Candidature aperte per “Act Now To Break up Violence!”

Consiglio d'EuropaIl CE.S.I.E ha aperto le candidature per partecipare al corso (in lingua inglese) “Act Now To Break up Violence!” che si svolgerà dal 6 al 12 giungo a Palermo.

L’obiettivo del progetto è quello di aumentare la consapevolezza circa i complessi problemi legati alla violenza e di criminalità, come la mafia, la corruzione e altri fenomeni, che caratterizzano la nostra società al giorno d’oggi, e per incitare i giovani a riflettere e ad agire sul proprio contributo.

 [Continua]


Candidature aperte per SVE in Cambogia

phon-penh-mercatoIl CE.S.I.E comunica l’apertura delle candidature per il progetto di Servizio Volontario Europeo in Cambogia

Durata 6 mesi: Settembre 2010 – Febbraio 2010

Il CE.S.I.E è alla ricerca di 3 volontari che andranno a lavorare in 3 ONG differenti a Phnom Penh: Youth for Peace (YFP), Youth resource development Program (YRDP); bbjshare.it

 [Continua]


Iniziano le riprese di “Crossing the Line”

riprese“Crossing the Line” (“Attravesando la linea”) è un progetto che si traduce in un documentario sulla vita dei giovani di diverse città europee. Prende il suo nome perché fù originariamente girato a Liverpool, città dove c’è una frontiera immaginaria tra il nord ed il sud della città. A Palermo tante sono le linee della vita dei giovani che convergono il fine settimana in piazza Politeama. Ed è là dove il CE.S.I.E insieme ai ragazzi e ragazze che partecipano al progetto ha sviluppato sabato scorso una nuova attività.

[Continua]


Porta d’Europa: opportunità di mobilità

youthIl CE.S.I.E ti offre la possibilità di sperimentare attività di volontariato e scambi interculturali di mobilità giovanile per fare un’esperienza all’estero:

1) Corso di formazione dal 6 al 14 giugno in Turchia dal titolo “Natural balance”. Il tema dell’incontro è la natura e lo sport come strumenti per l’inclusione sociale di giovani diversamente abili e/o svantaggiati.

 [Continua]


Progetto ISPAW

fotoispawISPAW è un progetto Grundtvig Learning Partnerhsip il cui scopo è quello di trasferire le competenze e lo scambio di metodi professionali per aiutare le strutture sociali che accolgono ed accompagnano persone senza fissa dimora. I destinatari sono associazioni o istituzioni che accolgono giovani che soffrono un disagio sociale come la disgregazione famigliare, o che si trovano sulla strada dell’emarginazione senza una vera casa. La partnership raccoglie i seguenti paesi: Francia, Italia, Lettonia, Romania e Polonia.

[Continua]


“Stronger Children, Less Violence”

childrenIl CE.S.I.E insieme a Ubuntu sta partecipando nello sviluppo di un modulo per educatori ed insegnanti in Europa che lavorano con bambini sulle tematiche della violenza e dei diritti dei bambini.

Il 14 maggio, si è svolto nella sede del CE.S.I.E il primo incontro regionale del progetto “Stronger Children, Less Violence” (Daphne – DG Justice, Freedom and Security). Durante l’incontro i partecipanti (operatori che lavorano con bambini) hanno scambiato la loro esperienza della violenza tra bambini e hanno condiviso metodi e attività che utilizzano.

[Continua]


Peer Education for Trafficking prevention

youthIl CE.S.I.E ha aperto le candidature per partecipare al progetto “Peer Education for Trafficking prevention” che scaturisce dalla presa di coscienza che il fenomeno del trafficking sta diventando un problema sempre più rilevante in alcuni paesi, e che vi è una carenza di informazioni su quanto questo influenzi negativamente le nostre società.

Il corso di formazione (in lingua inglese) si concentrerà sull’ educazione alla pari come strumento di lavoro per la prevenzione al fenomeno del trafficking.

[Continua]


Finanziamento per spese amministrative

youth foundationLa Fondazione Europea per la Gioventù del Consiglio dell’Europa che elargisce un contributo finanziario alle reti e alle organizzazioni non governative giovanili internazionali, per sostenere ad una parte dei loro costi amministrativi.

[Continua]


INVENTARE IL FUTURO A BALLARO’

Inventare il futuro

Il progetto “Inventare il Futuro a Ballarò” è un progetto di 24 mesi (giugno 2008 – giugno 2010 Bando Fondazione per il Sud) giunto alla seconda fase di attività. Lo scorso anno è stato realizzato un percorso formativo professionalizzante rivolto a giovani donne (italiane ed immigrate) di età compresa tra i 17 e i 21 anni, disoccupate, che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore e residenti nel quartiere Albergheria – Ballarò di Palermo.

 [Continua]


PRIMO INCONTRO “GO GREEN EUROPE” A PALERMO

green busines

Lo scorso 29 aprile, nei locali del CE.S.I.E si è svolto il primo incontro del progetto “Go Green Europe” sviluppato nel quadro del programma europeo PROGRESS, un progetto che mira alla condivisione di conoscenze e di buone pratiche da applicare alle PMI, attraverso l’identificazione e di misure eco-compatibili, di green business. Il progetto pone l’accento su come le PMI operanti in aree svantaggiate e in settori ad alto rischio (di recessione, cambiamenti climatici e altri pericoli) possono essere incoraggiati ad investire tempo e risorse in misure di miglioramento della efficienza ambientale.

[Continua]


STRONGER CHILDREN, LESS VIOLENCE

Studenti

Il CE.S.I.E in collaborazione con il centro delle Culture Ubuntu sta elaborando lo sviluppo di un modulo per educatori ed insegnanti che in Europa lavorano con i bambini nell’ambito delle tematiche sulla violenza e sui diritti degli stessi.

All’interno del progetto denominato “Stronger Children, Less Violence” (2009 – 2011) finanziato dal programma “DG Justice, Daphne – combatting violence against women and children” ci sarà l’opportunità per educatori, insegnanti, genitori ed enti e organizzazioni che lavorano su queste tematiche di contribuire con le loro esperienze e successivamentei testare il modulo.

[Continua]


POLITICS AND RELIGION IN SHORES OF MEDITERRANEAN SEA

Prism Meeting

La Sicilia è stata scelta dalla storia come luogo di passaggio, terra di tutti e di nessuno. Secoli dopo secoli, si sono stabiliti qua diversi popoli con le loro culture e la loro storia: Greci, Fenici, Romani, Arabi, Normanni, Spagnoli, l’uno dopo l’altro hanno lasciato la loro impronta e hanno poco a poco fondato la Sicilia di oggi.

Palermo era dunque il posto giusto per raggruppare delle persone provenenti da diversi paesi del bacino mediterraneo per riflettere assieme su delle nozioni così complesse e attuali come quella d’identità, di religione o di diversità culturale.

[Continua]


PIATTAFORMA ITALIANA SOCIETA’ CIVILE EUROMED

euromed

Il CE.S.I.E ha preso parte all’incontro che organizzato a Roma lo scorso 27 aprile con l’intento di costituire la sezione Italiana della Piattaforma della Società Civile EUROMED.

[Continua]