Ragazzi Harraga inaugura Casa Santa Chiara: accoglienza e condivisione per l’autonomia dei neomaggiorenni migranti

14 maggio 2018 | Migrazione

Ragazzi Harraga apre le porte di Casa Santa Chiara, nuovo spazio all’interno del complesso monumentale di Santa Chiara che permetterà a giovani neomaggiorenni migranti di vivere un’innovativa e sostenibile esperienza di coabitazione nel quartiere dell’Albergheria di Palermo.

Per un anno, 8 ragazzi abiteranno a Casa Santa Chiara e avranno l’opportunità di concludere il percorso personale di autoconsapevolezza e autodeterminazione cominciato con i percorsi laboratoriali. Al termine dei 12 mesi, questi giovani passeranno la staffetta ad altri compagni che, con la garanzia di un alloggio, avranno la possibilità di rafforzare il loro percorso di inserimento nella realtà cittadina.

Casa Santa Chiara è insieme un progetto pilota e un tassello importante di Ragazzi Harraga: dopo 50 anni di attività in Italia e nel mondo perché nessun bambino si senta mai solo, questo intervento rappresenta per noi un traguardo nell’accoglienza, nell’inclusione, nel lavoro di rete con tanti partner, ciascuno prezioso e indispensabile per assicurare accoglienza e piena inclusione nella società. 

–  Paola Crestani, presidente CIAI

 

Si tratta di una vera e propria casa con spazi ampi e ospitali, dedicata a ragazzi appena maggiorenni che, fuoriusciti dal circuito dell’accoglienza istituzionale, hanno però bisogno ancora di un sostegno verso la piena autonomia. Per 400 minori migranti soli il progetto ha dato avvio a percorsi laboratoriali e di inserimento lavorativo, ma non potevamo non occuparci anche di quel momento delicatissimo che è il passaggio alla maggiore età, quando anche i migliori processi di inclusione rischiano di venire vanificati se, di colpo, si abbandona questi ragazzi a loro stessi.

–  Alessandra Sciurba, coordinatrice del progetto Ragazzi Harraga per CIAI

 

Vi invitiamo a partecipare all’inaugurazione di Casa Santa Chiara, che darà il benvenuto alla cittadinanza e ai sui primi ospiti lunedì 21 maggio 2018, a partire dalle 17.30.

Ragazzi Harraga a Casa Santa Chiara:

per un modello di accoglienza e condivisione
verso l’autonomia dei neomaggiorenni migranti

 

Inaugurazione

21 maggio 2018 | ore 17.30

Santa Chiara, piazza Santa Chiara, 11 – Palermo

Introduce:

Don Enzo Volpe, direttore della Comunità dei Salesiani di Santa Chiara
Con la partecipazione di Moni Ovadia, attore e scrittore

Intervengono:

  • Paola Crestani, Presidente CIAI
  • Lino D’Andrea, Garante metropolitano per l’infanzia e l’adolescenza
  • Giuseppe Mattina, Assessore alla cittadinanza sociale del Comune di Palerm
  • Angela Natoli, Cooperativa Libera…mente
  • Maria Cristina Negro, Project manager “Never Alone, per un domani possibile”
  • Carmelo Pollichino, Presidente Libera Palermo
  • Don Giuseppe Ruta, Ispettore dei Salesiani di Sicilia

Modera:

Alessandra Sciurba, CIAI, coordinatrice del progetto Ragazzi Harraga

 

A seguire, rinfresco sociale a cura di Moltivolti

 

Casa Santa Chiara, ristrutturata di recente grazie a Ragazzi Harraga, è un progetto sostenibile sul lungo periodo grazie all’apertura di una foresteria all’interno dello stesso complesso, in cui altri giovani migranti troveranno impiego e sperimenteranno un nuovo modello d’accoglienza, interazione e condivisione.

Partner

La rete di partenariato, che porta avanti tutte le attività del progetto, è costituita da:

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto.

Visita il sito non6solo.it.

Contatta Alessandra Sciurba, alessandra.sciurba@ciai.it | tel. 0917846554.