BODI – Diversità culturale, corpo, genere, salute nell’istruzione dei bambini

, , ,
BODI – Diversità culturale, corpo, genere, salute nell’istruzione dei bambini

BODI – Diversità culturale, corpo, genere, salute nell’istruzione dei bambini

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo e contatti
  • Contribuire allo sviluppo delle politiche e delle pratiche dell’istruzione sull’educazione interculturale, di genere e di inclusione dei bambini e genitori appartenenti alle minoranze culturali
  • Contribuire allo sviluppo delle competenze di insegnanti, personale amministrativo e dirigenti scolastici e all’elaborazione di nuovi strumenti per:
  1. La comprensione delle differenze culturali che hanno un impatto sulle prime fasi della scolarizzazione dei bambini
  2. Approcciarsi ai temi di diversità culturale, di genere e di salute con i bambini
  3. Coinvolgere i genitori (di origine migrante o meno) ed avviarli ad un dialogo su temi sensibili quali le differenze culturali, di genere, del corpo, e della salute
  • Contribuire a migliorare la capacità delle scuole di relazionarsi con la diversità culturale, per assicurare ai bambini e ai genitori con diversa origine culturale di non essere esclusi e per sostenere la partecipazione dei bambini in una società interculturale tollerante nei confronti della diversità di genere e della disabilità
  • Organizzazione di un workshop di formazione transnazionale per lo staff di progetto sulla metodologia interculturale dei critical incidents
  • Creazione di un manuale e una raccolta di strumenti di attività pratiche basate sul metodo dei critical incidents, la pedagogia del teatro, la pedagogia non-formale e interculturale
  • Realizzazione di un corso online di formazione per insegnanti
  • Formazione e trasferimento del metodo critical incidents a 75 insegnanti della scuola dell’infanzia
  • Sperimentazione delle attività incluse nel manuale e nella raccolta di strumenti pratici con i bambini delle scuole locali
  • Antologia di pratiche scolastiche sulla diversità culturale basata su una ricerca documentale e l’identificazione di buone pratiche nei paesi partecipanti
  • Antologia sulla diversità culturale basata sull’approccio dei critical incidents e dell’antropologia culturale
  • Antologia per l’inclusione dei genitori basata sull’analisi delle buone pratiche, identificazione degli elementi chiave attraverso interviste, e proposta di attività basate sulla pedagogia interculturale
  • Manuale e raccolta di strumenti di attività pratiche per lavorare con i bambini
  • Corso di formazione online per insegnanti della scuola dell’infanzia
  • Conferenza e formazione internazionale
  • Coordinatore: Elan Interculturel (Francia)
  • Cyprus Pedagogical Institute (Cipro)
  • Kindervilla (Austria)
  • La Xixa Teatre (Spagna)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/09/2015 – 31/08/2015

DG di riferimento: DG EAC, Educazione e Formazione, Erasmus+ Azione Chiave 2: Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche – Partenariati Strategici nel settore scolastico

Contatto: CESIE: noemi.deluca@cesie.org

www.bodi-project.eu


Competenze

, ,

Postato il

1 settembre 2015