Visualizza questa email sul tuo browser

[currentdaynumber]/[currentmonthnumber]/[currentyear]

StartUp – Start run and grow your business

StartUp – Start run and grow your business

Vorresti avviare una tua attività e fare un’esperienza di formazione all’estero?

Hai avviato da poco la tua impresa e vorresti aprirti a nuovi mercati? Oppure sei un imprenditore affermato e vorresti fare da mentore ad un aspirante imprenditore?

Il programma Erasmus per giovani imprenditori è quello che fa per te!

Per saperne di più partecipa all’incontro informativo che si terrà il 6 Aprile 2016 dalle 10:00 alle 13:00 presso Consorzio Arca, Viale delle Scienze, Edificio 16 – 90128 Palermo. A fine mattinata ci sarà un piccolo rinfresco.

 
SERCo: supportare lo sviluppo dell’imprenditoria sociale per l’integrazione dei Rom

SERCo: supportare lo sviluppo dell’imprenditoria sociale per l’integrazione dei Rom

Il progetto SERCo è un progetto che promuove attività di cooperazione, scambio di buone pratiche, peer reviews, sviluppo di strumenti informatici, attività di sensibilizzazione, divulgazione, conferenze, sostegno ad attori fondamentali, attività analitiche, attività formative e di apprendimento reciproco. L’8 e il 9 Marzo si è svolto il primo meeting del SERCo – Social Entrepreneurship for Roma Communities ad Atene, in Grecia.

BODI – Formazione dello staff su Competenze Interculturali

BODI: Formazione dello staff su Competenze Interculturali

Che cosa è la cultura? Come mi sento quando interagisco con qualcuno che appartiene ad una cultura diversa? Come può un insegnante della scuola dell’infanzia gestire al meglio le differenze culturali?

Queste sono alcune delle domande alle quali i partner del progetto BODI hanno voluto rispondere durante il corso di formazione congiunto per lo staff del progetto tenutosi a Parigi, Francia, dal 15 al 19 febbraio, 2016, per l’acquisizione della metodologia degli incidenti critici, sviluppata dalla psicologa sociale Margalit Cohen-Emerique, e che rappresenta l’approccio generale del progetto.


I bambini contano! JudEx+ per una giustizia a misura di bambino

I bambini contano! JudEx+ per una giustizia a misura di bambino

Il diritto dei bambini di essere ascoltati nelle procedure giuridiche che li riguardano è espresso nell’articolo 12 della Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza [UNCRC] e dalla Convenzione del Consiglio d’Europa sulla protezione dei bambini contro lo sfruttamento e gli abusi sessuali. Il progetto JudEx+ promuove il miglioramento delle procedure nella direzione di una partecipazione dei bambini nelle decisioni relative ai casi in cui sono direttamente o indirettamente coinvolti.

CAPE: alla scoperta dell’orientamento al lavoro e dei percorsi formativi in Europa

CAPE: alla scoperta dell’orientamento al lavoro e dei percorsi formativi in Europa

CAPE – Careers Advice and Pathways to Employment mira a condividere le buone pratiche provenienti da tutta Europa nei settori dell’istruzione, della formazione professionale, e dell’apprendimento non formale con l’intento di migliorare le conoscenze e le competenze di insegnanti, formatori e dei consulenti che supportano i giovani a orientarsi nel mondo del lavoro e intraprendere un determinato percorso formativo. Inoltre, CAPE mira a investire nel miglioramento dei rapporti tra gli insegnanti/formatori e i potenziali datori di lavoro per sostenere una consulenza professionale e di orientamento più approfondito, soprattutto se rivolto a giovani a rischio di abbandono scolastico.

EQUIL: al via con la metodologia della coproduzione

EQUIL: al via con la metodologia della coproduzione

Il progetto EQUIL – Equality in Learning che promuove l’inserimento nel mondo del lavoro di persone affette da disagio psichico/psicologico, è un progetto cofinanziato dal Programma Erasmus+ Azione Chiave 2 Partenariati strategici – settore ADULTI.

Nei due anni di progetto i partner svilupperanno quattro moduli formativi rivolti a professionisti/operatori sociosanitari con il fine di aumentare le loro competenze per supportare persone che soffrono di disagio psichico/psicologico nella ricerca e nell’inserimento al lavoro.

ALdia: rimuovere le barriere all’educazione attraverso l’apprendimento accessibile

ALdia: rimuovere le barriere all’educazione attraverso l’apprendimento accessibile

L’1 e il 2 marzo si è svolto il primo meeting del progetto ALdia – Accessible Learning design, implementation and accreditation ad Alicante, in Spagna. L’incontro è stato ospitato dall’Università di Alicante, che coordina il progetto. L’obiettivo principale è la rimozione delle barriere che impediscono agli studenti con disabilità di partecipare o completare corsi e programmi di studio, promuovendo la parità di accesso ai percorsi formativi in Europa e nel mondo.

DISCO: 8 ragazzi partecipano a dei tirocini in Germania

DISCO: 8 ragazzi partecipano a dei tirocini in Germania

Dal 28 febbraio al 9 marzo, un gruppo di 8 giovani provenienti da Palermo hanno avuto la possibilità di andare in Germania, a Mönchengladbach, per svolgere un tirocinio professionale, nell’ambito di un progetto europeo finanziato dal programma Erasmus+ denominato DISCO: Digital Second Chance Opportunities. Il progetto ha lo scopo di migliorare la qualità della formazione permanente degli adulti e delle scuole della seconda opportunità e di promuovere l’inclusione sociale dei NEET – Not (engaged) in Education, Employment or Training.

Virtus: realizzare un centro di formazione professionale virtuale

Virtus: realizzare un centro di formazione professionale virtuale

Il primo meeting del progetto Virtus – Virtual Vocational Education and Training ha avuto luogo il 25 e il 26 febbraio 2016, ospitato dal coordinatore del progetto EUROtraining, ad Atene in Grecia. Il progetto ha lo scopo di creare un’infrastruttura virtuale che funga da Istituto di istruzione e formazione professionale per l’educazione degli adulti, promuovendo le opportunità di apprendimento certificate a struttura modulare nei seguenti ambiti: Settore turistico ed economia sociale.

FETE: come diventare giovani ambasciatori

FETE: come diventare giovani ambasciatori

Dal 6 al 12 Marzo 16 ragazzi provenienti da Francia, Italia, Danimarca e Malta hanno preso parte ad un corso internazionale in Danimarca che aveva come obiettivo di fornire ai partecipanti strumenti utili per lavorare con altri giovani con background migratorio nelle proprie comunità locali. I partecipanti hanno acquisito conoscenze sul ciclo dell’apprendimento di Kolb, che gli ha permesso di sviluppare e presentare idee, workshop e eventi futuri nell’ambito della migrazione.


CARMA – Motivare gli studenti attraverso l’apprendimento collaborativo

CARMA – Motivare gli studenti attraverso l’apprendimento collaborativo

Il meeting introduttivo del progetto CARMA – RMA and other non-formal learning methods for Student Motivation è stato ospitato dal coordinatore del progetto CESIE, a Palermo. Il progetto affronta molte delle recenti preoccupazioni sollevate dalle politiche europee riguardo l’istruzione scolastica, in particolare quella di ridurre la rata di abbandono scolastico a meno del 10% e di ridurre il numero dei quindicenni non competenti nella lettura, in matematica e scienza a meno del 15% prima dell’anno 2020. Porge inoltre l’attenzione sul bisogno di aiutare lo sviluppo professionale continuo degli insegnanti con riforme sugli approcci di insegnamento e apprendimento.

WAPPY - What’s APP Youth! Competenze imprenditoriali attraverso le ICT

WAPPY – What’s APP Youth! Competenze imprenditoriali attraverso le ICT

Educare i giovani e gli operatori giovanili sull’imprenditorialità attraverso procedure basate sull’impiego delle applicazioni mobili (APP) e delle metodologie non-formali, è l’obiettivo di WAPPY un nuovo progetto di Capacity Building for Youth, co-finanziato da Erasmus+. Attraverso questo progetto i partner vogliono capire quali sono le esigenze, i temi e i problemi riguardo la partecipazione dei giovani al mondo imprenditoriale attraverso l’uso delle tecnologie dell’informazione e comunicazione (ICT).. Il progetto, con l’aiuto di operatori giovanili, di esperti delle ICT e dei giovani, svilupperà delle idee per risolvere questi problemi.

CARMA – Motivare gli studenti attraverso l’apprendimento collaborativo

STEP BY STEP, 1000 complimenti a Cefalù!

Sono 1000, esattamente 1003, gli abitanti di Cefalù (PA) che al 7 Marzo 2016 hanno aderito al progetto STEP BY STEP, finanziato dal programma Horizon 2020. Un risultato importante che avvicina sempre di più la cittadina normanna al raggiungimento dell’obiettivo di avere 1750 utenti registrati.

Arte e cultura nella formazione per gli adulti – Valorizzare l’apprendimento non-formale e informale

Arte e cultura nella formazione per gli adulti – Valorizzare l’apprendimento non-formale e informale

Guarda e ascolta questo breve video del regista Patrick Krebs che ci presenta l’esperienza di Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento sotto l’Azione Chiave 1 del programma Erasmus+. Gli attori nel video provengono da ambienti diversi e sono o senza fissa dimora, o che soffrono di gravi problemi di salute mentale. Il Teatro fornisce loro uno spazio per sentirsi al sicuro e in cui possono esprimersi.

LangMOOCs: creazione di un MOOC per l’apprendimento delle lingue

LangMOOCs: creazione di un MOOC per l’apprendimento delle lingue

LangMOOCs – Language Massive Open Online Courses è un progetto volto a diffondere l’utilizzo dei Massive Open Online Courses per l’apprendimento delle lingue nelle istituzioni non accademiche.

I partner del progetto Active Citizens Partnership (Coordinatore – Grecia), CESIE (Italia), Iberika education group gGmbH (Germania), Dacorum Council for Voluntary Service (Regno Unito) e Norwegian University of Science and Technology (Norvegia) si sono incontrati a Trondheim, in Norvegia, il 18 e 19 febbraio 2016 per discutere dei progressi del progetto e dello sviluppo dei prodotti.

SMART: preparazione della formazione e del manuale per insegnanti

SMART: preparazione della formazione e del manuale per insegnanti

SMART – Second Chance Schools working with systematic measurement of outcomes mira a sviluppare uno schema qualitativo che possa essere utilizzato da istituzioni attive nel settore dell’educazione della seconda opportunità per colmare le lacune e permettere loro di mettere in risalto il fattori di successo, consolidando la qualità e la pertinenza dell’offerta formativa nell’educazione, nella formazione e nello youth work.

Europe 50+ - Non è mai troppo tardi per imparare l’inglese ed informatica

Europe 50+ - Non è mai troppo tardi per imparare l’inglese ed informatica

Nei prossimi giorni avrà inizio il Corso di Informatica, nell’ambito del progetto Europe 50+, finanziato dal programma Erasmus+, Azione Chiave 2 – partenariati strategici – settore adulti. Il Corso di Informatica di 20 h che avrà luogo presso il CESIE, prevede la partecipazione di adulti over 50 che hanno l’interesse nel migliorare le proprie competenze di informatica e/o di approcciarsi per la prima volta a questo mondo.

Europe 50+ - Non è mai troppo tardi per imparare l’inglese ed informatica

EIRENE: il Log-book e il Public Report del progetto sono online!

Il corso di formazione “EIRENE- European Intercultural Education towards a New Era of Understanding” si è tenuto a Palermo, Italia, dal 5 al 13 Dicembre 2015. Finanziato dal programma Erasmus+: Azione Chiave 1 – Mobilità degli operatori giovanili, il Training Course ha coinvolto 40 operatori giovanili provenienti da Italia, Bulgaria, Grecia, Repubblica Ceca, Olanda, Portogallo, Spagna, Romania, Slovacchia, Macedonia, Turchia, Regno Unito, Albania, Bosnia Erzegovina, Kosovo, Montenegro e Serbia.

Stage di traduzione CESIE: fai esperienza in un ufficio multiculturale

Stage di traduzione CESIE: fai esperienza in un ufficio multiculturale

Vuoi fare un’esperienza lavorativa in traduzione in un contesto multiculturale e internazionale? Cerchi un’organizzazione presso la quale svolgere il tirocinio formativo previsto dal tuo piano di studi universitario?

Se sei interessato al settore della traduzione e dell’interpretazione per le ONG e vuoi collaborare con professionisti provenienti da diversi paesi, vieni a svolgere uno stage in traduzione presso il CESIE!

Esperienze

Il mio primo “step” grazie al TC a Cipro

Il mio primo “step” grazie al TC a Cipro

Mi chiamo Giulia M. e dall’8 al 15 Novembre 2015, ho preso parte a un progetto di mobilità chiamato “Coaching Young Entrepreneurs- Providing Support in Making the First Step” a Limisso, Cipro. Il progetto era coordinato da DOREA Educational Institute WTF, in cui il CESIE era partner.

 

 

CESIE
Via Roma, 94 - 90133, Palermo, Italy
Tel: +39 091 61 64 224 / Fax: +39 091 62 30 849
www.cesie.org

Questa email è stata inviata automaticamente a [Email] poiché hai sottoscritto la newsletter CESIE
con questo indirizzo.
Se non vuoi ricevere altre comunicazioni, disiscriviti.