Argomento

Target

SHARED VOLUNTARY TRIALS

SHARED VOLUNTARY TRIALS

Topic: , ,
Target: , ,

SHARED VOLUNTARY TRIALS

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contacts

  • Potenziare il capitale sociale e professionale dei giovani volontari sviluppando e rafforzando le loro competenze trasversali e competenze chiave, fondamentali all’integrazione sociale ed economica
  • Promuovere la cultura all’imprenditorialità e dell’iniziativa giovanile fornendo un contesto favorevole alla trasformazione in realtà di idee creative ed innovative
  • Rafforzare il dialogo interculturale e interreligioso, celebrare la diversità e il multilinguismo riunendo giovani volontari e migranti, rifugiati e richiedenti asilo nel co-working, apprendimento alla pari e nella comunicazione
  • Attivare la comunicazione e la comprensione reciproca tra le comunità migranti e locali con le persone disabili attraverso la partecipazione dei volontari che agiscono come intermediari

  • Potenziamento della figura del volontario nel percorso lavorativo e d’apprendimento con le comunità socialmente e fisicamente svantaggiate di Palermo, per accrescere la loro autostima e auto-efficacia
  • Creazione di spazi e condizioni favorevoli per la collaborazione e il co-apprendimento tra volontari europei, personale locale e comunità migranti per la pratica delle lingue straniere sia in ambito personale che professionale
    1. Attività di formazione, ricerca e analisi dei bisogni, corsi di lingua, focus groups tra operatori giovanili e seminari sull’imprenditoria giovanile, attività ricreative ed artistiche
    2. Attività con disabili e le loro famiglie: cucina, musica, teatro, attività fisiche, laboratori artistici
    3. Attività di sostegno ai centro per migranti nella distribuzione della colazione, del Bazaar, attività extra-scolastiche con bambini immigrati, corsi di lingua

  • Campagna di sensibilizzazione su “Migrazione e disabilità” per promuovere la partecipazione attiva nella società europea
  • Video su “percorsi condivisi verso l’inclusione sociale” circa le le attività attuate durante la mobilità di Servizio Volontario Europeo (SVE) e per sottolineare il ruolo che i volontari possono avere come intermediari tra migranti, disabili e comunità locali

  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • Asociacion Mundus – Un mundo a tus pies (Spagna)
  • Pistes Solidaires (Francia)
  • Four Elements (Grecia)
  • Asociatia Millenium Centre ARAD (Romania
  • Sdrudzenie Znam I Moga (Bulgaria)
  • Centro Astalli, Palermo Onlus (Italia)
  • La Fraternità – Società cooperativa sociale (Italia)
  • Edificando – Società cooperativa sociale (Italia)

Segui il progetto in AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/08/2017- 31/07/2019

DG di riferimento: DG EAC, Agenzia Nazionale (Italia), Erasmus+ Azione Chiave 1 – Servizio Volontario Europeo

Contatto: CESIE: mobility@cesie.org


My CommUNITY – From Marginalized Communities Towards Social Unity

My CommUNITY – From Marginalized Communities Towards Social Unity

Topic: , , ,
Target: , ,

My CommUNITY – From Marginalized Communities Towards Social Unity

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Promuovere il capitale sociale e professionale dei volontari per lo sviluppo e il rafforzamento delle competenze sociali e trasversali, e le Competenze Chiave – fondamentali per l’inclusione sociale e l’integrazione economica
  • Promuovere la cultura imprenditoriale e di iniziativa dei giovani, fornendo uno spazio favorevole per tradurre le loro idee creative e innovative in realtà
  • Consolidare il dialogo interculturale ed interreligioso, con focus su diversità e multilinguismo – riunendo giovani volontari, migranti, rifugiati e richiedenti asilo e creare uno spazio di co-working, co-apprendimento e co-municazione

  • Attività non-formali di apprendimento interculturale, favorendo l’acquisizione di competenze professionali e personali
  • Attività ricreative che coinvolgono persone con disabilità e le loro famiglie: cucina, teatro, giardinaggio, ecc.
  • Creazione di nuovi strumenti didattici e metodi di apprendimento volti a sviluppare competenze comportamentali e sociali
  • Attività di supporto nella gestione quotidiana delle attività ricreative con i bambini di famiglie migranti appena arrivati a Palermo (famiglie richiedenti asilo) ed invitati a proporre le proprie attività artistiche, creative e sportive volte a favorire l’inclusione sociale nella comunità locale e sviluppare il senso di appartenenza per la città di Palermo
  • Attività di formazione continua rivolte a giovani richiedenti asilo, rifugiati e minori non accompagnati

  • Formazione strutturata della durata di 10 mesi per rafforzare le competenze sociali e trasversali, competenze chiave, conoscenze professionali e attitudini personali dei volontari
  • Progettazione e realizzazione di progetti di valore sociale, individuali e/o di gruppo, per favorire il senso di iniziativa ed all’imprenditorialità – come percorso di transizione, dalla formazione verso l’occupabilità

  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • Inter Alia (Grecia)
  • Fekete Sereg (Ungheria)
  • Solidarites jeunesse MCP (Francia)
  • NEVO – Norsk Eks-volontor Organisasjon (Norvegia)
  • Asociaciòn Mundus – Un Mundo a tus pies (Spagna)
  • Centro internazionale delle Culture – UBUNTU (Italia)
  • La Fraternità – Società cooperativa sociale (Italia)
  • Edificando – Società cooperativa sociale (Italia)
  • La casa di tutte le genti (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/09/2016 – 31/08/2018

DG di riferimento: DG EAC, Agenzia Nazionale (Italia), Erasmus+ Azione Chiave 1 – Servizio Volontario Europeo

Contatto: CESIE: mobility@cesie.org


STARTUP – Start, run and grow your business

STARTUP – Start, run and grow your business

Topic: , , ,
Target:

STARTUP – Start, run and grow your business

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Migliorare l’imprenditorialità e sviluppare la proiezione internazionale e la competitività delle PMI europee
  • Favorire gli imprenditori di start-up e di micro e piccole imprese di nuova costituzione creando reti transnazionali e quindi permettere lo scambio di esperienze e buone prassi
  • Facilitare lo scambio di esperienze, di apprendimento e di networking per i nuovi imprenditori dell’UE attraverso periodi di permanenza presso le PMI di imprenditori esperti in un altro paese, supportando le PMI di tutti i paesi europei a diventare più competitive e sostenere la crescita delle loro aziende a livello internazionaleIl progetto si rivolge ai seguenti settori di attività: Settore economico sociale | Ricerca e sviluppo | ICT e Hi-Tech | Formazione e Consulenza | Energie rinnovabili

  • Fornire formazione-in-servizio per 70 nuovi imprenditori (NE) con ferma intenzione di istituire un’azienda
  • Sostenere 62 Imprenditori ospitanti (HE) che vogliono espandere la propria azienda o entrare in altri mercati europei
  • Potenziamento delle capacità e sostegno a 62 relazioni aziendali che coinvolgono 132 imprenditori provenienti da diversi paesi europei e da diversi settori di attività
  • Attività promozionali del programma EYE in tutta Europa
  • Partecipazione di almeno 240 NE e HE in quanto potenziali partecipanti ad essere coinvolti negli scambi di mobilità

  • Acquisizione di nuove competenze (linguistiche, interculturali, tecniche, gestionali e finanziarie)
  • Maggiore conoscenza diretta dei metodi di lavoro di un altro Paese e della dimensione transnazionale delle piccole e medie imprese
  • Sviluppo di canali di comunicazione e reti transnazionali
  • Miglioramento delle prestazioni delle piccole e medie imprese in termini di efficacia ed efficienza
  • Investimenti per la condivisione di idee, dalla generazione allo sviluppo, per stimolare l’innovazione sociale
  • Migliorate capacità di mantenere i legami naturali con il territorio, avendo allo stesso tempo una panoramica a livello europeo sulla situazione delle PMI

  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • Cambre of Commerce Italo-Slovacca – CCIS (Slovacchia)
  • ADICE – Association for the Development of Citizen and European Initiatives (Francia)
  • BIC – North East Business & Innovation Centre Ltd (Regno Unito)
  • Cambra de Comerç de Barcelona, BCC (Spagna)
  • ANJE – Portuguese Association for Young Entrepreneurs (Portogallo)
  • BA School of Business and Finance (Lettonia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date realizzazione progetto: 01/02/2016 – 31/01/2018

DG di riferimento: DG GROWTH, COSMEErasmus per Giovani Imprenditori

Contatto: CESIE: rita.quisillo@cesie.org


YALLA – Youth Abroad Linking LAnds

YALLA – Youth Abroad Linking LAnds

Topic: , , ,
Target: ,

YALLA – Youth Abroad Linking LAnds

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Responsabilizzare i giovani dei paesi MEDA fornendo loro competenze professionali e personali attraverso una significativa esperienza d’apprendimento all’estero
  • Promuovere le pari opportunità per ridurre la disoccupazione e sfuggire al processo di esclusione sociale delle comunità emarginate
  • Promuovere il senso di iniziativa e imprenditorialità, del dialogo interculturale e favorire l’inclusione sociale attraverso un approccio di apprendimento non-formale
  • Sviluppare strategie per affrontare le preoccupazioni comuni della società europea, come il razzismo e la xenofobia, promuovendo il dialogo interculturale e interreligioso tra i volontari e la comunità locale sulla base di valori comuni, quali libertà, tolleranza e rispetto dei diritti umani
  • Favorire l’inclusione sociale attraverso attività di volontariato, combinando metodi e approcci locali e internazionali

I volontari saranno coinvolti nel sostenere le attività già in corso del CESIE, come quelle attuate in mensa per i senzatetto, centri di accoglienza e asili multiculturali o nella progettazione e realizzazione di laboratori. I volontari sono anche incoraggiati a proporre le proprie idee progettuali e mettere in atto la propria iniziative nel campo del supporto a migranti e rifugiati. I volontari parteciperanno anche la formazione su metodologie non formali, di pianificazione e gestione progettuale e di raccolta fondi

Accoglienza al CESIE di 6 volontari provenienti da 3 diversi paesi MEDA: Giordania, Libano e Palestina

  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • Al-Hayat Center for Civil Society Development (Giordania)
  • Media Association for Peace (Libano)
  • Juhoud for Community and Rural Development (Palestina)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/02/2016 – 31/01/2018

DG di riferimento: DG EAC, Agenzia Nazionale (Italia), Erasmus+ Azione Chiave 1 – Servizio Volontario Europeo

Contatto: CESIE: mobility@cesie.org


ALY III – Able Like You III

ALY III – Able Like You III

Topic: , ,
Target: , , ,

ALY III – Able Like You III

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Sviluppare il capitale sociale dei volontari offrendo opportunità di apprendimento al di fuori delle strutture d’apprendimento formali
  • Accrescere l’occupabilità futura dei volontari aiutandoli ad acquisire nuove abilità professionali attraverso attività di apprendimento non-formale che mirano a valorizzare le capacità e le competenze, nonché il loro senso di senso di cittadinanza attiva
  • Facilitare l’accesso a nuove conoscenze e sviluppare nuove competenze linguistiche e interculturali
  • Creare nuovi strumenti didattici e metodi di apprendimento volti a sviluppare competenze comportamentali e sociali, perseguendo l’ inclusione sociale delle persone nei centri per disabili
  • Aumentare la consapevolezza sui temi affrontati nella vita quotidiana da persone che vivono disturbi mentali e fisici
  • Promuovere lo sviluppo della comunità, la partecipazione attiva e la cittadinanza attraverso la presenza dei volontari a livello comunitario e locale

  • Coinvolgimento dei volontari in contesti interculturali di apprendimento non-formale e in attività finalizzate alla progettazione e realizzazione di campagne di raccolta fondi e di sensibilizzazione, incentrati su inclusione e integrazione delle persone con disabilità nel tessuto sociale della comunità locale
  • Attività di ricerca su interventi di inclusione sociale e scambio di metodologie con i partner europei, con particolare attenzione alla disabilità
  • Svolgimento di attività di svago e pedagogiche con-e-per le persone che vivono una disabilità

  • Accoglienza di 12 volontari, divisi in due turni (6 + 6) per 9 mesi ciascuno
  • Diario “Follow Up” per raccontare lo SVE come esperienza altamente formativa e arricchente, e per condividere i processi di inclusione sociale tra volontari, disabili, e la comunità locale che hanno avuto luogo durante 9 mesi di permanenza [Opuscolo]]
  • Esposizione per la comunità locale: immagini e testi realizzati dai partecipanti, illustrando le attività creative e le esperienze umane del proprio Servizio Volontario Europeo, SVE

  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • La Fraternità Società cooperativa sociale (Italia)
  • Edificando società cooperativa sociale (Italia)
  • Fekete Sereg Ifjúsági Egyesület (Ungheria)
  • Solidarites Jeunesses MCP (Francia)
  • Asociación Mundus – Un Mundo a tus Pies (Spagna)
  • Projektor Ideell Förening (Svezia)
  • Jugend- und Kulturprojekt e.V (Germania)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/12/2015 – 01/12/2017

DG di riferimento: Agenzia Nazionale (Italia), Erasmus+ Key Activity 1, Mobility of learners and
staff – YOUTH mobility

Contatto: CESIE: roberta.lobianco@cesie.org


CYA – Think Globally, Act Glocally: Climate Youth Ambassadors for a Greener Future

CYA – Think Globally, Act Glocally: Climate Youth Ambassadors for a Greener Future

Topic: , , ,
Target: , , ,

CYA – Think Globally, Act Glocally: Climate Youth Ambassadors for a Greener Future

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Accrescere la consapevolezza tra giovani e responsabili decisionali circa le minacce globali del cambiamento climatico e che queste possono essere affrontate soltanto attraverso la collaborazione internazionale
  • Costruire ponti e promuovere l’interazione tra giovani e responsabili delle decisioni
  • Aumentare la consapevolezza dei decisori circa preoccupazioni, aspettative e questioni urgenti per i giovani rispetto al cambiamento climatico

  • Interazione di 40 di giovani da Danimarca, Libano, Giordania e Italia, soprattutto dalle zone rurali, per affrontare con i decisori politici la questione del cambiamento climatico e della partecipazione attiva alla vita politica attraverso la sensibilizzazione e l’uso di competenze democratiche
  • Sviluppo di capacità e conoscenza di 16 giovani lavoratori per poter svolgere al meglio l’offerta formativa sulla sensibilizzazione e l’uso di competenze democratiche potenziando specialmente i giovani dalle aree rurali a partecipare attivamente agli affari pubblici
  • Svolgimento di attività laboratoriali con facilitatori professionisti per applicare le competenze acquisite e aumentare la consapevolezza tra gli studenti danesi circa l’importanza della riduzione delle emissioni dei gas serra
  • Opportunità di scambio di informazioni e lancio di un forum di dibattito sul cambiamento climatico come
    preoccupazione comune tra i Paesi coinvolti

  • Evento formativo di 4 giorni: Empowering gli ambasciatori della Gioventù sul Clima: formazione per operatori giovanili
  • Due eventi di formazione internazionale di 10 giorni: Dibattiti globali – Soluzioni Glocali: Creazione di un futuro comune più verde
  • Incontro Nazionale per i partecipanti danesi: Going Glocal: ambasciatori della Gioventù sul Clima – in Azione
  • Saggi scritti dai partecipanti su come affrontare il cambiamento climatico con i responsabili decisionali

  • Coordinatore: Crossing Borders (Danimarca)
  • Leaders of Tomorrow (Giordania)
  • Green Line Association (Libano)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 12/10/2015 – 12/10/2016

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+ Key Action (KA3): Support for policy reform, Stakeholder dialogue and policy promotion – Dialogue between young people and policy makers

Contatto: CESIE: mobility@cesie.org