È possibile sostenere nuove iniziative imprenditoriali e al tempo stesso supportare l’integrazione delle donne migranti nel mondo del lavoro?

Si è conclusa a Palermo la prima parte del Corso di formazione all’imprenditoria del progetto ARISE-Appetite for Enterprise.

I cinque workshops iniziali hanno avuto come oggetto la scoperta e lo sviluppo delle competenze trasversali, utili e fondamentali per poter costruire un’impresa di successo avente alla base delle solide relazioni umane.

Le partecipanti al corso sono donne migranti o rifugiate che vivono a Palermo, provenienti da Senegal, Nigeria, Costa d’Avorio, Kenya, Marocco, Tunisia, Siria e Cile. Il filo conduttore che le unisce è il desiderio e la volontà di avviare un’attività imprenditoriale a Palermo. La maggior parte di loro vorrebbe aprire un ristorante, per far scoprire le ricette e i sapori del loro paese di origine, ma anche per sperimentare nuove contaminazioni tra la loro cucina e quella locale, o un piccolo negozio di dolciumi, di artigianato, di prodotti locali.

Assieme al formatore, le donne hanno intrapreso un percorso di conoscenza di sé e di rafforzamento di alcune competenze che ha previsto diverse fasi:

  1. analisi e condivisione delle proprie paure, debolezze e punti di forza;
  2. approfondimento sulle capacità comunicative verbali, il linguaggio del corpo, l’ascolto attivo, tenendo in considerazione l’importanza che le differenze culturali giocano quando ci si relaziona con persone provenienti da paesi diversi dal nostro;
  3. spiegazione delle dinamiche di gruppo nel mondo del lavoro, della gestione efficace di una squadra di lavoro, risoluzione dei conflitti e riconoscimento in sé stessi e nelle altre persone delle abilità di leadership;
  4. lavoro sulle abilità e le strategie di negoziazione.

Il processo di apprendimento organico e partecipativo ha comportato un coinvolgimento attivo e appassionato da parte delle donne, le quali hanno condiviso e arricchito il dibattito con le loro esperienze pregresse, le loro opinioni e i loro suggerimenti.

Lo scopo di questa fase iniziale di formazione è stato di fornire delle solide basi sulle quali si svilupperanno le competenze tecniche da impegnare nell’apertura di un’impresa.

I prossimi dieci incontri verranno condotti da un business coach che fornirà tutte le informazioni necessarie per creare un business model canvas, un piano di impresa sostenibile e gli strumenti per effettuare gli studi di fattibilità prima dell’ingresso nel panorama delle imprese palermitane.

Il percorso ARISE è solo agli inizi!

Auguriamo buona fortuna alle nostre partecipanti e speriamo vivamente che al termine di questo lungo percorso riescano a coronare il loro sogno e diventare delle imprenditrici di successo, arricchendo la nostra città con le loro idee e iniziative.

ARISE – Appetite for Enterprise è finanziato dalla DG Home Affairs della Commissione Europea attraverso l’Asylum, Migration and Integration Fund (AMIF).

La partnership del progetto ARISE è formata da sei organizzazioni provenienti da paesi diversi:

Segui gli aggiornamenti in tempo reale sulla nostra pagina Facebook e visita il sito arise-network.eu

Per ulteriori informazioni, contatta Stefania Zanna, stefania.zanna@cesie.org.


The ARISE project has been funded with support from the European Commission, AMIF (Asylum, Migration and Integration Fund) Union Actions Programme.
This publication reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.