Come promuovere la diversità all’interno dell’ambiente educativo e creare legami sociali tra le persone con e senza disabilità?

Come supportare docenti dell’istruzione superiore affinché utilizzino pratiche didattiche per ridurre la disparità in classe?

Il 12 dicembre 2017 si è svolto il terzo meeting di coordinamento del progetto ALdia – Accessible Learning design, implementation and accreditation. L’incontro è stato ospitato dall’Università di Alicante, che coordina il progetto, presso gli uffici della Comunidad Valenciana a Bruxelles, in Belgio.

Durante l’incontro, abbiamo discusso dei risultati raggiunti finora dal progetto e in particolare il completamento della prima fase del Massive Open Online Course (MOOC), che ha lo scopo di fornire ai professionisti del settore dell’alta formazione e della formazione professionale le conoscenze e abilità fondamentali per:

  • sviluppare e applicare pratiche didattiche innovative;
  • ridurre le disparità nei risultati di apprendimento che riguardano gli studenti con esigenze speciali.

Inoltre, abbiamo dedicato una sessione al confronto con importanti esperti esterni del settore per riflettere sui risultati del progetto. In particolare il dott. LOVÁSZY László del Comitato per i Diritti delle persone con Disabilità delle Nazioni Unite, ha presentato il Commento Generale sul Diritto ad una Educazione Inclusiva evidenziando come il processo educativo verso i portatori di disabilità non debba risolversi attraverso una mera integrazione tra studenti normodotati e altri con bisogni speciali ma ripensando tutto il modello: dall’aula agli strumenti, dalla fruizione della lezione alla metodologia di valutazione favorendo un setting inclusivo.

La sessione è stata occasione anche per valutare nuove opportunità di cooperazione e di disseminazione dei risultati fuori dal territorio europeo.

ALdia è cofinanziato dal programma Erasmus + – Azione Chiave 3: Support for policy reform, Prospective Initiatives Forward-Looking Cooperation Projects, e fa riferimento alla Priorità 1 – Reducing disparities in learning outcomes affecting learners from disadvantaged backgrounds.

L’obiettivo principale del progetto ALdia è la rimozione delle barriere che impediscono agli studenti con disabilità di partecipare o completare corsi e programmi di studio, promuovendo la parità di accesso ai percorsi formativi in Europa e nel mondo.

Il partenariato del progetto si compone di 5 organizzazioni:

Per ulteriori informazioni, visita il sito del progetto aldia-project.eu, seguici su Facebook oppure contatta Irene Pizzo: irene.pizzo@cesie.org.