MEDIA LITERACY – Media literacy for refugee, asylum seeking and migrant women

MEDIA LITERACY – Media literacy for refugee, asylum seeking and migrant women

MEDIA LITERACY – Media literacy for refugee, asylum seeking and migrant women

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Sviluppare strumenti di apprendimento innovativi per aumentare le competenze digitali e mediatiche delle donne rifugiate/richiedenti asilo/migranti
  • Aumentare le competenze digitali e mediatiche di alfabetizzazione delle donne rifugiate/richiedenti asilo e migranti.

  • Sviluppo dell’approccio e del quadro metodologico per la costruzione di competenze e capacità di alfabetizzazione digitale e mediatica adattate ai bisogni delle donne rifugiate/richiedenti asilo/migranti.
  • Creazione di una piattaforma di formazione online per lo sviluppo di competenze e capacità digitali e mediatiche delle donne rifugiate/richiedenti asilo/migranti.
  • Sviluppo della metodologia peer – to – peer e del corso di formazione per le donne rifugiate/richiedenti asilo/migranti coinvolgendole in una campagna di sensibilizzazione.

  • Rafforzamento delle capacità di alfabetizzazione mediatica e digitale di almeno 120 donne rifugiate/richiedenti asilo/migranti nel Regno Unito, in Irlanda, in Italia, in Grecia, in Austria e a Malta.
  • Sviluppo di metodologie utili per il lavoro con donne migranti/rifugiate e richiedenti asilo per associazioni e altre tipologie di organizzazioni e di professionisti.
  • Aumento della sensibilizzazione sul tema trattato di almeno 250 professionisti, autorità locali/regionali/nazionali e internazionali, associazioni di rifugiati/migranti, organizzazioni della società civile, istituzioni del settore educativo e tutte le altre rilevanti parti d’interesse presenti nei paesi partner e negli altri stati europei.

  • Coordinatore: University of Gloucestershire [Regno Unito]
  • CESIE [Italia]
  • Verein Multikulturell [Austria]
  • Inishowen Development Patnership [Irlanda]
  • Foundation for Shelter and Support to Migrants [Malta]
  • Kentro Merimnas Oikogeneias Kai Paidiou [Grecia]

Segui il progetto in AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/11/2017 – 31/10/2019

DG di riferimento: DG EAC, Azione Chiave 2 Partenariati Strategici nel settore Educazione degli Adulti

Contatto:

CESIE: silvia.fazio@cesie.org


SHANARANI

SHANARANI

SHANARANI

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Supportare gli operatori giovanili nel loro lavoro, adattando e promuovendo buone pratiche sulle questioni di genere e la prevenzione di stereotipi di genere.
  • Aumentare la partecipazione e l’interesse dei giovani, sviluppando metodologie innovative e attrattive per il superamento degli stereotipi di genere.
  • Sviluppare una piattaforma e degli strumenti digitali per supportare i giovani e il lavoro degli operatori giovanili sul tema trattato.
  • Diffondere i risultati di progetto e aumentare la consapevolezza riguardo la questione di genere e le possibili soluzioni di prevenzione all’interno delle comunità e dei gruppi d’interesse.

  • Creazione di 3 Manuali che forniranno informazioni sulle tematiche di genere in questo momento storico nei differenti paesi europei, analizzeranno l’uso degli stereotipi nel mondo dei media e dell’industria musicale, illustreranno nuove metodologie basate sul teatro, la recitazione, la musica per mostrare come “fare esperienza” attraverso questi strumenti può aiutare i giovani a costruire nuovi modelli da seguire.
  • Formazione degli operatori giovanili attraverso il “Train the Trainer Workshop”.
  • Sviluppo della Piattaforma SHANARANI per la Formazione Online corredata da un manuale di utilizzo.

  • Aumento e rafforzamento delle conoscenze e delle competenze di almeno 120 operatori giovanili riguardo la questione di genere e la prevenzione degli stereotipi di genere con adeguati strumenti online (manuali e la piattaforma) così da supportarli nelle attività locali con i giovani.
  • Aumento della partecipazione alle questioni di genere e alle azioni per prevenire gli stereotipi di genere di almeno 300 giovani coinvolti nelle loro comunità locali potenziando le loro attitudini sociali.
  • Rafforzamento della sensibilizzazione pubblica sulle tematiche di genere soprattutto da parte dei decisori politici.

  • Coordinatore: Asociación Caminos (Spagna)
  • South – West Initiative (Bulgaria)
  • Social Innovation Fund (Lituania)
  • Exchange House Ireland (Irlanda)
  • CARDET (Cipro)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto in AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/10/2017 – 30/03/2019

DG di riferimento: DG EAC, Azione Chiave 2 Partenariati Strategici nel settore della Gioventù

Contatto:

CESIE: silvia.fazio@cesie.org


EUROPE – Ensuring Unity and Respect as Outcomes for the People of Europe

EUROPE – Ensuring Unity and Respect as Outcomes for the People of Europe

EUROPE – Ensuring Unity and Respect as Outcomes for the People of Europe

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Promuovere l’inclusione sociale, la tolleranza, la non discriminazione e gli altri fattori che prevengono la violenza nelle scuole attraverso il Quiet Time, un approccio innovativo che utilizza tecniche di Meditazione Trascendentale
  • Adattare e trasferire le buone prassi sperimentate in 3 Paesi (Paesi Bassi, Svezia e Portogallo), individuando scuole frequentate da studenti che appartengono a minoranze, da giovani socialmente svantaggiati e immigrati
  • Favorire il ruolo dell’istruzione nella prevenzione del bullismo e del radicalismo, promuovendo la comprensione interculturale, la coesione sociale e il rispetto reciproco

  • Analisi dello Status Quo, il metodo Quiet Time e la preparazione del partenariato per l’applicazione del metodo
  • Implementazione del programma Quiet Time nelle scuole in un contesto Europeo
  • Visita di studio nelle due scuole, in Inghilterra e nei Paesi Bassi, dove i partner hanno già sperimentato le buone prassi, con il coinvolgimento delle autorità didattiche che sostengono il progetto, del personale scolastico e degli studenti

  • Articoli scientifici pubblicati in giornali specializzati e siti web, presentati in convegni e seminari
  • Manuale delle buone prassi e piano di azione a sostegno dei policy makers nell’implementazione del Quiet Time in altri contesti
  • Creazione di altre strutture di supporto, tra cui un Centro Europeo di Esperti nell’implementazione del Quiet Time

  • Coordinatore: Fondazione Hallgarten Franchetti – Centro Studi Villa Montesca (Italia)
  • Stichting Hogeschool Utrecht [Utrecht University of Applied Sciences] (Paesi Bassi)
  • Universidade do Algarve (Portogallo)
  • Agrupamento de Escolas João de Deus [Teacher Training Centre] (Portogallo)
  • Maharishi School Trust Limited (Regno Unito)
  • Stichting Maharishi Onderwijs Nederland (Paesi Bassi)
  • Maharishi Foundation England (Regno Unito)
  • APEJAA – Associação de Pais e Encarregados de Educação da Escola João Afonso De Aveiro (Portogallo)
  • Cooperativa Cultural Ciencia Tecnologia Vedica Maharishi, CCCT (Portogallo)
  • MIKI – SVERIGE [Maharishi Institut for Kreativ Intelligen] (Svezia)
  • Stichting Maharishi Vedisch Instituut (Svezia)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 31/12/2016 – 30/12/2018

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+ Key Action 3 – Initiatives for policy innovation – Social inclusion through education, training and youth

Contatto: CESIE: ruta.grigaliunaite@cesie.org

http://www.europe-project.org/


E-PODS – onlinE PrOfessional Development in Second chance Education

E-PODS – onlinE PrOfessional Development in Second chance Education

E-PODS – onlinE PrOfessional Development in Second chance Education

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Promuovere l’integrazione europea dello sviluppo professionale di docenti e formatori nell’istruzione della seconda opportunità
  • Creare un database organico ed evolutivo che metta in rete strumenti, scuole, docenti, formatori e beneficiari

  • Creazione di un servizio di sviluppo professionale europeo
  • Arricchimento della comunità di formazione online per docente e formatori
  • Creazione di ulteriori sviluppi e contenuti digitali per le attuali offerte formative di sviluppo professionale
  • Sviluppo di uno strumento che supporti docenti e formatori nella creazione di corsi propri di e-learning

  • SERVIZI: strumenti di qualità sviluppati per a) garanzia della qualità per l’inserimento occupazionale internazionale b) creazione di comunità virtuali c) assicurazione della qualità delle organizzazioni educative
  • RISORSE: buone pratiche e risorse esistenti – curricula, metodologie, pratiche, studi e strumenti vari
  • FORMAZIONE: connette le offerte formative con le esigenze d’apprendimento
  • Comunità virtuale europea orientata all’utente: formatori e insegnanti per l’educazione della seconda opportunità

  • Coordinatore: Betawerk B.V. (Paesi Bassi)
  • Stichting EURICON (Paesi Bassi)
  • Lancaster and Morecambe College (Regno Unito)
  • Phoenix Social Enterprise Limited (Regno Unito)
  • Diktyo Menon Symvouleftikes Ypiresies Ltd (Grecia)
  • Weiterbildungskolleg Mönchengladbach (Germania)
  • Cyprus Neuroscience and Technology Institute (Cipro)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 31/10/2016 – 30/01/2019

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+ Azione Chiave 2 Partenariati strategici – settore ADULTI

Contatto: CESIE: irene.pizzo@cesie.org

www.secondchanceeducation.eu


WELCOME – Welcome to Universities and Higher education

WELCOME – Welcome to Universities and Higher education

WELCOME – Welcome to Universities and Higher education

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Migliorare ed estendere l’offerta di opportunità nell’alta formazione per i rifugiati e quindi facilitare l’accesso all’istruzione superiore
  • Garantire la trasparenza e il riconoscimento di competenze e qualifiche per facilitare apprendimento,
    occupabilità e mobilità del lavoro
  • Attenzionare gli istituti per l’educazione degli adulti, impegnati nella determinazione di competenze,
    qualifiche e nell’orientamento previo inizio del percorso formativo, – e Centri di alta formazione e università
    di scienze applicate che cooperano con gli istituti di educazione degli adulti per promuovere l’accesso e la
    transizione verso l’istruzione di terzo livello


Corsi intensivi per educatori attraverso laboratori e visite di studio per condividere e imparare dalle buone
pratiche e dal confronto sulle azioni e metodologie applicate dalle organizzazioni partner:

  • VNB: controllo competenze, qualificazione, orientamento all’AMIF e in Università (Bassa Sassonia
    e Kiron)
  • uniT: lavoro creativo e artistico durante il percorso formativo (orientamento, portfolio delle
    competenze), progetti per rifugiati e richiedenti asilo nelle università austriache (More) e
    collaborazione con l’Università di Scienze Applicate FH Joanneum
  • CESIE: approccio creativo e artistico nel proprio lavoro di tutoraggio, valutazione delle
    competenze, qualificazione e orientamento. Progetti di cooperazione con l’Università di Palermo
  • CARDET: esperienza nell’e-learning, progetti di cooperazione con l’Università di Nicosia
  • VIFIN: esperienza nella strutturazione di corsi di lingua online. VIFIN coopera anche con il
    Comune di Vejle, università danesi e aziende per SMART U (smart-u.dk), dove è possibile per gli
    impiegati comunali e i residenti seguire corsi universitari e di formazione online

  • Laboratori studio WELCOME: le visite verranno integrate nel lavoro del partenariato e i risultati distribuiti a stakeholder rilevanti a livello politico e amministrativo
  • Materiale educativo WELCOME

  • Coordinatore: uniT – Verein für Kultur an der Karl-Franzens-Universität Graz (Austria)
  • VIFIN – Videnscenter for Integration (Danimarca)
  • VNB – Verein Niedersächsischer Bildungsinitiativen e.V. (Germania)
  • CARDET Centre for Advancement of Research and Development in Educational Technology Ltd (Cipro)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date realizzazione progetto: 01/10/2016 – 30/09/2018

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+ Azione Chiave 2 Partenariati strategici – settore ADULTI

Contatto: CESIE: giulia.tarantino@cesie.org

https://welcometouniversities.wordpress.com/


SymfoS – Symbols for success

SymfoS – Symbols for success

SymfoS – Symbols for success

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Attivare miglioramenti sostanziali nel sistema dell’orientamento all’istruzione e alla carriera per giovani svantaggiati in Europa mediante l’attuazione di un metodo di consulenza innovativo che utilizza set di simboli
  • Fornire un efficace supporto nella motivazione e nella definizione di obiettivi per i giovani che fronteggiano problemi a scuola e nel mercato del lavoro
  • Supportare i professionisti del settore VET con un approccio olistico incentrato sui bisogni e sugli obiettivi dei giovani svantaggiati. Questo porta a un miglioramento della qualità e del tasso di successo del counselling
  • Elaborare, migliorare e integrare il metodo SymfoS in tutti i paesi partner, esportando soluzioni dalle regioni più fortunate e adattandole a quelle più difficili

  • Ricerca dei bisogni e analisi del contesto delle organizzazioni partner e analisi comparativa di metodi e processi di orientamento già esistenti
  • Sviluppo del curriculum e del quadro delle competenze del trainer Symfos
  • Corsi di formazione internazionali per formatori e workshop nazionali per testare il metodo in ogni Paese partner
  • Adattamento e ulteriore sviluppo di scenari di counselling basato sui simboli per l’orientamento alla carriera e all’educazione: Planning Road Map, Life road Map, esplorazione di iole di emozioni, esplorazione di immagini interiori

  • Quadro generale per lavorare con la metodologia dei simboli
  • Metodologia Basic-Clearing per il lavoro con i simboli
  • Curriculum formativo per i formatori SymfoS
  • Scenari di councelling del metodo SymfoS per l’orientamento alla carriera e all’istruzione
  • Metodologia per l’apprendimento individuale e percorsi di carriera, sostenuta da coetanei o compagni
  • Piattaforma per l’apprendimento e network virtuale dei formatori
  • Manuale per il Trasferimento della metodologia SymfoS

  • Coordinatore: Hafelekar Unternehmensberatung Schober GmbH (Austria)
  • ZeMiT – Zentrum für MigrantInnen in Tirol (Austria)
  • Sozialwerk Dürener Christen (Germania)
  • Ballymun Job Centre Co-Operative Society Limited (Irlanda)
  • Asociación Caminos – Asociación para el intercambio educación y desarrollo social (Spagna)
  • CESIE (Italia)

Date di realizzazione progetto: 01/09/2016 – 28/02/2019

DG di rifermento: DG EAC, Erasmus+ Azione Chiave 2, Partenariati strategici nel settore dell’istruzione e
formazione professionale

Contatto: CESIE: caterina.impastato@cesie.org