Candidature aperte per due corsi di formazione

logo-sveIl CE.S.I.E – Centro Studi ed Iniziative Europeo ha aperto le candidature per la partecipazione ai seguenti corsi di formazione:

“Artemesia: art for social inclusion”

Il corso di formazione si svolgerà dal 24 al 31 ottobre a Tolosa in Francia

Il corso si propone di contribuire allo sviluppo della qualità dei sistemi di supporto alle attività dei giovani, al fine di promuovere l’inclusione dei giovani nella società, sviluppare la partecipazione attiva, la coesione sociale e lo sviluppo dei giovani stessi.

I temi del corso di formazione sono: arte, creatività, interculturalità e inclusione.

 [Continua]


Conclusa la jobshadowing a Palermo del progetto TESD

logo tesdSi è conclusa la Jobshadowing (visita di studio su pratiche lavorative) del progetto TESD “Tools for equal sustainable development” che ha visto come protagonisti a Palermo due operatori sociali del Senegal (associazione Enfance et Paix) e del Perù (Associazione SEPEC).

“Tools for equal sustainable development” è un progetto volto alla valorizzazione del ruolo delle donne nel campo dello sviluppo sostenibile, attraverso la creazione e la diffusione di uno strumento di diffusione denominato “toolbox”, nel quale i partner hanno raccolto esempi pratici ed educativi, da applicare in diversi contesti e paesi del mondo. I contenuti del toolbox sono frutto del lavoro compiuto dai giovani partecipanti (esperti e volontari) al corso di formazione e durante la fase di ricerca locale che hanno svolto i partner.

[Continua]


European Meeting del progetto City Zen a Marsiglia

city zen meetingDal 24 al 28 settembre a Marsiglia si è svolto l’European Meeting del progetto City Zen realizzato con il supporto del programma “Europa per i Cittadini” dell’Unione Europea al quale hanno preso parte 40 partecipanti provenienti da Ungheria, Italia, Lettonia e Belgio, e altri 160 provenienti dal Paese ospitante, la Francia.

I partecipanti appartenenti alle organizzazioni non governative che si occupano di tematiche inerenti la Sostenibilità Ambientale (organizzazioni di produttori biologici, reti di turismo responsabile, ecc.), si sono confrontate per individuare le aspettative locali, le pratiche e le iniziative dei cittadini in materia di consumo responsabile, per fornire e sviluppare in questo campo la sensibilizzazione al consumo responsabile ed alle pratiche sostenibili.

[Continua]


“The world is only one creature” in una pubblicazione della Commissione Europea

Final meetingLa Commissione Europea, e nello specifico l’Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura ha pubblicato di recente il testo “Focus on: International cooperation & Development” che raccoglie delle buone pratiche di progetti realizzati in questo ambito.

A pag. 26 della pubblicazione è stata pubblicata una scheda sul progetto realizzato dal CE.S.I.E “The world is only one creature”.

Il progetto ha sviluppato una ricerca e uno scambio di buone pratiche utilizzate dalle organizzazioni giovanili in Italia, Spagna, Malta, Germania, Nepal, India, Liberia, Indonesia, Pakistan e Colombia in materia di lotta contro il razzismo e la xenofobia.

[Continua]


TESD: job shadowing in India ed Ecuador

EcuadorDal 7 al 18 agosto si è svolta in India la job-shadowing portata avanti da Angela Martinez all’interno del progetto “Tools for equal sustainable development (TESD)”. L’associazione di accoglienza, Jeevvanrekha Parishad (JRP) ha organizzato un completo programma di lavoro e visite per l’ospite, che ha avuto l’occasione di conoscere la realtà della città di Bhubaneswar (capitale dello stato indiano Orissa, all’est del paese) e i suoi dintorni.

Le visite si sono concentrate sui progetti di sviluppo locale e sostenibile che JRP realizza sia con altre NGO della zona, sia coi diversi governi nazionali e locali e col supporto di programmi internazionali come questo finanziato dalla Commissione Europea (programma Gioventù in Azione). JRP lavora coinvolgendo comunità e persone svantaggiate, quali gli “intoccabili” (la casta più bassa in India), tribù socialmente emarginate, bambini lavoratori, donne senza risorse, disabili, tossicodipendenti, dando loro l’opportunità di crescere e svilupparsi tramite progetti educativi, formativi, di reinserimento sociale, di sviluppo di proprie attività lavorative. [Continua]

——————————————————————————————————————

Giornata internazionale della nonviolenza

Di seguito riportiamo l’intervento del Presidente del CE.S.I.E Vito La Fata sul notiziario “Telegrammi della nonviolenza in cammino” del Centro di ricerca per la pace di Viterbo diretto da Peppe Sini.

“Il 2 ottobre l’Onu ed il mondo intero celebrano la Giornata internazionale della nonviolenza, il 2 ottobre ricordiamo il lavoro e l’impegno di persone come Gandhi, Aldo Capitini e Danilo Dolci proprio perche’ dalla memoria di questi uomini di pace possa scaturire l’impegno di ognuno di noi per un mondo piu’ solidale e giusto.

Ma in questa giornata il pensiero deve andare anche a quelle popolazioni e a quelle regioni del mondo che vivono in situazioni di guerra e di violenza, situazioni che negano il diritto stesso alla vita ed alla pacifica convivenza”. [Continua]