Argomento

Target

Kyrgyzstan – Consolidare i metodi di valutazione dei conseguimenti dell’istruzione per  influenzare le decisioni circa le esigenze di istruzione, programmi di studio e finanziamenti

Kyrgyzstan – Consolidare i metodi di valutazione dei conseguimenti dell’istruzione per influenzare le decisioni circa le esigenze di istruzione, programmi di studio e finanziamenti

Topic: , , ,
Target: ,

Kyrgyzstan – Consolidare i metodi di valutazione dei conseguimenti dell’istruzione per influenzare le decisioni circa le esigenze di istruzione, programmi di studio e finanziamenti

ObiettiviAttivitàResultsPartnerInfo & contatti

  • Migliorare i metodi di valutazione dei conseguimenti dell’istruzione consentendo di giudicare correttamente la qualità del sistema di gestione della formazione circa contenuti e risorse in uso
  • Rafforzare il ruolo e caratteristiche della valutazione che rispecchia la qualità di istruzione, curricula e i programmi di finanziamento del sistema educativo
  • Rafforzare e potenziare MoES, il MOF, enti locali, istituzioni coinvolte in diversi tipi di valutazione, le comunità locali e le organizzazioni della società civile a collaborare in modo più efficace verso un uso migliore e più efficiente dei risultati della valutazione e soddisfare quindi le esigenze d’apprendimento
  • Sostenere gli attori coinvolti circa modalità e strumenti per un uso efficiente delle risorse e far fronte alle carenze emerse e le esigenze di miglioramento della valutazione dell’istruzione a livello nazionale

  • Valutazione degli studenti a livello nazionale insieme al Ministero della Pubblica Istruzione, gli Istituti di test e valutazione autorizzati ed i Development Partners coinvolti, che procederanno a compilazione, sviluppo e analisi di una vasta gamma di dati ed informazioni e quindi individuare problemi comuni e considerare le varie opzioni politiche
  • Agevolare i negoziati tra enti governativi, enti locali, società accademica, enti scolastici regionali e organizzazioni della società civile circa le linee comuni di azione per affrontare le sfide attuali o emergenti: sistema di valutazione, efficacia spesa di bilancio e condivisione delle conoscenze con tutti gli attori della comunità educativa
  • Consulenza agli attori coinvolti su metodi e risorse per poter tradurre le carenze ed esigenze rivelate in decisioni politiche a livello nazionale e, attraverso l’acquisizione di nuove competenze tecniche, contribuire a sviluppare la capacità nazionale

  • Migliorata istruzione, offerta curriculare e tipologie di finanziamento in risposta ai risultati di valutazione
  • Rafforzato il processo decisionale partecipativo attraverso la piattaforma di dialogo operativa tra gli organi di governo, le autorità locali, le istituzioni coinvolte in diversi tipi di valutazione, le comunità locali e le organizzazioni della società civile
  • Fornita consulenza politica sulla base delle migliori pratiche e conoscenze applicabili per il contesto politico specifico del Paese

  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • ZELENIY ALYANS (Kyrgyz Republic)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/01/2017 – 30/06/2019

DG di riferimento: DG DEVCO, EU Delegation to the Kyrgyz Republic – EuropeAid, Asia & Central Asia: Action Grant

Contatto: CESIE: luisa.ardizzone@cesie.org


ASAP – Anticipatory Skills for Adapting the Publishing sector

ASAP – Anticipatory Skills for Adapting the Publishing sector

Topic: , , ,
Target: ,

ASAP – Anticipatory Skills for Adapting the Publishing sector

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Accrescere la consapevolezza del ruolo del settore editoriale nella cultura e identità europea e rafforzare quindi il ruolo della piccola e media editoria anche a livello regionale
  • Creare competenze professionali con i requisiti necessari per accompagnare il passaggio effettivo all’editoria digitale, ed inerenti ai risultati di apprendimento in maniera anticipatoria e non reattiva
  • Coinvolgere tutti i soggetti facente parte della filiera editoriale, dalla produzione alla distribuzione, sfruttando le potenzialità della formazione professionale per la creazione di crescita e occupazione
  • Promuovere l’applicazione dei quadri EQAVET e ECVET/EQF che assicurano qualità e una migliore trasferibilità dei risultati

  • Implementazione di un programma di formazione innovativo che integra metodi di apprendimento interattivi (piattaforma MOOC) e quelli apprendimento basato sul lavoro (WBL)
  • Sviluppo di un curriculum di formazione professionale orientato ai risultati che risponda a specifiche carenze di competenze nel mercato del lavoro dell’editoria
  • Testing del programma congiunto di formazione professionale che fornisce l’opportunità a dipendenti, – ma anche disoccupati, lavoratori autonomi, dipendenti con bassa qualifica e giovani studenti di formazione professionale – di aggiornare le proprie abilità e conoscenze professionali e quindi coprire il gap relativo alla mancanza di competenze specifiche relative alle aree della filiera editoriale come conseguenza della “rivoluzione digitale”

  • Analisi dello status quo circa le prospettive strategiche del settore editoriale
  • Relazione di sintesi: mappatura delle competenze e valutazione dell’analisi dei bisogni nel settore dell’editoria
  • Guida sull’applicazione del quadro EQF/ECVET nel settore editoriale e stabilire i principi di garanzia della qualità di EQAVET
  • Programma di formazione ASAP: descrizione delle metodologie e strumenti applicate
  • Manuale del programma ASAP, per Formatori e Discent

  • Coordinator: Fondazione Hallgarten Franchetti – Centro Studi Villa Montesca (Italia)
  • AFAPP – Aassociazione fra gli artigiani provincia di Perugia – Confartigianato imprese Perugia (Italia)
  • AIE – Associazione Italiana Editori (Italia)
  • Giunti O.S. Organizzazioni Speciali (Italia)
  • The Publishers Association (Regno Unito)
  • Capacity London (Regno Unito)
  • P.O.E.V. National Federation Of Publishers & Booksellers (Grecia)
  • EUROTRAINING Educational Organization (Grecia)
  • EOPPEP National Organisation for Certification and Vocational Guidance (Grecia)
  • CEPYME Confederación Española de la Pequeña y Mediana Empresa (Spagna)
  • CECE – Confederación Española de Centros de Enseñanza (Spagna)
  • FEP-FEE Fédération des Editeurs Européens FEE ASBL (Belgio)
  • CESIE (Italia)

Date di realizzazione progetto: 01/11/2016 – 31/10/2019

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+, Azione Chiave 2, Alleanze delle abilità settoriali

Contattoalessandra.cannizzo@cesie.org


LMPI – Bachelor’s and Professional Master’s Degree for development, administration, management, protection of computer systems and networks in enterprises in Moldova, Kazakhstan, Vietnam

LMPI – Bachelor’s and Professional Master’s Degree for development, administration, management, protection of computer systems and networks in enterprises in Moldova, Kazakhstan, Vietnam

Topic: , , ,
Target: , ,

LMPI – Bachelor’s and Professional Master’s Degree for development, administration, management, protection of computer systems and networks in enterprises in Moldova, Kazakhstan, Vietnam

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Riduzione del deficit di formazione a livello di progettazione e gestione della sicurezza dei sistemi informatici delle imprese migliorando l’impiegabilità degli studenti e perfezionando i quadri delle imprese
  • Professionalizzazione i programmi di insegnamento universitari per quanto riguarda lo sviluppo, l’amministrazione, la gestione e la protezione dei sistemi e delle reti informatiche in accordo con il processo di Bologna e il Quadro Europeo delle Qualifiche (QEF) e delocalizzarli parzialmente in azienda
  • Creazione di due nuovi curricula accessibile tramite FAD per lo sviluppo e la protezione delle reti informatiche e delle tecnologie informatiche all’interno delle imprese secondo i bisogni di quest’ultime

  • Corso di laurea di primo livello in amministrazione e gestione dei sistemi e delle reti informatiche
  • Corso di laurea di secondo livello professionale per l’amministrazione e la gestione con specializzazione in sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche aziendali
  • Formare, in ciascun paese, almeno 270 studenti al primo anno dei 2 nuovi curricula (180 per il corso di primo livello; 90 per il primo anno del corso di secondo livello)
  • Perfezionare 24 docenti nella Ue (10KZ, 8MD, 6VN); digitalizzare i corsi e le risorse didattiche

  • Dispositivo modulare di formazione permanente in questo stesso settore disciplinare e formare 50 professionisti per ciascun paese
  • Polo d’eccellenza in ciascuno dei paesi, centro di risorse, supporto alla nuova offerta (predisposizione di programmi e i contenuti dei corsi, comprese le risorse digitali che li rendano accessibili tramite FAD

  • Coordinatore: Università Telematica Internazionale-Uninettuno (Italia) | GIP Fipag (Francia) | Hochschule fuer Technik Wirtschaft und Kultur Leipzig (Germania) | Technological Educational Institute of Piraeus (Grecia) | Universidad De Vigo (Spagna) | CESIE (Italia)
  • Bulgaria [South-West University Neofit Rilski | Sofiiski Universitet Sveti Kliment Ohridski | Universitet Po Bibliotekoznanie I Informacionni Tehnologii]
  • Kazachstan [City Scientific-Methodical Centre of New Technologies in Education | L.N. Gumilyov Eurasian National University | Al-Farabi Kazakh National University | M.Kh. Dulaty Taraz State University | Kokshetau Abai Myrzakhmetov University | Ministry of Education and Science ]
  • Moldova [Inspectoratul General al Politiei | Ministerul Tehnologiei Informatiei si Comunicatiilor al RM | Efes Vitanta Moldova Brewery Sa | Universitatea De Sta Alecu Russo Din Balti | Centrul De Telecomunicatii Speciale | Academy of Economic Studies of Moldova | Ministry of Education |  Universitatea Tehnica a Moldovei | Universitatea De Stat Din Moldova]
  • Russia [Shokan Ualikhanov Kokshetau State University | JSC National Training Center Orleu | TOO BBS-IT | Corporate Fund Fund Zhas Otan In Akmola Region]
  • Vietnam [Hoc Vien Nong Nghiep Viet Nam | Truong Dai Hoc Bach Khoa-Dai Hoc Quoc Gia Tp Ho Chi Minh | Truong Dai Hoc Bach Khoa Hanoi – Hanoi University Of Science And Technology Hust]

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 15/10/2016 – 14/10/2019

DG di riferimento: DG EAC, DG EAC, Erasmus+ Key Action 2: Cooperation for innovation and the exchange of good practices, Capacity Building in the field of higher education

Contatto: CESIE: partnership@cesie.org


SymfoS – Symbols for success

SymfoS – Symbols for success

Topic: , , ,
Target: , ,

SymfoS – Symbols for success

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Attivare miglioramenti sostanziali nel sistema dell’orientamento all’istruzione e alla carriera per giovani svantaggiati in Europa mediante l’attuazione di un metodo di consulenza innovativo che utilizza set di simboli
  • Fornire un efficace supporto nella motivazione e nella definizione di obiettivi per i giovani che fronteggiano problemi a scuola e nel mercato del lavoro
  • Supportare i professionisti del settore VET con un approccio olistico incentrato sui bisogni e sugli obiettivi dei giovani svantaggiati. Questo porta a un miglioramento della qualità e del tasso di successo del counselling
  • Elaborare, migliorare e integrare il metodo SymfoS in tutti i paesi partner, esportando soluzioni dalle regioni più fortunate e adattandole a quelle più difficili

  • Ricerca dei bisogni e analisi del contesto delle organizzazioni partner e analisi comparativa di metodi e processi di orientamento già esistenti
  • Sviluppo del curriculum e del quadro delle competenze del trainer Symfos
  • Corsi di formazione internazionali per formatori e workshop nazionali per testare il metodo in ogni Paese partner
  • Adattamento e ulteriore sviluppo di scenari di counselling basato sui simboli per l’orientamento alla carriera e all’educazione: Planning Road Map, Life road Map, esplorazione di iole di emozioni, esplorazione di immagini interiori

  • Quadro generale per lavorare con la metodologia dei simboli
  • Metodologia Basic-Clearing per il lavoro con i simboli
  • Curriculum formativo per i formatori SymfoS
  • Scenari di councelling del metodo SymfoS per l’orientamento alla carriera e all’istruzione
  • Metodologia per l’apprendimento individuale e percorsi di carriera, sostenuta da coetanei o compagni
  • Piattaforma per l’apprendimento e network virtuale dei formatori
  • Manuale per il Trasferimento della metodologia SymfoS

  • Coordinatore: Hafelekar Unternehmensberatung Schober GmbH (Austria)
  • ZeMiT – Zentrum für MigrantInnen in Tirol (Austria)
  • Sozialwerk Dürener Christen (Germania)
  • Ballymun Job Centre Co-Operative Society Limited (Irlanda)
  • Asociación Caminos – Asociación para el intercambio educación y desarrollo social (Spagna)
  • CESIE (Italia)

Date di realizzazione progetto: 01/09/2016 – 28/02/2019

DG di rifermento: DG EAC, Erasmus+ Azione Chiave 2, Partenariati strategici nel settore dell’istruzione e
formazione professionale

Contatto: CESIE: caterina.impastato@cesie.org


TABLIO – Tablets for classroom differentiation and inclusion

TABLIO – Tablets for classroom differentiation and inclusion

Topic: , ,
Target: ,

TABLIO – Tablets for classroom differentiation and inclusion

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Sviluppare e convalidare nuove metodologie pedagogiche per la differenziazione e l’inclusione in aula attraverso l’uso dei tablet
  • Esplorare e analizzare l’utilizzo di tablet per la differenziazione e l’inclusione all’interno delle classi nella scuola primaria e secondaria in Europa
  • Rafforzare le competenze di insegnanti, futuri insegnanti e formatori nell’uso efficace dei tablet nei contesti scolastici europei
  • Avviare la cooperazione internazionale tra insegnanti e scuole per la condivisione di esperienze e approcci innovativi

  • Sviluppo di principi e modelli per la progettazione e criteri di valutazione per il TABLIO Tool-Kit
  • Gruppi di discussione con esperti in ciascun paese partner
  • Sviluppo e convalida di metodologie pedagogico-digitali nuove e innovative attraverso i Teachers Design Teams (TDTs)
  • Un bootcamp internazionale e diversi bootcamp nazionali

  • TABLIO Tool-Kit (principi e modelli per la progettazione, criteri di valutazione e buone pratiche)
  • Buone pratiche TABLIO: raccolta, descrizione e analisi
  • Bootcamp TABLIO: uno internazionale e uno nazionale in ciascun paese partner. I partecipanti esplorano le buone pratiche esistenti e le analizzano attraverso i principi per la progettazione e i criteri di valutazione

  • Coordinatore: PXL University College (Belgio)
  • Istanbul University (Turchia)
  • INUK – Institute for Advanced Communication Management (Slovenia)
  • HAN University of Applied Sciences (Paesi Bassi)
  • North West Regional College (Regno Unito)
  • TELL Consult – Technology Enhanced Lifelong Learning Consult (Paesi Bassi)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/09/2016 – 28/02/2019

DG di riferimento: DG EAC, Agenzia Nazionale (Belgio), Erasmus+ Azione Chiave 2 Partenariati Strategici – settore Scuola

Contatto: CESIE: giulia.tarantino@cesie.org


CARMA – RMA and other non-formal learning methods for Student Motivation

CARMA – RMA and other non-formal learning methods for Student Motivation

Topic: , , ,
Target: , ,

CARMA – RMA and other non-formal learning methods for Student Motivation

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Accrescere motivazione e partecipazione degli studenti offrendo una nuova forma di insegnamento-apprendimento che utilizzi approcci non-formali per sostenere i discenti svantaggiati e aumentare i loro successi
  • Integrare l’Approccio di Maieutica Reciproca (RMA) come strumento di valutazione dei programmi scolastici
  • Potenziare le competenze dei docenti attraverso quadri per la formazione, la valutazione della conoscenza e delle risorse; su come applicare pratiche inclusive e partecipative che instaurino rapporti di collaborazione dentro e la comunità scolastica
  • Fornire raccomandazioni politiche e strategiche per ridurre l’abbandono scolastico e ampliare competenze base

  • L’introduzione di un metodo pratico per la valutazione continua delle competenze professionali e trasversali (RMA) al fine di migliorare il raggiungimento di obiettivi dei giovani, in particolare quelli a rischio di abbandono scolastico
  • Revisione e rafforzamento dei profili professionali del corpo docente
  • Organizzazione di eventi formativi che valorizzino l’educazione non-formale come metodo pratico e riconoscibile per l’insegnamento
  • Attuazione del processo consolidato – di proporre, arricchire, e testare un approccio di apprendimento innovativo

  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • Universidad de Murcia (Spagna)
  • Pistes-Solidaires (Francia)
  • Asist Ogretim Kurumlari A.S. (Turchia)
  • UC Leuven (Belgio)
  • INOVAMAIS – Servicos de Consultadoria em Inovacao Tecnologica (Portogallo)
  • Verein Multikulturell (Austria)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/01/2016 – 30/06/2018

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+ Key Action (KA3): Support for policy reform, Prospective Initiatives Forward-Looking Cooperation Projects

Contatto: CESIE: rosina.ndukwe@cesie.org

www.carma-project.eu