie per incoraggiare la cooperazione tra centri di istruzione a tutti i livelli, al fine di avere un effetto moltiplicatore in Europa e oltre
  • Pubblicazione delle evidenze del processo decisionale a sostegno dello sviluppo di ambienti di apprendimento che favoriscano equità e inclusione

  • Quadro di riferimento innovativo, globale e sostenibile che promuova la parità di accesso degli studenti disabili come tirocinanti di formazione universitaria e in formazione professionale
  • Massive Open Online Course, innovativo e flessibile, per l’istruzione superiore e i professionisti della formazione professionale
  • Metodologia e pratica di formazione ALdia

  • Coordinatore: Universidad de Alicante (Spagna)
  • University of Piraeus Research Center (Grecia)
  • Fondo Formacion Euskadi SLL – (Spagna)
  • Four Elements (Grecia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/12/2015 – 31/05/2018

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+ Key Action (KA3): Support for policy reform, Prospective Initiatives Forward-Looking Cooperation Projects

Contatto: CESIE: francesca.vacanti@cesie.org