VOICES – Voices of solidarity

VOICES – Voices of solidarity

Obiettivi Permettere ad artisti di differenti Paesi europei di lavorare insieme per sviluppare una performance congiunta che renda visibile la voce dei rifugiati e dei richiedenti asilo ed incoraggi processi d’integrazione attraverso un evento celebrativo/parata...
CREATE – Creative Therapy in Europe

CREATE – Creative Therapy in Europe

CREATE – Creative Therapy in Europe

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Migliorare l’integrazione dei migranti con problemi di salute mentale attraverso lo sviluppo di risorse di Arte-Terapia
  • Sviluppare approcci innovativi per migliorare i percorsi formativi degli arte terapeuti, dotandoli di tutte le competenze e capacità necessarie per affrontare al meglio la terapia e soddisfare le esigenze dei giovani migranti che soffrono problemi di salute mentale
  • Rafforzare la cooperazione e lo scambio di buone pratiche tra le organizzazioni europee per lo sviluppo di pacchetti di formazione di arte-terapia e nuovi approcci per l’integrazione dei giovani migranti che soffrono problemi di salute mentale

  • Coproduzione di pacchetti di formazione per arte-terapeuti e professionisti di supporto alla Comunità per permettere loro di sostenere i migranti con problemi di salute mentale, migliorando il loro raggiungimento delle competenze di base e trasversali in una prospettiva di apprendimento permanente
  • Coinvolgimento di centri di salute mentale e dei centri di supporto per giovani migranti, sfidando lo stigma e la crescente consapevolezza dei problemi di salute mentale e di come affrontare questo attraverso l’ArteTerapia
  • Creazione di una rete di Arte-terapeuti e comunità di sostegno per i professionisti in materia di migrazione e salute mentale in tutta Europa e lo sviluppo di pacchetti e risorse di formazione per arte-terapeuti e professionisti comunitari di sostegno

  • Formazione su arte e creatività per lo scambio di tecniche terapeutiche
  • Revisione dello stato dell’arte circa il reinsediamento e consultazione iniziale
  • Focus group informali con persone affette da patologie mentali
  • Report nazionali sui principali risultati della ricerca e dei focus group informali
  • Modulo di formazione per terapeuti-creativi impegnati nel lavoro con rifugiati e migranti
  • Modulo di formazione per supervisori clinici di terapeuti creativi
  • Toolkit per stakeholders del reinsediamento – per supportare l’ulteriore utilizzo del metodo CREATE e delle Terapie creative
  • Analisi posizionale, relazione per la Sostenibilità

  • Coordinatore: MEH – Merseyside Expanding Horizons (Regno Unito)
  • SOLA ARTS (Regno Unito)
  • Deutsche Gesellschaft für Theatertherapie e.V. (Germania)
  • Compagnie Arti-Zanat’ (Francia)
  • Associazione Sementera Onlus (Italia)
  • Clonakilty community arts centre (Irlanda)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/09/2016 – 31/08/2018

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+ KA2 Partenariati strategici – settore ADULTI

Contatto: CESIE: rosina.ndukwe@cesie.org


Journeys

Journeys

Journeys

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Aiutare rifugiati e migranti a socializzare e ad esprimersi attraverso l’arte
  • Dare l’opportunità ai cittadini europei di scoprire, imparare e capire i valori e la cultura dei rifugiati e dei migranti e quindi di arricchire se stessi e di riscoprire altre culture
  • Dare la possibilità agli artisti di collaborare con organizzazioni di diversi ambiti in modo da stimolare una risposta universale, rapida ed efficace e a lungo termine ad una sfida globale sul tema dell’immigrazione

  • Coinvolgimento diretto di rifugiati e richiedenti asilo attraverso la creazione di lavori artistici (performance teatrali/film/installazioni artistiche)
  • Sostegno agli artisti coinvolti nelle attività del progetto coinvolgendo anche i cittadini come spettatori delle opere artistiche e come partecipanti attivi ai seminari/discussioni di gruppo
  • Rilanciare la figura del rifugiato attraverso la creazione e la presentazione di esperienze di vita in modo accessibile, ben visibile suscitando emozioni e risvegliando le coscienze
  • Creazione e presentazione di lavori artistici culturali e audiovisivi in tutta Europa
  • Identificazione e supporto di artisti rifugiati e che siano in grado di condividere esperienze passate o vissute con rifugiati attraverso l’arte

  • Look-Up: una mostra outdoor ad alto profilo, che presenta il lavoro di refugee artists o visual artists che raccontino esperienze di rifugiati;
  • The Container Project: performance teatrali o cortometraggi in collaborazione con artisti e comunità di rifugiati, per condividerne le esperienze;
  • Journeys Seminars: incontri informali tra gli artisti che collaborano al progetto e il pubblico.

  • Coordinatore: ArtReach (Regno Unito)
  • Altonale GmbH (Germania)
  • Explora (Italia)
  • CESIE (Italia)

Partner associati:

  • Trafo ( Budapest)
  • Comune di Rieti (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/06/2016 – 31/12/2017

DG di riferimento: DG EAC, Executive Agency – Creative Europe CULTURE: Cross Sectoral Strand– Refugee Integration Projects

Contatto: CESIE daria.labarbera@cesie.org

www.journeysfestival.com/journeys #JOURNEYSEurope


MANUCULTURA – Cultural Education with Apprentices

MANUCULTURA – Cultural Education with Apprentices

MANUCULTURA – Cultural Education with Apprentices

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo e contatti

  • Portare nuovi input nel sistema scolastico e nella formazione professionale iniziale dei paesi partner
  • Dimostrare la potenziale sinergia tra i settori della cultura e quelli dell’istruzione e formazione professionale (IFP)
  • Incoraggiare lo sviluppo di competenze chiave sociali e culturali dei giovani tirocinanti/apprendisti
  • Creare innovazione su come migliorare la partecipazione dei giovani in attività culturali

  • Scambio metodi e tecniche sull’educazione culturale nell’ambito della formazione professionale iniziale
  • Sviluppo di linee guida su come promuovere la formazione culturale nell’ambito di Istituti di Arte, Trade Marketing e Formazione Professionale Iniziale
  • Analisi: identificare, raccogliere e divulgare Buone Prassi, ad esempio progetti con attività culturali diretti ad un target giovane
  • Organizzazione di cinque visite internazionali per approfondire le conoscenze nell’ambito dell’apprendimento, della formazione, della cultura e dell’arte

  • MANUCULTURA – Raccomandazioni sull’educazione culturale: identificazione e analisi di modelli di formazione culturale diretti a giovani studenti di scuole tecnico-professionali e apprendisti
  • MANUCULTURA Blog: include una raccolta di Buone Prassi di progetti con attività culturali ed una lista  di suggerimenti su come promuovere la formazione culturale nell’ambito di Istituti d’Arte, Trade Marketing e di formazione professionale iniziale

  • Coordinatore: KulturKontakt (Austria)
  • ARKEN – Museum of Modern Art (Danimarca)
  • Alnatura Produktions und Handels GmbH (Germania)
  • Museum of contemporary Art (Croazia)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/12/2014 – 30/11/2016

DG di riferimento: DG EAC, Agenzia Nazionale (Austria), Erasmus+ Azione Chiave 2, Partenariati strategici nel settore dell’istruzione e formazione professionale

Contatto: CESIE: partnership@cesie.org

www.manucultura.net


ArtS – Skills for the creative economy

ArtS – Skills for the creative economy

Obiettivi Progettare e distribuire un programma di formazione professionale per artisti con basse qualifiche formali, disoccupati o liberi professionisti nelle aree di: artigianato, beni culturali, design, musica, arti visive, arti letterarie, arti performative...
INSART Insertion des jeunes défavorisés par l’art

INSART Insertion des jeunes défavorisés par l’art

INSART – Insertion des jeunes défavorisés par l’art

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnersInfo & contatti

  • Integrare i metodi classici di inserimento professionale dei giovani con una metodologia più efficace,
    innovativa e più adatta ai giovani tra i 16 e i 25 anni “NEET” (not in Education, Employment or Training)
  • Mobilizzare i giovani che costituiscono il nostro gruppo di riferimento affinché accedano più facilmente all’impiego
  • Introdurre formatori ed educatori ai nuovi strumenti per favorire l’inserimento dei giovani

  • Raccolta di buone pratiche sulle forme di inclusione lavorativa dei giovani nei cinque paesi coinvolti e creazione di una rete di contatti
  • Workshop artistici che permetteranno a 10-20 giovani in ciascun paese di portare avanti una creazione
    artistica secondo la pedagogia sviluppata dal partner “Les Ateliers d’Art Contemporain”
  • Formazione dei formatori nel campo dell’inserimento lavorativo di giovani
  • Valorizzazione artistica e post produzione delle opere create durante le sessioni pilota

  • Coordinatore: Berlink (Germania)
  • Les Ateliers d’Art Contemporain (Belgio)
  • Merseyside Expanding Horizons (Regno Unito)
  • Elan Interculturel (Francia)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/12/2013 – 30/05/2016

DG di riferimento: DG EAC, Educazione e Formazione, Programma per l’apprendimento permanente – Grundtvig Multilaterale

Contatto: CESIE: partnerhsip@cesie.org

www.insart.eu


MOI – Mo(ve)ments of Inclusion

MOI – Mo(ve)ments of Inclusion

MOI – Mo(ve)ments of Inclusion

ObiettiviAttivitàPartnerPartnerInfo e contatti

  • Promuovere e sviluppare la qualità dei sistemi di sostegno nel settore della gioventù, promuovendo l’innovazione, l’attrattività e l’inclusione dei giovani all’interno dei servizi per gruppi emarginati tramite l’apertura, la solidarietà, il dialogo, l’uguaglianza ed il riconoscimento della diversità.
  • Promuovere il dialogo interculturale, la tolleranza e la comprensione reciproca attraverso l’analisi della corporeità culturale, le serate interculturali e lo scambio tra lavoratori di diversi paesi europei nella stessa esperienza d’apprendimento, in modo da contribuire alla coesione sociale in Europa
  • Facilitare lo scambio di esperienze e di buone pratiche in materia di inclusione dei giovani, in particolare per quanto riguarda le tecniche creative ed espressive. Promuovere la creazione di nuovi progetti che consentano lo sviluppo della cooperazione europea nel settore della gioventù

  • Corso di formazione a Palermo dal 29 giugno al 7 luglio 2013. Le attività principali del corso saranno:

Espressione corporea e tecniche di movimento / Ice-breaking e group building / Simulazioni / Dibattiti e discussioni / Interazione con la comunità locale / Eventi interculturali / Scambio di buone pratiche

  • MOI – Public Report en

  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • International initiatives for cooperation (Bulgaria)
  • Bulgarian network for human rights education (Bulgaria)
  • Duha united (Reppublica Ceca)
  • Eesti people to people (Estonia)
  • Eurocircle (Francia)
  • 13 actif (Francia)
  • Haus der offenen tür sinzig (Germania)
  • Youth day care centre (Lituania)
  • Fondazzjoni xjenza u poplu (Malta)
  • The foundation supporting of the innovation and the creativity development “inncrea” (Polonia)
  • Young partners for civil society development association (Romania)
  • Divadlo bez domova (Slovacchia)
  • Prosoc – society for project implementation in developing of social entrepreneurship (Slovenia)
  • Asociacion cultural ingalicia (Spagna)
  • Inegöl youth organization (Turchia)
  • Nyitottság a világra alapítvány (Ungheria)

Segui il progetto IN AZIONE

Date realizzazione progetto: 01/03/2013 – 31/08/2014

DG di riferimento: DG EAC, Gioventù in Azione – Azione 4.3. Formazione e Networking degli

animatori e le organizzazioni giovanili

Contatto: CESIE: maja.brkusanin@cesie.org


ALCE – Appetite for Learning Comes with Eating

ALCE – Appetite for Learning Comes with Eating

ALCE – Appetite for Learning Comes with Eating

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo e contatti

  • Sviluppare il dialogo interculturale ed intergenerazionale tra i due gruppi di destinatari (donne native e giovani donne migranti)
  • Rompere l’isolamento sociale di determinate categorie soggette a forme di discriminazione multipla
  • Promuovere l’apprendimento degli adulti attraverso il riconoscimento e la convalida di competenze (letterarie, civiche ed imprenditoriali) acquisite dai due gruppi di destinatari

  • Corso di formazione (50 ore) in tutti i Paesi partner per 100 donne ed una formazione a livello europeo sul dialogo interculturale ed organizzazione di eventi
  • Facilitare l’acquisizione di competenze chiave da parte del gruppo target (donne immigrate e senior) attraverso corsi di formazione, esperienze di mobilità, formazione attiva nel corso della preparazione e dell’implementazione della roadmap degli eventi culturali
  • Roadmap Europeo degli Eventi Culturali con lo scopo di diffondere le conoscenze intangibili acquisite dalle donne corsiste e coinvolgere diverse comunità locali (Regno Unito, Italia, Austria, Lituania, Francia)

  • Learning By Doing – Manuale
  • Manuale Pedagogico: Strategie innovative per la partecipazione e l’integrazione di donne migranti e senior it | en | au | lt | fr
  • Libro di cucina: Viaggio tra i sapori del mondo it|en|au|lt|fr
  • Promozione dell’Interculturalità attraverso l’educazione non formale. Una procedura di valutazione. Convegno Europeo sugli Studi Culturali 2014: Programma Ufficiale della Convegno, (Tema del Convegno 2014: “Borderlands of Becoming, Belonging and Sharing”, ISSN: 2188-9635)
  • Presentazione virtuale di ALCE, English

  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • MEH – Merseyside Expanding Horizons (Regno Unito)
  • Verein Multikulturell (Austria)
  • Élan Interculturel (Francia)
  • Seniors Initiative Centre (Lituania)

Segui il progetto IN AZIONE / Guarda il VIDEO

Date di realizzazione progetto: 01/11/12 – 31/10/14

DG di riferimento: DG EAC, Educazione e Formazione, Programma per l’apprendimento permanente – Grundtvig Multilaterale

Contatto:

CESIE: maja.brkusanin@cesie.org

www.appetiteforlearning.eu


EWAC Euromed at Work for Active Citizenship Corso di Formazione

EWAC Euromed at Work for Active Citizenship Corso di Formazione

EWAC – Euromed at Work for Active Citizenship Corso di Formazione

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Promuovere la cittadinanza attiva e la partecipazione democratica a livello EUROMED
  • Mostrare le diverse opportunità offerte dal quadro europeo ed internazionale per promuovere la cittadinanza attiva e la partecipazione a livello EUROMED, anche tra i giovani disoccupati
  • Riflettere sulla situazione del mercato del lavoro dell’EUROMED e stimolare la cooperazione tra questi paesi nel settore
  • Condividere l’esperienza e sviluppare delle strategie comuni per la partecipazione civica

  • Presentazioni teoriche da parte dei formatori (disoccupazione, partecipazione attiva & cittadinanza nella
    zona Euro-Med)
  • Presentazioni dei contesti locali da parte dei partecipanti
  • Tecniche di educazione non-formale e giochi
  • Laboratori artistici & esibizioni artistiche
  • Creazione di nuovi progetti da parte dei partecipanti

  • Euromed at Work for Active Citizenship | Relazione pubblica en

  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • Association Union Jeunesse EuroMed (Algeria)
  • Mugen Group (Israele)
  • Waseela for training and development (Egitto)
  • Observatoire Marocain pour la Paix Sociale & Association des Jeunes méditeraneen pour les echanges culturels (Marocco)
  • Juzoor for Health and Social Development (Palestina)
  • Civic Values Foundation (Bulgaria)
  • Česká sekce DCI – sdružení zastánců dětských práv České republiky (Repubblica Ceca)
  • Continuous Action (Estonia)
  • Kea Vocational Development Center (Grecia)
  • Rokiskio jaunimo organizaciju sajunga “Apvalus stalas” (Lettonia)
  • Kryptus Ungdomsklubb, Overhalla Kommune (Danimarca)
  • Çanakkale Onsekiz Mart University.EU Youth and Cultural Programs Coordination Office (Turchia)
  • Povod, Institution for culture and development of internat (Slovenia)
  • Fondazzjoni Xjenza u Poplu (Malta)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/08/2012 – 31/07/2013

DG di riferimento: DG EAC, Programma Gioventù in Azione – – 3.1 Cooperazione con i paesi limitrofi all’Unione Europea

Countries of the European Union

Contatto:

CESIE: maja.brkusanin@cesie.org


Feel it! – Feel the difference

Feel it! – Feel the difference

Feel it! – Feel the difference

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo e contatti

  • Promuovere l’integrazione dei cittadini dei Paesi Terzi negli Stati Membri dell’UE
  • Costruire un ponte tra le comunità locali e migranti, educandole alla tolleranza e al rispetto reciproco
  • Migliorare la percezione collettiva sul tema della migrazione, della diversità e della ricchezza culturale
  • Promuovere un miglior dialogo interculturale
  • Creare un progetto sostenibile per l’educazione scolastica che fornisca strategie per combattere il razzismo, la xenofobia, gli stereotipi e i pregiudizi a lungo termine confrontandosi con i giovani affrontando tematiche quali le migrazioni, l’integrazione e la diversità

Verranno realizzate in ogni paese partner le seguenti attività:

  • 3 Eye-catchers, poster e flyers per informare e sensibilizzare le comunità e per migliorare la percezione collettiva sul tema della migrazione
  • Path of Diversity: con 5 differenti stazioni realizzate con il contributo degli studenti, installate in luoghi pubblici per almeno due mesi; le stazione racconteranno e valorizzeranno le differenze culturali in modo interattivo attraverso i Sensi
  • La creazione di Curricula per le scuole: strategie didattiche e risorse per l’educazione scolastica
  • La School project week: dove studenti e docenti verranno coinvolti in workshops, seminari, circle time, proiezione di film, incontri con i gruppi rappresentativi delle comunità migranti

  • Coordinatore: Verein Multikulturell (Austria)
  • International Education Information Exchange e. V. (Germania)
  • Soros International House (Lituania)
  • Organisation of Iberoamerican States (Spagna)
  • European Multicultural Foundation (Regno Unito)

Segui il progetto IN AZIONE / Guarda il VIDEO

Date realizzazione progetto: 30/06/2012 – 30/12/2013

DG di riferimento: Directorate-General Home Affairs – Directorate B: Immigration and Asylum

Contatti:

CESIE: marie.marzloff@cesie.org | tiziana.giordano@cesie.org

www.feelthediversity.eu


Borgo di Dio – Tutela e valorizzazione del patrimonio storico-artistico e culturale

Borgo di Dio – Tutela e valorizzazione del patrimonio storico-artistico e culturale

Borgo di Dio Tutela e valorizzazione del patrimonio storico-artistico e culturale

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo e contatti

  • Incentivare lo sviluppo economico, attraverso la formazione e l’inclusione sociale, della popolazione locale dell’area di riferimento. Empoverment delle persone
  • Sviluppo socio-culturale e artistico del territorio di riferimento, coinvolgendo la comunità locale, soggetti a rischio di esclusione sociale ed artisti emergenti in eventi culturali che includano musica, teatro, workshop, arti pittoriche e scultoree, fotografia e quant’altro. Empowerment delle idee
  • Recupero e valorizzazione di un immobile di grande valore storico-culturale, restituendogli un ruolo nevralgico in termini di aggregazione sociale, risveglio culturale, sviluppo economico e turistico. Empowerment del territorio

  • Laboratori maieutici e teatrali
  • Esibizione di gruppi musicali e teatrali locali emergenti
  • Esposizioni fotografiche, pittoriche, scultoree o di scritti
  • Sagre che valorizzino le tradizioni e i prodotti tipici della zona
  • Iniziative rappresentative delle culture dei migranti della zona
  • Ripristino e recupero di porzione dell’immobile Borgo di Dio (L’esperienza del Centro fu sicuramente una tra quelle più rilevanti di sviluppo di comunità registrate nell’Italia dell’immediato dopoguerra)

  • Coordinatore: Centro per lo Sviluppo Creativo D. Dolci
  • Associazione di promozione sociale Libera Palermo. Associazioni nomi e numeri contro le mafie
  • Comune di Trappeto (PA)

Segui il progetto IN AZIONE

Data realizzazione progetto: 01/04/2012 – 01/04/2014

Istituzione di riferimento: Fondazione con il Sud.

Cura e valorizzazione dei “beni comuni”. Tutela e valorizzazione del patrimonio storico-artistico e culturale”

Contatto: CESIE: valentinalogalbo@cesie.org

www.borgodidio.it


EurAsia Wings – Youth and enterprises from Europe and Asia working together to share good practices on environmental issues through Art

EurAsia Wings – Youth and enterprises from Europe and Asia working together to share good practices on environmental issues through Art

EurAsia Wings – Youth and enterprises from Europe and Asia working together to share good practices on environmental issues through Art

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Creare e sviluppare una rete di organizzazioni che lavorino sul volontariato e su progetti dei giovani ad un livello locale ed internazionale
  • Sviluppare delle pratiche per far avvicinare i giovani, la responsabilità ecologica e l’arte con il settore dell’economia
  • Promuovere il volontariato, i giovani e le attività artistiche ecologiche verso un vasto pubblico (Istituzione,
    giovani, organizzazioni locali ed internazionali)

  • Ricerca su buone pratiche e sulla responsabilità ecologica
  • Creazioni artistiche a livello locale ispirate al tema 3R (Riduco, Riciclo, Riuso), con il coinvolgimento di partner locali, centri sociali, scuole artistiche ed imprese
  • Evento pubblico locale “3R art to reunite youth and business”, per la presentazione delle opere d’arte realizzate dai giovani artisti locali, con la partecipazione di imprenditori locali
  • Esposizione pubblica a Shanghai e laboratorio artistico con i vincitori dell’evento “3R art to reunite youth
    and business” tenutosi nei quattro paesi partner

  • Video introduttivo Eurasia Wings – Arte a 3R: “Riduci, Ricicle, Riusa”
  • Concorso EurAsia Wings, con il coinvolgimento di giovani artisti, associazioni ed imprese
  • Produzioni audio-visive del Concorso: Ti Ritroverò | ERAT
  • Guida ‘Gioventù in azione per creare un ponte sulle tematiche ambientali tra arte e impresa’

  • Coordinatore: Pistes Solidaires (Francia)
  • CANGO – China Association for NGO Cooperation (Cina)
  • SJ Vietnam (Vietnam)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/01/2012 – 31/12/2012

DG di riferimento: DG EAC, Programma Gioventù in Azione – 3.2 Gioventù nel mondo: Cooperazione
con paesi diversi dai paesi limitrofi all’Unione Europea

Contatto: CESIE: stefania.giambelluca@cesie.org