Il sistema di ricerca e innovazione europeo è abbastanza responsabile?

Da alcuni anni l’Unione Europea sta cercando di promuovere un approccio responsabile all’innovazione e alla ricerca (Responsible Research and Innovation – RRI), caratterizzato dalla capacità di “prevenire e valutare le potenziali implicazioni e le aspettative della società nel campo della ricerca e dell’innovazione, al fine di promuovere la progettazione di un sistema autenticamente inclusivo e sostenibile”. La logica su cui si fonda tale approccio prevede che tutti gli attori sociali, ricercatori, cittadini, decisori politici, imprese e ONG collaborino al fine di uniformare i risultati della ricerca ai valori, alle esigenze e alle aspettative della società. Ma cosa vuol dire creare un sistema di ricerca e innovazione responsabile? Per quale ragione ne abbiamo tanto bisogno?

Quali sono le grandi sfide con le quali dobbiamo confrontarci?

Secondo numerosi rapporti, se manterremo gli attuali livelli produttivi il nostro sistema socio-economico sarà messo a dura prova da una crisi climatica, ambientale ed energetica entro il 2030.  Solo l’adozione di misure nuove e sostenibili nel campo della ricerca e dell’innovazione potrà garantire il benessere del pianeta. D’altra parte, gli obiettivi di sviluppo sostenibile, SDF o Sustainable Development Goals, testimoniano la volontà politica di ridefinire il concetto di sviluppo legandolo ai principi di sostenibilità, affinché la popolazione globale possa continuare a prosperare, pur salvaguardando l’equilibrio della Terra.

Perché è necessario creare un sistema di ricerca e innovazione responsabile?

L’obiettivo della ricerca e dell’innovazione responsabile è di trovare delle soluzioni alle grandi sfide dell’umanità. Per fare ciò, è necessario sviluppare dei modelli socio-economici funzionali che consentano di soddisfare le esigenze della società globale cercando di rispettare e sfruttando al meglio le limitate risorse che la Terra ci offre.

In che modo è possibile sostenere la creazione di sistemi di ricerca e innovazione responsabile?

Fostering Transition towards Responsible Research and Innovation Systems – FoTRRIS è un progetto finanziato dal programma Horizon 2020 (convenzione di sovvenzione n°665906) che si propone di mettere a disposizione degli attori sociali già menzionati dei metodi efficaci ed efficienti pensati per co-risolvere le sfide globali.

Il progetto promuove un approccio innovativo, sistematico e transdisciplinare nel campo della ricerca e dell’innovazione. Sostiene l’esigenza di creare delle strutture di intermediazione che permettano di collegare istituti di ricerca affermati all’intera società in modo che essi possano co-creare insieme misure locali per rispondere alle sfide globali.

Il progetto fornisce, dunque, una struttura di intermediazione di recente sviluppo che è, però, già stata testata: la cella di competenza Co-RRI. Attraverso tali celle è possibile lavorare alla progettazione di esperimenti di transizione volti alla promozione di innovazioni a livello locale insieme a gruppi di lavoratori della conoscenza che contribuiscano al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile. Tale struttura è stata modellata su cinque casi studio condotti a livello regionale (Italia, Belgio, Spagna, Ungheria, Austria) allo scopo di rispondere alle numerose sfide presentate dalle energie rinnovabili, dai rifugiati, dalle donne con disabilità, dall’economia locale, dall’alimentazione sostenibile e della scarsità di risorse. I risultati sono stati discussi nel corso di workshop divulgativi con esperti a livello locale e nazionale, ai quali ha fatto seguito un esercizio di backcasting o post-visione a livello europeo, da cui sono stati tratti numerosi spunti per stilare un documento contenente una serie di raccomandazioni politiche.

T’invitiamo a partecipare alla Conferenza Finale FoTRRIS per scoprire l’approccio FoTRRIS alla ricerca e innovazione responsabile!

Conferenza finale FoTRRIS, Horizon 2020

ATTENZIONE AL DIVARIO NEL SETTORE DELL’INNOVAZIONE E RICERCA!
CO-RRI: UNA RISPOSTA ALLE GRANDI SFIDE DEL NOSTRO TEMPO

9:00 – 18:00, 27 MARZO 2018

LA TRICOTERIE – 158 RUE THÉODORE VERHAEGENSTRAAT – 1060 BRUSSELS

Durante la conferenza presenteremo i risultati del progetto e condivideremo nuovi strumenti per affrontare le sfide glocali.

Unisciti a noi per scoprire:

  • Come supportare l’emergere di cambiambeti positivi a livello locale;
  • Come coinvolgere gli stakeholder locali in processi transdisciplinari;
  • Come creare una cella di competenza Co-RRI e tanto altro!

Il programma della Conferenza è disponibile online: fotrris-h2020.eu/fotrris-final-conference/.

A proposito di FoTRRIS

FoTRRIS è un progetto promosso da UE all’interno del programma Horizon2020 sviluppato nel quadro Scienza con e per la Società,  programma GARRI-1-2014, con l’obiettivo di sviluppare e introdurre nuove pratiche di governance per promuovere Ricerca e Innovazione Responsabile.

La metodologia del progetto conta sulla progettazione di arene di transizione associate col supporto di una cella di competenza. Le arene di transizione sono gruppi di persone interessate a co-risolvere una sfida di carattere glocale.

Guarda il video e scopri FoTRRIS in 5 minuti!

Il partenariato di progetto è composto da 6 organizzazioni:

Per ulteriori informazioni