Raggiungere un maggior livello di partecipazione democratica nella propria comunità e di interazione con i rappresentati politici: questa l’aspirazione che accomuna i ragazzi che hanno preso parte al workshop “Partecipazione digitale al dibattito politicoche si è svolto mercoledì 28 giugno presso il CESIE.

Il gruppo ha avviato una riflessione sul tema della partecipazione alla società civile ed è stato introdotto all’uso della piattaforma digitale Kuorum. La partecipazione digitale può essere un sistema alternativo di informazione, condivisione, discussione, coinvolgimento dei cittadini nella cosa pubblica. In particolare, la piattaforma Kuorum si presenta come uno strumento unico e in grado di mettere in contatto in modo diretto politici e cittadini, aumentare la trasparenza e l’efficacia politica, pubblicare proposte e aprirle al dibattito.

Dopo un’introduzione alla piattaforma e alle sue funzionalità, i partecipanti hanno letto e commentato le proposte pubblicate dalle associazioni e dai politici che finora hanno aderito al progetto We all count Europe.

Le proposte aperte al dibattito

Cultura, educazione, turismo, inclusione sociale sono alcuni degli argomenti toccati dalle proposte pubblicate su Kuorum dall’associazione PUSH  e da Tonino Russo e Francesco Bertolino, due politici che hanno aderito all’iniziativa.

Le proposte di PUSH. sono scaturite dalle Roundtable organizzate nell’ambito dell’Urban Thinkers Campus lo scorso aprile. Si tratta di idee elaborate da cittadini, professionisti, studenti, rappresentanti del terzo settore e sono tutte rivolte a migliorare il patrimonio culturale e artistico, gli spazi pubblici e vita comunitaria a Palermo.

La proposta di Tonino Russo riporta l’attenzione sul gap di servizi e competenze nel settore dell’istruzione nel sud Italia e sull’esigenza di potenziare l’offerta formativa delle scuole, soprattutto primarie e secondarie di primo grado, attrezzando il sistema scolastico per il tempo pieno ed il tempo prolungato.

Francesco Bertolino rilancia il suo progetto volto a valorizzare la memoria dei luoghi. Attraverso un Codice QR ed utilizzando gli smartphone è possibile accedere alle informazioni storico-biografiche dei personaggi cui i luoghi sono intitolati. Le informazioni sono scritte dai ragazzi delle scuole coinvolte.

Tutti sono invitati a commentare le proposte: la registrazione alla piattaforma è gratuita e aperta ai cittadini, ai rappresentanti politici e alle associazioni locali.

Registrati a Kuorum, leggi i progetti e lascia il tuo commento al fine di stimolare un confronto costruttivo, migliorare le proposte e contribuire a realizzarle. Di seguito troverai l’elenco delle proposte che finora sono state aperte al dibattito e i link alla piattaforma Kuorum.

Tonino Russo: La conoscenza come forma di liberazione

Francesco Bertolino: Le vie della memoria

PUSH:

 Il workshop è stato organizzato nell’ambito dal progetto We All Count Europe (WE), co-finanziato dalla Commissione Europea (Programma Erasmus+, Azione Chiave 3 – Supporto alla riforma delle politiche) per promuovere la partecipazione giovanile alla vita politica della propria città.

I partner di “WE all Count – Europe” sono:

Per maggiori informazioni sul progetto visita we-europe.org o contatta caterina.impastato@cesie.org

Segui “WE all Count – Europe” su Facebook e Twitter (#weeuropeorg)