SHARED VOLUNTARY TRIALS

SHARED VOLUNTARY TRIALS

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contacts
  • Potenziare il capitale sociale e professionale dei giovani volontari sviluppando e rafforzando le loro competenze trasversali e competenze chiave, fondamentali all’integrazione sociale ed economica
  • Promuovere la cultura all’imprenditorialità e dell’iniziativa giovanile fornendo un contesto favorevole alla trasformazione in realtà di idee creative ed innovative
  • Rafforzare il dialogo interculturale e interreligioso, celebrare la diversità e il multilinguismo riunendo giovani volontari e migranti, rifugiati e richiedenti asilo nel co-working, apprendimento alla pari e nella comunicazione
  • Attivare la comunicazione e la comprensione reciproca tra le comunità migranti e locali con le persone disabili attraverso la partecipazione dei volontari che agiscono come intermediari
  • Potenziamento della figura del volontario nel percorso lavorativo e d’apprendimento con le comunità socialmente e fisicamente svantaggiate di Palermo, per accrescere la loro autostima e auto-efficacia
  • Creazione di spazi e condizioni favorevoli per la collaborazione e il co-apprendimento tra volontari europei, personale locale e comunità migranti per la pratica delle lingue straniere sia in ambito personale che professionale
    1. Attività di formazione, ricerca e analisi dei bisogni, corsi di lingua, focus groups tra operatori giovanili e seminari sull’imprenditoria giovanile, attività ricreative ed artistiche
    2. Attività con disabili e le loro famiglie: cucina, musica, teatro, attività fisiche, laboratori artistici
    3. Attività di sostegno ai centro per migranti nella distribuzione della colazione, del Bazaar, attività extra-scolastiche con bambini immigrati, corsi di lingua
  • Campagna di sensibilizzazione su “Migrazione e disabilità” per promuovere la partecipazione attiva nella società europea
  • Video su “percorsi condivisi verso l’inclusione sociale” circa le le attività attuate durante la mobilità di Servizio Volontario Europeo (SVE) e per sottolineare il ruolo che i volontari possono avere come intermediari tra migranti, disabili e comunità locali
  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • Asociacion Mundus – Un mundo a tus pies (Spagna)
  • Pistes Solidaires (Francia)
  • Four Elements (Grecia)
  • Asociatia Millenium Centre ARAD (Romania
  • Sdrudzenie Znam I Moga (Bulgaria)
  • Centro Astalli, Palermo Onlus (Italia)
  • La Fraternità – Società cooperativa sociale (Italia)
  • Edificando – Società cooperativa sociale (Italia)

Segui il progetto in AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/08/2017- 31/07/2019

DG di riferimento: DG EAC, Agenzia Nazionale (Italia), Erasmus+ Azione Chiave 1 – Servizio Volontario Europeo

Contatto: CESIE: mobility@cesie.org