2011: Anno europeo del volontariato

“Affinché la nostra speranza di costruire un mondo migliore e più sicuro non sia solo un vago desiderio, abbiamo bisogno dell’impegno dei volontari più che mai”, così ha affermato Kofi Annan. Ed è con questo spirito che 100 milioni di europei dedicano il proprio tempo ed esperienza per aiutare coloro che si trovano in situazioni di bisogno.

Per sottolineare questi sforzi ed incoraggiare un numero sempre maggiore di cittadini a contribuire, la Commissione Europea ha lanciato per il 2011 l’Anno Europeo del Volontariato, con lo slogan “Volontari! Fate la differenza”.

[Continua]


A fianco degli egiziani, per la democrazia ed il cambiamento

Proteste in Egitto“I giovani egiziani hanno bisogno del vostro sostegno” scrivono in queste ore i nostri amici e partner in Egitto in merito all’acuirsi della tensione nel Paese e raccontando gli avvenimenti le proteste, le paure, i problemi, la voglia di cambiamento, l’esigenza di scelte democratiche per il futuro di un popolo.

Ed il CESIE – Centro Studi ed Iniziative Europeo esprime una forte vicinanza al movimento di protesta egiziano che, sulla scia degli avvenimenti tunisini, con coraggio e determinazione, sta portando in piazza la rivendicazione per delle politiche sociali ed economiche che possano dare speranza e visione in un futuro migliore.

[Continua]


Tunisia: prioritario il rispetto dei diritti umani

protesta TunisiaIl CESIE – Centro Studi ed Iniziative Europeo, a seguito dei recenti eventi che hanno portato ad uno stravolgimento degli assetti politico-istituzionali in Tunisia, esprime una profonda solidarietà alla popolazione che ha manifestato il proprio disagio.

Il popolo tunisino con coraggio ha portato a conoscenza dell’opinione pubblica mondiale le ineguaglianze e le ingiustizie sociali perpetrate per anni dal sistema di potere che ha retto il paese africano negli ultimi due decenni.

Il CESIE osserva quindi con estremo interesse il processo democratico che ha scardinato il governo accentratore di Ben Ali, scorgendo all’interno del movimento popolare elementi nobili quali l’autodeterminazione dei popoli e l’attuazione dei processi di democrazia dal basso che sanciscono la sovranità del popolo.

[Continua]


Costituito il coordinamento delle ONG siciliane

ongIl 22 dicembre si è svolto a Palermo presso la sede del “CESIE – Centro Studi ed Iniziative Europeo” l’incontro dei soci fondatori per la costituzione del “CONGASS – Coordinamento ONG e Associazioni di Solidarietà Siciliane”.

Dopo alcuni mesi di incontri preparatori, un gruppo di organizzazioni siciliane hanno costituito un coordinamento regionale delle ONG, che in molte altre regioni d’Italia è una realtà ormai stabile, al fine di creare un punto di riferimento comune per quelle realtà che si occupano di solidarietà internazionale in Sicilia e dare un riferimento unico alla pubblica amministrazione nella gestione dei fondi e delle politiche destinate alla cooperazione.

[Continua]


MIRACLE: aperte le iscrizioni al corso di formazione per insegnanti COMENIUS LLP

Miracle meetingA seguito dell’incontro internazionale del progetto Comeius MIRACLE svoltosi a Lubiana, Slovenia in gennaio 2011 il consorzio invita insegnati di scuola elementare dell’UE27 a candidarsi per il corso di formazione Comenius LLP – Training Course on Civic Cross-Cultural Competencies for Elementary School Teachers che si terrà dal 16 al 21 Ottobre 2011 a Berlino in Germania.

Nel corso dei cinque giorni di formazione si introdurrà il materiale didattico e per l’apprendimento centrato su competenze critico-interculturali, asilo politico e migrazione.

L’obiettivo a lungo termine del corso di formazione è di consentire ad alunni con background migratorio di ottenere maggiore successo nella carriera scolastica.

 [Continua]


DEEP.Com: imprese e terzo settore nello sviluppo dell’economia europea

deepcom meetingSi è svolto a Vienna dal 10 al 13 gennaio il primo incontro internazionale di DEEP.Com – diffusione e valorizzazione dei progetti dell’UE: transizione alla commercializzazione (AC4 – Progetti multilaterali di Diffusione e Valorizzazione dei risultati) che consiste nel contribuire alla creazione di un contesto adatto all’efficace utilizzo dei risultati del Programma LLP e dei precedenti programmi collegati a livello settoriale, regionale, nazionale ed Europeo.

Dal 2000 sono stati sviluppati nell’ambito dei programmi Socrates, Leonardo da Vinci, Grundtvig, Comenius e Programma Trasversale – politiche di cooperazione (LLP) una grande varietà di progetti. Sono stati spesi dalla Commissione un totale di oltre 4,5 miliardi di euro con l’obiettivo di tradurre i risultati dei progetti comunitari in apporti diretti al progresso dell’economia europea.

[Continua]


Mettiamoci alla prova con il pensiero creativo

impresa creativaIl prototipo del Manuale sull’utilizzo del Pensiero Creativo nell’ambito delle attività artigianali, artistiche e della formazione professionale è pronto.

Questo manuale che comprende due moduli con esercizi, test e varie attività di apprendimento, è stato sviluppato all’interno del progetto Handmade Creative Thinking (Pensiero creativo fatto a mano) e dovrà ora essere testato dai diversi rappresentanti delle categorie a cui il progetto si rivolge.

Se sei un formatore professionale, uno studente, o se gestisci o lavori in una piccola impresa artigiana e vuoi partecipare alla fase di test del Manuale potrai essere tra i primi a provare questo strumento ed apprendere le tecniche del pensiero creativo utili per far crescere la tua attività e migliorare il tuo lavoro.

 [Continua]


Eddili-Network of ALS

EDDILICome valorizzazione finale del corso di formazione EDDILI, si è svolto un seminario internazionale a Rotterdam, ospitato dell’Università di Scienze Sociali di Rotterdam, dal 26 al 29 settembre 2010. Il seminario ha riunito discenti adulti, formatori per adulti ed esperti nell’ambito dell’educazione per gli adulti, offrendo discorsi tematici e riflessioni sulle sfide odierne del settore. Durante le varie sessioni del seminario, i partecipanti hanno lavorato insieme sulla definizione e l’implementazione di un network che coinvolga soggetti interessati a vari livelli nell’ambito dell’educazione per gli adulti.

A questo proposito è stato creato un gruppo Facebook “EDDILI network of ALS” hche a come obiettivo quello di promuovere approcci coordinati e lo scambio di esperienze tra formatori nell’ambito dell’educazione degli adulti.

[Continua]


Inventare il futuro: al via i laboratori per giovani

Porte AperteEntra nel vivo il progetto “Inventare il Futuro” finanziato dall’APQ “Giovani protagonisti di sé e del territorio”, che attraverso varie azioni ed attività, svilupperà le tematiche di: cittadinanza attiva, legalità e intercultura.

Si è tenuto infatti mercoledì 19 gennaio a partire dalle ore 16:00 a Piazza Tavola Tonda l’evento “Porte Aperte” che ha segnato il passaggio dalla fase di promozione e pubblicizzazione del progetto all’avvio dei laboratori e all’apertura del centro polifunzionale O.P.E.N. (Opportunità Empowerment Persone Novità). Alla manifestazione organizzata dagli stessi ragazzi contattati durante il viaggio itinerante per la città dell’Infobus ci sono state esibizioni e concerti dei giovani palermitani e laboratori estemporanei.

 [Continua]


Eco-art e giornalismo: due progetti SVE in Moldavia

EVS MoldaviaIl National Center for Civil Society Development (NCCSD) lavora in Moldavia per rafforzare la società civile.

NCCSSD sta contribuendo alla promozione dell’uguaglianza in favore dello sviluppo della società civile moldava, puntando al raggiungimento di tutti gli obiettivi, e lavorando soprattutto con persone socialmente vulnerabili.

Urban Eco-Art

Luogo: Chisinau, Repubblica di Moldavia

Numero di volontari: 5

Durata: 6, 9, 12 mesi

Ambito di lavoro: Arte & Cultura

Obiettivi del progetto: miglioramento del contesto ecologico, promuovere l’arte a Chisinau come metodo di comunicazione sociale, educazione civica, conoscenza con gli abitanti di Chisinau, promozione di un sano ed ecologico life-stile.

[Continua]


Candidature aperte per SVE in Spagna

basidaIl progetto EVS si svolgerà nella casa che BASIDA ha in Manzanares. La casa Basida è a 10 km dalla città, per coprire questa distanza lo staff dell’organizzazione offrefacilitazioni nei trasporti ai volontari.

Dettagli del progetto: La casa di Basida è una struttura ospitante per persone malate di HIV.

Il programma cerca di offrire un posto a persone tossicodipendenti, sieropositive, malate di Aids o di altre malattie terminali in alternativa alla morte in strada, in prigione o in ospedale.

Cerchiamo quindi di offrire un luogo accogliente per questo tipo di malati e di facilitare la reintegrazione sociale di persone in situazioni meno gravi.

[Continua]


Biodiversità e multiculturalità in Grecia

giovaniSi terrà a Leonidio in Grecia dal 18 al 28 febbraio l’incontro internazionale su tematiche comuni ai paesi del mediterraneo e in ultima analisi dell’Europa intera: la multiculturalità e la biodiversità.

Allo scambio giovanile parteciperanno quarantadue giovani provenienti dai paesi di tutto il bacino del mediterraneo, Giordania, Francia, Turchia, Israele e Italia di un età compresa tra i 19 e i 25 anni di età.

Il programma dell’incontro prevede attività pratiche come i workshop di botanica, escursioni nel parco naturale e workshop artistici e contemporaneamente attività di studio delle tradizioni locali come il dialetto Tsakones e attività di comunicazione interculturale sulle diverse tradizioni tra cui anche un workshop di danze e performance artistiche turche. 

[Continua]


Vocational Education and Training, meeting in Cornovaglia

maven partner staffSi è tenuto a Cawsand in Cornovaglia dal 10 al 13 gennaio 2011 il kick-off meeting del progetto Maven

La parola Maven deriva dall’ Yddish e identifica una persona che capisce poiché ha accumulato conoscenza.

In sintonia con la sua radice etimologica il programma Maven Leonardo Learning Partnership ha l’obbiettivo di promuovere l’accesso a una vocational educationn and training (VET) da parte di adulti immigrati o appartenenti a minoranze etniche.

Il progetto terminerà a giugno 2012 e si sposterà in diversi paesi europei ( U.K., Francia , Austria, Ungheria, Polonia e Spagna) dove ai learners verrà fornito un training professionale, e dove potranno creare un network e condividere problemi e soluzioni attraverso la metodologia “My Story” già sperimentata con successo dai partners nel progetto Grundtvig M3. 

[Continua]


Encounters, esperienza di volontariato sulle Madonie

VolontariNel mese di dicembre 2010 si è concluso il progetto Encouters, che ha consentito a 4 ragazzi inglesi di fare un’esperienza significativa di volontariato presso l’associazione “Palma nana” all’interno della riserva del Parco Regionale delle Madonie, a “Serra Guarneri”.

L’obiettivo è stato di far sviluppare loro varie abilità di base e personali: abilità comunicative (ascoltare e parlare un’altra lingua), problem solving, lavorare con gli altri, acquisire e/o migliorare competenze per un’occupazione futura.

I 4 volontari inglesi hanno partecipato alle attività quotidiane e stagionali di Serra Guarneri, in collegamento con le attività di training e valutazione portate avanti dal CESIE. 

[Continua]