Convegno Internazionale “Virtual Stages Against Violence”

Il CESIECentro Studi ed Iniziative Europeo e il Dipartimento di Studi su Politica, Diritto e Società dell’Università degli Studi di Palermo presentano il Convegno Internazionale “Internet e minori: tra rischi e opportunità ”, a chiusura del progetto Virtual Stages Against Violence. Il convegno si terrà il 22 Febbraio 2013,dalle ore 15:00, presso la Sala delle Armi di Palazzo Steri, Palermo. Si affronterà il delicato tema del rapporto tra i giovani e i nuovi media proponendo alcune tra le importanti attività realizzate all’interno del progetto Virtual Stages Against Violence. Saranno presenti i coordinatori dei paesi partner del progetto – Romania, Austria, Germania e Italia – i sociologi Gianna Cappello e Fabio Massimo Lo Verde (coordinatori del progetto per l’Università di Palermo) e Mario Morcellini (Direttore del Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale, La Sapienza Università di Roma).

Per saperne di più…


Creative Learning Communities: conclusi i multiplier workshop!

CLC - Multiplier Workshops“Creative Learning Communities” (CLC) é un progetto finanziato dal Programma di Apprendimento Permanente, Leonardo da Vinci 2011 – 2013, Sviluppo di Innovazione, ed é stato concepito per esplorare e migliorare i percorsi di insegnamento e di apprendimento rivolti all’acquisizione di competenze quali intraprendenza, spirito di iniziativa ed innovazione. Il progetto coinvolge associazioni, aziende e fondazioni attive in Austria, Italia, Malta, Polonia e Inghilterra.

Per saperne di più…


EAT SMART

Il CESIE coordina il progetto EAT SMART del Programma Gioventù in Azione (Azione 3.2), che mira a diffondere un approccio sostenibile nel consumo del cibo, a promuovere la creatività dei giovani ed il dialogo interculturale, attraverso piacevoli e divertenti approcci. Il progetto ambisce a creare anche dei link con le imprese interessate e/o legate al mondo della sostenibilità .
Il cibo é strumento di scambio di tradizioni, nozioni di salute e concetti di sviluppo e consumo sostenibile, che al contempo stimola il dialogo interculturale. Inoltre, stimolerà la fantasia e la creatività dei giovani, per la creazione di piatti che fondino gusti e fragranze asiatiche e mediterranee.

Per saperne di più…


TAPT – Transfer of Administrative and Pedagogical Tools useful to manage mobility project

TAPT é un progetto Leonardo da Vinci – Trasferimento di innovazione del Programma di apprendimento permanente. I 4 partner coinvolti sono i seguenti: Adice (Francia), CESIE (Italia), Paragon (Malta) and Projinal (Turchia).
Il progetto aspira a migliorare la qualità della gestione dei progetti di mobilità , grazie alla creazione e condivisione di strumenti pedagogici e gestionali adattabili a diversi target, contesti sociali/esperienziali e strutture.

Per saperne di più…


Natural Awareness ThroUgh Active Learning

Natural Awareness ThroUgh Active LearningLo scorso autunno 2012, ha avuto luogo la seconda fase del progetto di Servizio Volontariato Europeo NATURAL, inerente al Programma Youth in Action (Azione 2). 6 volontari provenienti dall’Austria, Ungheria, Estonia, Lituania e Spagna hanno trascorso un mese presso la riserva “Serra Guarneri”, ai confini del parco delle Madonie.

Per saperne di più…


Wonderful Training Course

Wonderful Training CourseDal 21 al 29 Aprile 2013 a Struga (Macedonia) 43 giovani provenienti da 7 paesi (Macedonia, Romania, Slovacchia, Portogallo, Italia, Malta and Turchia) si riuniranno per discutere dei valori e dei benefici nel campo dello youth work. Youth workers, youth leaders e ragazzi operanti in associazioni giovanili lavoreranno insieme per approfondire le conoscenze teoriche per promuovere e sviluppare attività giovanili internazionali. Inoltre, verranno sviluppate abilità organizzative indispensabili all’interno di un team internazionale, skills irrinunciabili per implementare tali iniziative.

Per saperne di più…


No Language? No barrier!

Quante volte non conoscere una lingua straniera all’estero é stato un problema? Quante volte hai sentito la barriera linguistica cosģ forte da scoraggiare la tua voglia di viaggiare oltre i confini del tuo Stato? A Stelpe (Lettonia) dall’11 al 18 Marzo si svolgerà lo scambio “No language? No barrier!”: per una settimana giovani da tutta Europa cercheranno di trovare nuovi modi di comunicare, facendo a meno della lingua e utilizzando arte, giochi, musica e linguaggio del corpo, preparando una performance per la comunità locale senza l’utilizzo della lingua. Un metodo innovativo e divertente per superare tutte le barriere – linguistiche e non – che ci dividono, ritrovandosi uniti nel piacere della comunicazione.

Per saperne di più…


Connected to the Nature

Ti piacerebbe vivere un’esperienza di immersione nella natura? Dormire in tenda intorno al fuoco, cucinare e fare attività all’aperto? Per una settimana, a Bad Ischl (Austria) dal 25 al 31 Marzo, giovani di diverse nazionalità si riuniranno per vivere insieme una fantastica esperienza: sarà un’occasione imperdibile per conoscere le diverse tradizioni sui legami con la Natura e vivere con essa un’avventura indimenticabile.

Per saperne di più…


Seminario “Edges of Exclusion”

Edges of ExclusionDal 22 al 30 Aprile si terrà ad Aghveran (Armenia) il seminario “Edges of Exclusion”: per una settimana youth workers e youth leaders lavoreranno insieme per discutere ed elaborare diverse modalità per coinvolgere giovani con poche opportunità sia all’interno di ogni società di provenienza che nell’intero contesto europeo.

Per saperne di più…


Go Internationally with rural youth

Go Internationally with rural youthRaggiungere i giovani delle aree più isolate e interne, aggiornandoli sulle ultime occasioni e sui progetti utili al loro sviluppo personale, spesso risulta difficile non soltanto in Italia ma anche in altre parti d’Europa. Su questo argomento, 30 partecipanti provenienti da 14 paesi si ritroveranno dal 9 al 16 Aprile 2013 a Chisinau e Cahul (Moldova) per discutere e rafforzare la partecipazione e il coinvolgimento dei giovani provenienti da contesti rurali nelle attività internazionali. Inoltre, per quelle organizzazioni provenienti da contesti rurali sarà possibile allargare il proprio network, rafforzando la propria azione sul territorio.

Per saperne di più…


Climate Change

Climate ChangeI problemi legati all’ambiente ed al cambiamento climatico sono una realtà che riguarda tutti da vicino: i rischi, per il pianeta e per le generazioni future, sono enormi e ci obbligano ad intervenire con urgenza. Per ridurre gli effetti e le conseguenze tragiche che si potrebbero generare, é necessario utilizzare tutti i mezzi e le strategie a nostra disposizione.
Il progetto “Climate Change”, inerente al Programma Gioventù in Azione (Azione 3.2) dell’Unione Europea, mira a sensibilizzare l’opinione pubblica, in particolare i giovani, su tali tematiche al fine di modificare stili di vita ed abitudini di consumo, rendendoli maggiormente rispettosi dell’ambiente.

Per saperne di più…