Argomento

Target

ASAP – Anticipatory Skills for Adapting the Publishing sector

ASAP – Anticipatory Skills for Adapting the Publishing sector

Topic: , , ,
Target: ,

ASAP – Anticipatory Skills for Adapting the Publishing sector

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Accrescere la consapevolezza del ruolo del settore editoriale nella cultura e identità europea e rafforzare quindi il ruolo della piccola e media editoria anche a livello regionale
  • Creare competenze professionali con i requisiti necessari per accompagnare il passaggio effettivo all’editoria digitale, ed inerenti ai risultati di apprendimento in maniera anticipatoria e non reattiva
  • Coinvolgere tutti i soggetti facente parte della filiera editoriale, dalla produzione alla distribuzione, sfruttando le potenzialità della formazione professionale per la creazione di crescita e occupazione
  • Promuovere l’applicazione dei quadri EQAVET e ECVET/EQF che assicurano qualità e una migliore trasferibilità dei risultati

  • Implementazione di un programma di formazione innovativo che integra metodi di apprendimento interattivi (piattaforma MOOC) e quelli apprendimento basato sul lavoro (WBL)
  • Sviluppo di un curriculum di formazione professionale orientato ai risultati che risponda a specifiche carenze di competenze nel mercato del lavoro dell’editoria
  • Testing del programma congiunto di formazione professionale che fornisce l’opportunità a dipendenti, – ma anche disoccupati, lavoratori autonomi, dipendenti con bassa qualifica e giovani studenti di formazione professionale – di aggiornare le proprie abilità e conoscenze professionali e quindi coprire il gap relativo alla mancanza di competenze specifiche relative alle aree della filiera editoriale come conseguenza della “rivoluzione digitale”

  • Analisi dello status quo circa le prospettive strategiche del settore editoriale
  • Relazione di sintesi: mappatura delle competenze e valutazione dell’analisi dei bisogni nel settore dell’editoria
  • Guida sull’applicazione del quadro EQF/ECVET nel settore editoriale e stabilire i principi di garanzia della qualità di EQAVET
  • Programma di formazione ASAP: descrizione delle metodologie e strumenti applicate
  • Manuale del programma ASAP, per Formatori e Discent

  • Coordinator: Fondazione Hallgarten Franchetti – Centro Studi Villa Montesca (Italia)
  • AFAPP – Aassociazione fra gli artigiani provincia di Perugia – Confartigianato imprese Perugia (Italia)
  • AIE – Associazione Italiana Editori (Italia)
  • Giunti O.S. Organizzazioni Speciali (Italia)
  • The Publishers Association (Regno Unito)
  • Capacity London (Regno Unito)
  • P.O.E.V. National Federation Of Publishers & Booksellers (Grecia)
  • EUROTRAINING Educational Organization (Grecia)
  • EOPPEP National Organisation for Certification and Vocational Guidance (Grecia)
  • CEPYME Confederación Española de la Pequeña y Mediana Empresa (Spagna)
  • CECE – Confederación Española de Centros de Enseñanza (Spagna)
  • FEP-FEE Fédération des Editeurs Européens FEE ASBL (Belgio)
  • CESIE (Italia)

Date di realizzazione progetto: 01/11/2016 – 31/10/2019

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+, Azione Chiave 2, Alleanze delle abilità settoriali

Contattoalessandra.cannizzo@cesie.org


(English) E-PODS – onlinE PrOfessional Development in Second chance Education

(English) E-PODS – onlinE PrOfessional Development in Second chance Education

Topic: , , ,
Target: , ,

E-PODS – onlinE PrOfessional Development in Second chance Education

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Promuovere l’integrazione europea dello sviluppo professionale di docenti e formatori nell’istruzione della seconda opportunità
  • Creare un database organico ed evolutivo che metta in rete strumenti, scuole, docenti, formatori e beneficiari

  • Creazione di un servizio di sviluppo professionale europeo
  • Arricchimento della comunità di formazione online per docente e formatori
  • Creazione di ulteriori sviluppi e contenuti digitali per le attuali offerte formative di sviluppo professionale
  • Sviluppo di uno strumento che supporti docenti e formatori nella creazione di corsi propri di e-learning

  • SERVIZI: strumenti di qualità sviluppati per a) garanzia della qualità per l’inserimento occupazionale internazionale b) creazione di comunità virtuali c) assicurazione della qualità delle organizzazioni educative
  • RISORSE: buone pratiche e risorse esistenti – curricula, metodologie, pratiche, studi e strumenti vari
  • FORMAZIONE: connette le offerte formative con le esigenze d’apprendimento
  • Comunità virtuale europea orientata all’utente: formatori e insegnanti per l’educazione della seconda opportunità

  • Coordinatore: Betawerk B.V. (Paesi Bassi)
  • Stichting EURICON (Paesi Bassi)
  • Lancaster and Morecambe College (Regno Unito)
  • Phoenix Social Enterprise Limited (Regno Unito)
  • Diktyo Menon Symvouleftikes Ypiresies Ltd (Grecia)
  • Weiterbildungskolleg Mönchengladbach (Germania)
  • Cyprus Neuroscience and Technology Institute (Cipro)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 31/10/2016 – 30/01/2019

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+ Azione Chiave 2 Partenariati strategici – settore ADULTI

Contatto: CESIE: irene.pizzo@cesie.org

www.secondchanceeducation.eu


TABLIO – Tablets for classroom differentiation and inclusion

TABLIO – Tablets for classroom differentiation and inclusion

Topic: , ,
Target: ,

TABLIO – Tablets for classroom differentiation and inclusion

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Sviluppare e convalidare nuove metodologie pedagogiche per la differenziazione e l’inclusione in aula attraverso l’uso dei tablet
  • Esplorare e analizzare l’utilizzo di tablet per la differenziazione e l’inclusione all’interno delle classi nella scuola primaria e secondaria in Europa
  • Rafforzare le competenze di insegnanti, futuri insegnanti e formatori nell’uso efficace dei tablet nei contesti scolastici europei
  • Avviare la cooperazione internazionale tra insegnanti e scuole per la condivisione di esperienze e approcci innovativi

  • Sviluppo di principi e modelli per la progettazione e criteri di valutazione per il TABLIO Tool-Kit
  • Gruppi di discussione con esperti in ciascun paese partner
  • Sviluppo e convalida di metodologie pedagogico-digitali nuove e innovative attraverso i Teachers Design Teams (TDTs)
  • Un bootcamp internazionale e diversi bootcamp nazionali

  • TABLIO Tool-Kit (principi e modelli per la progettazione, criteri di valutazione e buone pratiche)
  • Buone pratiche TABLIO: raccolta, descrizione e analisi
  • Bootcamp TABLIO: uno internazionale e uno nazionale in ciascun paese partner. I partecipanti esplorano le buone pratiche esistenti e le analizzano attraverso i principi per la progettazione e i criteri di valutazione

  • Coordinatore: PXL University College (Belgio)
  • Istanbul University (Turchia)
  • INUK – Institute for Advanced Communication Management (Slovenia)
  • HAN University of Applied Sciences (Paesi Bassi)
  • North West Regional College (Regno Unito)
  • TELL Consult – Technology Enhanced Lifelong Learning Consult (Paesi Bassi)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/09/2016 – 28/02/2019

DG di riferimento: DG EAC, Agenzia Nazionale (Belgio), Erasmus+ Azione Chiave 2 Partenariati Strategici – settore Scuola

Contatto: CESIE: giulia.tarantino@cesie.org


ALdia – Accessible Learning design, implementation and accreditation

ALdia – Accessible Learning design, implementation and accreditation

Topic: , , ,
Target: , ,

ALdia – Accessible Learning design, implementation and accreditation

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Definire le esigenze di studenti disabili nei settori dell’istruzione e della formazione professionale superiore
  • Promuovere la diversità all’interno dell’ambiente educativo e creare legami sociali tra le persone con e senza disabilità
  • Sviluppare e testare sul campo il Massive Open Online Course, innovativo e flessibile, per docenti di istruzione superiore e formatori di formazione professionale
  • Convalidare le competenze acquisite attraverso la certificazione basata sui principi ECVET, facilitando in tal modo il suo impiego in tutta Europa
  • Generare miglioramenti genuini e sostenibili del sistema e delle politiche di istruzione e formazione

  • Sviluppo di metodologie pedagogiche per l’insegnamento e l’apprendimento collaborativo. Questi saranno applicati per due aspetti:
  1. la metodologia e la pratica di formazione ALdia utilizza tutte le tecniche di apprendimento collaborativo disponibili per la formazione a distanza
  2. la progettazione dell’apprendimento, come contenuto della formazione ALdia, quando rilevante incorporerà tecniche didattiche collaborative
  • Creazione di sinergie per incoraggiare la cooperazione tra centri di istruzione a tutti i livelli, al fine di avere un effetto moltiplicatore in Europa e oltre
  • Pubblicazione delle evidenze del processo decisionale a sostegno dello sviluppo di ambienti di apprendimento che favoriscano equità e inclusione

  • Quadro di riferimento innovativo, globale e sostenibile che promuova la parità di accesso degli studenti disabili come tirocinanti di formazione universitaria e in formazione professionale
  • Massive Open Online Course, innovativo e flessibile, per l’istruzione superiore e i professionisti della formazione professionale
  • Metodologia e pratica di formazione ALdia

  • Coordinatore: Universidad de Alicante (Spagna)
  • University of Piraeus Research Center (Grecia)
  • Fondo Formacion Euskadi SLL – (Spagna)
  • Four Elements (Grecia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/12/2015 – 31/05/2018

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+ Key Action (KA3): Support for policy reform, Prospective Initiatives Forward-Looking Cooperation Projects

Contatto: CESIE: francesca.vacanti@cesie.org


VIRTUS – Istruzione e formazione professionale Virtuale

VIRTUS – Istruzione e formazione professionale Virtuale

Topic: , , ,
Target: , ,

VIRTUS – Istruzione e formazione professionale Virtuale

ObiettiviAttivitàResultsPartnerInfo e contatti

  • Rendere la formazione professionale virtuale prevalente per l’utilizzo di massa, certificando i risultati dell’apprendimento modulare in Europa e oltre
  • Espletare le potenzialità della FIP nel sostenere la creazione di posti di lavoro e accrescere produttività, competitività e innovazione; con particolare attenzione alla esigenze di abilità a sostegno dello sviluppo regionale
  • Fornire dati concreti per le iniziative politiche che promuovano l’istruzione e formazione professionale virtuale, in conformità con la politica europea in materia di apprendimento degli adulti, istruzione e formazione professionale e del quadro strategico per la cooperazione europea nel settore dell’istruzione e della formazione (ET2020)
  • Lanciare un’infrastruttura virtuale di istituti di istruzione e formazione per l’educazione degli adulti e promuovere le opportunità di apprendimento certificate a struttura modulare, le Organizzazioni Virtuali (VO)

  • Istituzione di un centro virtuale e innovativo di istruzione e formazione professionale, opportunamente progettato per fornire corsi modulari certificati sui Modular Employable Skills (MES), corrispondente ad una vasta gamma di priorità quali il potenziale di crescita regionale e/o ristrutturazione aziendale
  • Sviluppo di materiale di formazione e contenuti digitali
  • Testing pilota dei corsi modulari attraverso il Centro di Istruzione e Formazione Professionale Virtuale VIRTUS
  • Convalida delle conoscenze acquisite sulla base dei principi ECVET

  • Relazione sull’Analisi dei bisogni
  • Relazione sullo Stato dell’arte delle VO nell’istruzione e nella formazione
  • Centro e comunità virtuale di Istruzione e Formazione Professionale Virtuale VIRTUS
  • Corsi modulari VIRTUS: Turismo e servizi all’accoglienza turistica | Imprenditoria Sociale
  • Raccomandazioni politiche VIRTUS

  • Coordinatore: EUROTRAINING Educational Organisation (Grecia)
  • European Progress (Grecia)
  • BEST Institute für berufsbezogene Weiterbildung und Personaltraining GmbH (Austria)
  • IFI – Instituto de Formación Integral, S.L.U (Spagna)
  • ECQA – European Certification and Qualification Association (Austria)
  • RTWH Rheinisch -Westfälische Technische Hochschule Aachen (Germania)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/12/2015 – 31/05/2018

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+ Key Action (KA3): Support for policy reform, Prospective Initiatives Forward-Looking Cooperation Projects

Contatto: CESIE: irene.pizzo@cesie.org


TTRAIN – Tourism training the trainers

TTRAIN – Tourism training the trainers

Topic: , , ,
Target: ,

TTRAIN – Tourism training the trainers

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo e contatti

  • Proporre al personale non specializzato del settore turistico un programma di formazione professionale specificamente progettato per accrescere le opportunità di istruzione continua
  • Creare, testare e implementare un modello di apprendimento/curriculum su misura per la formazione in servizio dei formatori nel settore turistico
  • Mappare lo stato dell’arte e confrontare le esigenze d’apprendimento del gruppo di riferimento nei vari paesi

  • Produzione di un’offerta formativa che migliori la competitività delle imprese turistiche interessate, educando il personale ad essere più soddisfatti e qualificati e quindi, aumentare il profitto e l’immagine dell’impresa stessa
  • Sviluppare un dettagliato piano curriculare adottando come piattaforma il modello “Stepping-Stone”, che comprende contenuti, numero di ore di apprendimento e guida pratica per gli istruttori professionali
  • Organizzazione di eventi di formazione del personale
  • Laboratori promozionali con la partecipazione dei principali stakeholders regionali

  • Curriculum TTRAIN (modello di apprendimento)
  • Relazione sull’Analisi GAP – La mappatura include informazioni su:
  1. Offerta formativa esistente per il settore turistico
  2. Canali, mezzi e Reti con cui collaborare
  3. Disponibilità di ricerche e relazioni sul tema (Revisione della letteratura)
  4. Esigenze e preferenze di formatori e stakeholders relative ai contenuti della formazione
  • TTRAIN Portale d’Apprendimento – risorsa didattica aperta (OER)

  • Coordinatore: Haskolinn a Bifrost (Islanda)
  • BEST Institut für berufsbezogene Weiterbildung und Personaltraining GmbH (Austria)
  • Samtök Ferðaþjónustunnar (Islanda)
  • Kajaanin Ammattikorkeakoulu Oy (Finlandia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/11/2015 – 01/11/2017

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+ Azione Chiave 2, Partenariati strategici nel settore dell’istruzione e formazione professionale

Contatto: CESIE: dorothea.urban@cesie.org

trainingfortourism.eu