SAFER – Systematic Approaches for Equality of gendeR

SAFER – Systematic Approaches for Equality of gendeR

Obiettivi Prevenire, denunciare e combattere la violenza di genere contro i minori e promuovere l’adozione di un approccio educativo coerente che aiuti gli allievi ad acquisire competenze per la vita, ad imparare ad instaurare relazioni sane, ad adottare e difendere...
SHANARANI

SHANARANI

Obiettivi Supportare gli operatori giovanili nel loro lavoro, adattando e promuovendo buone pratiche sulle questioni di genere e la prevenzione di stereotipi di genere. Aumentare la partecipazione e l’interesse dei giovani, sviluppando metodologie innovative e...
EQUALITY for CHANGE – Gender equality through global capacity building

EQUALITY for CHANGE – Gender equality through global capacity building

EQUALITY for CHANGE – Gender equality through global capacity building

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contacts

  • Promuovere la cooperazione e lo scambio di esperienze e buone pratiche nel campo dell’empowerment delle giovani donne e dell’educazione non-formale
  • Creare un Network transnazionale di donne nel campo della mobilità per l’apprendimento non formale
  • Migliorare la mobilità di giovani ed animatori socioeducativi e il loro accesso al mondo del lavoro
  • Aumentare la comprensione delle giovani donne al dialogo e diversità interculturale
  • Migliorare la qualità e il riconoscimento dell’apprendimento non formale attraverso lo sviluppo di programmi educativi nel campo dei media e di nuovi metodi didattici non formali

  • Attività di ricerca a livello locale sulle esigenze delle giovani donne e la creazione di una relazione strategica sullo stato della parità di genere nei paesi partner
  • Campagna di sensibilizzazione sull’uguaglianza di genere e l’empowerment delle donne in ogni paese partner
  • Organizzazione seminario nazionale sulle donne e i multimedia/TIC in ogni paese partner
  • Organizzazione corso di formazione giovanile internazionale sui media, comunicazione ed uguaglianza di genere, Slovenia
  • Opportunità di visite studio in ogni paese partner
  • Esperienze di Servizio Volontario Europeo (SVE) di breve durata in Kenya ed Italia

  • Linee guida sullo SVE e la mobilità giovanile delle donne
  • Relazioni sui risultati raggiunti attraverso le attività locali svolte

  • Coordinatore: KID PiNA (Slovenia)
  • De Lindenberg (Paesi Bassi)
  • TYCEN – Tanzania Youth Cultural Exchange Network (Tanzania)
  • CAPEC – Cameroon Association for the Protection and Education of the Child (Cameroon)
  • KYDA – Kenya Voluntary Development Association (Kenya)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/02/2015 – 30/07/2016

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+, Azione Chiave 2 – Sviluppo delle capacità nel settore della gioventù

Contatto: CESIE: giuseppe.lafarina@cesie.org


MER – Mediterranean for gender Equality and Rights

MER – Mediterranean for gender Equality and Rights

Obiettivi Fornire nuovi strumenti e competenze utili a favorire l’inclusione sociale dei giovani emarginati a causa di questioni sessuali Promuovere la cooperazione EUROMED nel settore giovanile Valorizzare i diritti di cittadinanza attiva ed europea attraverso il...
REPLACE 2 – Ricerca sui Programmi di Intervento sulla Mutilazione Genitale Femminile radicate nelle Comunità Africane nell’UE

REPLACE 2 – Ricerca sui Programmi di Intervento sulla Mutilazione Genitale Femminile radicate nelle Comunità Africane nell’UE

REPLACE 2 – Ricerca sui Programmi di Intervento sulla Mutilazione Genitale Femminile radicate nelle Comunità Africane nell’UE

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo e contatti

  • Implementare il toolkit REPLACE di cambiamento comportamentale per mettere fine alla Mutilazione Genitale Femminile (MGF) nelle comunità che la praticano all’interno dell’UE
  • Valutare l’esperienze inerenti all’uso dell’approccio metodologico e al contesto del cambiamento comportamentale dentro il toolkit, tra quelli coinvolti
  • Impegnare le comunità nell’elaborazione di strategie di cambiamento
  • Sviluppare possibili tecniche e protocolli di valutazione con le comunità per le loro strategie di cambiamento
  • Sviluppare e migliorare il toolkit REPLACE di cambiamento comportamentale per mettere fine alla MGF nell’UE

  • Lavorare con le comunità Somale e Sudanesi originali (Regno Unito e Paesi Bassi) del precedente progetto REPLACE (2010-11), applicarne i risultati e l’approccio per elaborare nuove strategie di cambiamento su misura all’interno delle loro comunità
  • Applicare l’approccio e il toolkit REPLACE ad altre comunità che praticano la MGF in altri paesi dell’UE (Italia, Portogallo e Spagna) per identificare i catalizzatori e gli ostacoli specifici per il cambiamento, importanti tanto quanto il focalizzarsi sull’elaborazione di strategie di intervento

  • Coordinatore: Università di Coventry (Regno Unito)
  • Forward UK (Regno Unito)
  • The Federation of the Somali Associations in the Netherlands (Paesi Bassi)
  • Associação para o Planeamento da Família (Portogallo)
  • Gabinet d’Estudes Socials (Spagna)
  • International Centre for Reproductive Health, Ghent University (Belgio)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 18/03/2013 – 18/11/2015

DG di riferimento: DG Giustizia, Diritti Fondamentale e Cittadinanza – DAPHNE III Programme

Contatto: partnerhsip@cesie.org

www.replacefgm2.eu


SUNIA GEEL 2 – Take care of yourself 2

SUNIA GEEL 2 – Take care of yourself 2

SUNIA GEEL 2 – Take care of yourself 2

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo e contatti

  • Contribuire alla riduzione della violenza domestica contro donne e bambini appartenenti a minoranze etniche emarginate assicurandone la sicurezza e il sostegno. I principali destinatari sono: Sinti, Rom, migranti musulmani e nomadi.
  • Sviluppare una più approfondita comprensione dei bisogni delle vittime di violenza domestica rispetto ai servizi professionali (d’assistenza/aiuto) esistenti
  • Sviluppare le capacità delle comunità emarginate e dei prestatori di servizi (d’assistenza) e promuovere il cambiamento al loro interno per affrontare la questione della violenza domestica e sostenere i diritti delle donne e dei bambini.
  • Fornire un sostegno psichico e pratico in un modo culturalmente appropriato a donne e bambini che subiscono forme di violenza domestica

  • Redazione di un report che fornirà una visione generale sul problema della violenza domestica nei paesi partner
  • Elaborazione di un “Programma di Risposta alla Violenza Domestica” per donne e ragazzi basato su strumenti e attività per il loro empowerment, sviluppare fiducia in loro stessi e capacità di decisione
  • Seminari informativi in tutti i Paesi partner sul “Programma di Risposta alla Violenza Domestica”
  • Assistenza psicologica e sostegno pratico a donne, bambini e ragazzi che sono a rischio o sono state vittime di forme di violenza domestica

  • Coordinatore: Exchange House National Travellers Service (Irlanda)
  • Associata Nationalặ a Universitặtilor Populare (Romania)
  • IEIE – International Education Information Exchange (Germania)
  • Verein Multikulturell Migrationsakademie (Austria)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/03/2013 – 28/02/2015

DG di riferimento: DG Giustizia, Diritti Fondamentale e Cittadinanza – DAPHNE III Programme

Contatto: CESIE: letizia.portera@cesie.org

www.suniageel2.eu


LBTG – Let’s Bridge the Gap!

LBTG – Let’s Bridge the Gap!

LBTG – Let’s Bridge the Gap! Corso di Formazione

ObjectivesAttivitàPartnersInfo & contacts

  • Analizzare gli stereotipi e le ideologie sulle questioni relative alla sessualità
  • Promuovere i valori europei e democratici, la cittadinanza attiva, l’educazione non formale e i diritti umani nelle lotta contro i pregiudizi e tutti quegli atteggiamenti che portano all’esclusione e all’emarginazione
  • Affrontare le questioni sulla sessualità in maniera attiva includendo operatori giovanili e organizzazioni giovanili oltre a promuovere consapevolezza sulla tematica
  • Supportare lo sviluppo personale dei giovani e promuovere la disponibilità del servizio ai giovani per i gruppi emarginati – apertura, dialogo, impegno per l’uguaglianza e la tolleranza, riconoscimento del valore
    della diversità

  • Condivisione delle buone prassi nel campo del lavoro giovanile e dei metodi per lavorare con i giovani a rischio o vittime di singole o multiple discriminazioni
  • Presentazioni teoriche da parte dei trainer (Identità sessuale e formazione, orientamento sessuale, identità multiple e discriminazioni multiple dei gruppi LGBTQ, diritti dei cittadini ed emarginazione, salute sessuale)
  • Tecniche di educazione non formale e attività ludiche
  • Workshop ed esibizioni artistiche (Flash Mob etc.)
  • Partecipazione al Palermo Pride 2013

  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • World Independent Youth Union (Armenia)
  • Modern Youth Public Union (Azerbaijan)
  • New Faces (Belarus)
  • BNCYTP (Bulgaria)
  • Lceducational (Cyprus)
  • Europe our house (Georgia)
  • Association of LGBT and their friends “Mozaika” (Lettonia)
  • Rokiškio jaunimo organizacijų sąjunga “Apvalus stalas” (Lituania)
  • Association for development of health and education CEDES (Moldovia)
  • OCRE – Associação para a Valorização do Ambiente, Cultura, Património e Lazer (Portogallo)
  • Volunteers Organization for Life – Romania (Romania)
  • Divadlo bez domova (Slovacchia)
  • Hogeschool Rotterdam /Rotterdam University of Applied Sciences (Paesi Bassi)
  • All-Ukrainian Association for Youth Cooperation “Alternative-V” (Ucraina)
  • Youth NGO ISKRA (Ucraina)

Segui il progetto IN AZIONE | Guarda il VIDEO

Data di realizzazione progetto: 01/02/2013 – 31/01/2014

DG di riferimento: DG EAC, Programma Gioventù in Azione – 3.1 Cooperazione con i paesi limitrofi
all’Unione Europea

Contatto: CESIE: partnership@cesie.org


BODY – Cultura, corpo, genere, identità sessuale nell’educazione per adulti

BODY – Cultura, corpo, genere, identità sessuale nell’educazione per adulti

BODY – Cultura, corpo, genere, identità sessuale nell’educazione per adulti

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo e contatti

Il progetto BODY si impegna ad esplorare l’impatto delle differenze culturali legate al corpo, la salute, il genere e l’identità sessuale durante attività di formazione per adulti., di modo che questi corsi rendono possibile lo sviluppo personale e sociale del formando, creando quindi uno spazio per il dialogo interculturale condiviso

  • Ricerca partecipativa basata sulle esperienze di formatori per adulti
  • Sviluppo di approcci e strumenti per l’integrazione delle differenze culturali rilevanti nel contenuto e nella metodologia
  • Gestione di gruppo di lavoro applicando la metodologia Cohen-Emerique
  • Preparazione materiali e offerta di corso ‘Formazione in-servizio Grundtvig’

  • Coordinatore: Élan Interculturel (Francia)
  • MHT Consult (Danimarca)
  • KVG Katholieke Vereniging Gehandicapten Vormingsbeweging vzw (Belgio)
  • Ars Erotica Foundation (Ungheria)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/11/2011 – 31/10/2013

DG di riferimento: DG EAC, Educazione e Formazione, Programma per l’apprendimento permanente – Grundtvig Multilaterale

Contatto:

CESIE: luisa.ardizzone@cesie.org

www.bodyproject.eu


In between Us – Sexuality in the EU

In between Us – Sexuality in the EU

In between Us – Sexuality in the EU

ObiettiviAttivitàRisultatiInfo & contatti

  • Potenziamento delle competenze interculturali dei partecipanti
  • Incremento delle conoscenze riguardanti le realtà Europee e temi quali gli stereotipi culturali, di genere e di orientamento sessuale
  • Mobilità di 20 adulti provenienti da 6 paesi Europei
  • Acquisizione di competenze e conoscenze riguardo il tema e la creatività personale e collettiva come
    strumento per l’istruzione destinata agli adulti
  • Promozione dell’uso dell’arte e della creatività come metodo di apprendimento e sensibilizzazione
  • Promozione dei valori democratici ed Europei, della cittadinanza attiva, delle tecniche non formali di
    istruzione, dello sviluppo dell’istruzione e dei diritti umani nella lotta contro il razzismo e la xenofobia

  • Presentazioni dei partecipanti sulla sessualità nei loro paesi (temi: arte, cultura, educazione, minoranze sessuali)
  • Seminario itinerante sull’Arte, Cultura e Sessualità a Palermo
  • Tavola rotonda “Politica e sessualità”
  • Laboratori artistici: pittura e collage, fotografia e teatro
  • Proiezioni video e dibattiti
  • Presentazione del Programma Grundtvig e altri programmi LLP
  • Creazione di idee per lo sviluppo di nuovi progetti
  • Flash Mob per la promozione dell’evento finale
  • Evento finale “Palpitare di nessi”: painting and photography exhibition and theatrical performance
  • Valutazione giornaliera delle attività, monitoraggio e valutazione finale

  • * Conoscenze nell’uso dell’arte e di tecniche non formali come strumenti pedagogici
  • Incremento di conoscenze sui temi principali del workshop: stereotipi culturali, di genere e di orientamento sessuale nelle differenti realtà europee
  • Miglioramento delle competenze interculturali e trasversali

Date di realizzazione progetto: 7/05/2011 – 14/05/2011

DG di riferimento: DG EAC – Educazione e Formazione, Programma per l’apprendimento permanente – Grundtvig Workshop

Contatt:

CESIE: maja.brkusanin@cesie.org

www.cesie.org/in-azione/europa/in-between-us