Valorizzare l’apporto dei volontari all’interno della propria organizzazione: è questo il tema al centro del ciclo di quattro incontri promosso da PRO.V.A.C.I. e rivolto alle organizzazioni locali impegnate nell’accoglienza dei migranti e nel contrasto alla povertà educativa.

Dopo l’avvio del percorso di orientamento e formazione rivolto ai volontari, l’attenzione del progetto si sposta sulle organizzazioni: scopo degli incontri ad esse dedicati è prepararle ad accogliere e valorizzare le risorse volontarie, in particolare quelle con cui entrano in contatto attraverso la piattaforma www.provaci.org.
È questo infatti il luogo virtuale di incontro tra volontari e organizzazioni, in una logica di match basato sulle competenze offerte e quelle richieste.

Il 28 novembre presso Libera Palermo sono cominciati gli incontri con le organizzazioni del territorio. La prima giornata di formazione è stata incentrata:

  • sull’approfondimento dell’uso della piattaforma www.provaci.org,
  • sulla definizione del ruolo del tutor all’interno dell’organizzazione,
  • sull’identificazione delle attività di volontariato da rafforzare,
  • sulla definizione delle competenze da acquisire per i volontari.

Il secondo incontro di formazione per le organizzazioni si terrà giovedì 7 dicembre 2017 presso la sede del CESIE, in via Roma 94 (Palermo) alle ore 9:30.

I temi trattati saranno:

  • il ruolo del tutor nella relazione tra il volontario e l’organizzazione,
  • l’analisi dei rischi e l’individuazione di soluzioni preventive-riparative durante il percorso di volontariato.

A proposito di PRO.V.A.C.I.

PRO.V.A.C.I. – Profili di volontari in apprendimento di competenze per l’inclusione mira a:

  • mobilitare l’agire volontario dei cittadini,
  • creare un sistema di ricerca, allocazione e valorizzazione del servizio di volontariato,
  • facilitare l’incontro tra organizzazioni e volontari profilati secondo competenze specifiche.

Il progetto è promosso da Per Esempio (coordinatore) e sostenuto da Fondazione CON IL SUD, in partenariato con ASCC – Associazione Siciliana Consumo Consapevole, Comune di Palermo – Assessorato alla Partecipazione e alla Mobilità, Libera Palermo, SEND, Università degli Studi di Palermo – Dipartimento di Scienze Psicologiche, Pedagogiche e della Formazione e il CESIE.

Per ulteriori informazioni

Visita il sito www.provaci.org.
Scrivi a info@provaci.org.
Seguici su Facebook e Twitter.
Contatta Tiziana Giordano, tiziana.giordano@cesie.org.