Paolo BorsellinoIl 17, 18 e il 19 luglio 2011 vi invitiamo a partecipare alle iniziative promosse da Salvatore Borsellino e dal Movimento delle Agende Rosse in memoria del sacrificio di Paolo, di Agostino, di Claudio, di Emanuela, di Vincenzo e di Eddie Walter.

Domenica 17 luglio

16.30 – Via D’Amelio: Marcia simbolica delle Agende Rosse al Castello Utveggio

21.00 – Casa Professa: “Legami di memoria”, evento organizzato dall’ARCI Sicilia nell’atrio della biblioteca comunale a Casa Professa.

Lunedì 18 luglio

09.00 – Piazza V. E. Orlando: Presidio di solidarietà ai Magistrati

18.00 – via M. D’Amelio: partenza del corteo attraverso le vie principali della città fino alla Facoltà di Giurisprudenza (via Maqueda n° 172)

20.30 – Facoltà di Giursprudenza: Incontro organizzato da Antimafia Duemila: Quinto Potere. Le finalità dello stragismo tra depistaggi e verità storiche.

Intervengono: Salvatore Borsellino, Antonio Ingroia, Giulietto Chiesa, Roberto Scarpinato, Antonino Di Matteo, Giorgio Bongiovanni. Modera: Anna Petrozzi (a cura di ANTIMAFIADUEMILA)

22.00 – Via M. D’Amelio: Veglia laica e momenti di riflessione (a cura di AGESCI)

24.00 – Via M. D’Amelio: Santa Messa.

Martedì 19 luglio

08.00 – Via Mariano D’Amelio: Presidio delle Agende Rosse – Iniziative della società civile

09.00 – Aula Magna del Palazzo di Giustizia: Commemorazione Paolo Borsellino (a cura della sezione ANM di Palermo).

09.30 – Via Mariano D’Amelio: Animazione e Percorsi di Legalità per bambini (a cura del circolo Arci Blow up e di Agesci)

14.30 – Lettura brani da parte di giovani

16.00 – Lettere dei familiari degli Agenti di Polizia della scorta

16.58 – Minuto di silenzio – Marilena Monti recita “Giudice Paolo”

17.15 – ‘Lettere a Paolo’ con Antonino Di Matteo, Leonardo Guarnotta, Antonio Ingroia e Vittorio Teresi

21.00 – ‘Quel fresco Profumo di Libertà’ (Laboratorio Novamusica) con Alberto Collodel (clarinetto basso), Ilich Fenzi (tromba), Giovanni Mancuso (sintetizzatore) e Peter Gallo (batteria). Proiezione del documentario ‘Palermo, via D’Amelio’ con regia di Emanuele Varone.

La manifestazione nasce dalla collaborazione tra le Agende Rosse, Rita Borsellino, AntimafiaDuemila e il Comitato Cittadinanza per la Magistratura.