Opportunità

Svolgere uno stage nella sede operativa del CESIE

DescrizioneConvenzioniObiettivi didattici e ambito d’azioneConvenzioniMetodologia d’apprendimento
Il CESIE accoglie studenti sia italiane/i che straniere/i impegnati in percorsi universitari o in corsi post-laurea che devono svolgere il tirocinio previsto dal loro piano di studi.
Lo stage, non retribuito, avrà una durata compresa fra 400 e 800 ore e si svolgerà presso la sede del CESIE a Palermo, in via Roma 94.
Gli orari di lavoro verranno concordati insieme alla/o stagista.
Il CESIE accoglie anche stagisti nell’ambito di programmi formativi come: Servizio Volontario Europeo, Traineeship Erasmus+, Garanzia Giovani, Civil Service, VET mobility, etc.

Il CESIE ha stipulato convenzioni con:

numerose Università in Italia e all’estero (Università di Palermo, Università di Perugia, Università Ca’ Foscari, Université de Lille, Università di Santiago de Compostela, AEFFE- Link Campus University)
enti di formazione (CERISDI, European College of Parma)
Istituti universitari e dipartimenti universitari (Scuole Superiori Universitarie per Mediatori Linguistici come il centro Masterly, Facoltà di Lingue UNIPA).

Lo stage al CESIE ha come obiettivo generale quello di permettere agli stagisti di sviluppare competenze formali (a seconda della tipologia di stage) e non formali.
In base al percorso individuale e alle iniziative in corso, lo/la stagista verrà coinvolto nelle attività promosse dai dipartimenti del CESIE:

Cooperazione Europea
Cooperazione Internazionale
Mobilità
Promozione Socio-culturale
Alta formazione e ricerca

O dagli uffici trasversali:

Finanze
Office management
Visibilità e Comunicazione

Il CESIE ha stipulato convenzioni con:

numerose Università in Italia e all’estero (Università di Palermo, Università di Perugia, Università Ca’ Foscari, Université de Lille, Università di Santiago de Compostela, AEFFE- Link Campus University)
enti di formazione (CERISDI, European College of Parma)
Istituti universitari e dipartimenti universitari (Scuole Superiori Universitarie per Mediatori Linguistici come il centro Masterly, Facoltà di Lingue UNIPA).

Apprendimento attivo e “learning by doing” sono i metodi adottati nel corso dell’esperienza di tirocinio. I tirocinanti verranno fin da subito coinvolti nelle attività, e riceveranno di volta in volta indicazioni precise sulle task che dovranno svolgere. Ogni attività sarà seguita, monitorata e valutata da un membro dello staff.
Il CESIE seguirà il processo di apprendimento del tirocinante attraverso un monitoraggio costante e offrendo continuo supporto per garantire che il tirocinante acquisisca nuove competenze nel corso della sua esperienza.
Ogni stagista sarà affiancato da un tutor e lavorerà a contatto con professionisti provenienti da diversi paesi europei, in un contesto plurilinguistico e multiculturale.
Come candidarsi
Competenze di base richiesteScegliere lo stageCome candidarsi

Conoscenza lingua inglese – Livello B2 (non richiesto per lo stage in “Local Project Management”)

I candidati devono avere seguito percorsi di studio attinenti al settore e/o avere esperienza sul campo

Invitiamo i candidati a specificare in quale ambito desiderano svolgere il tirocinio al CESIE:

Tirocinio Project Management – Internazionale
Tirocinio Project Management – Locale
Tirocinio Office Management per le ONG
Tirocinio Traduzione e Interpretazione per le ONG
Tirocinio Comunicazione e Nuovi Media per le ONG
Tirocinio Project Management- Mobilità Internazionale
Tirocinio Finanze per le ONG

Per candidarsi allo stage inviare all’indirizzo e-mail marie.marzloff@cesie.org:

un CV sintetico
una lettera di motivazione nella quale il candidato specificherà in che modo pensa di contribuire alla mission del CESIE.

Entrambi i documenti devono essere inviati in lingua inglese.

Tirocinio Project Management - Internazionale
Tirocinio Project Management - locale
Tirocinio Office Management per le ONG
Tirocinio Traduzione e Interpretazione per le ONG
Tirocinio Comunicazione e Nuovi Media per le ONG
Tirocinio Project Management - Mobilità Internazionale

Svolgere un esperienza d’apprendimento all’estero

Scambi giovanili
Corsi di formazione
Capacity Building
Servizio Volontario Europeo in invio - Lungo termine
Servizio Volontario Europeo presso il CESIE - Breve e lungo termine
Servizio Volontario Europeo in invio - Breve termine

Gender Equality: scambio in Slovenia su parità dei diritti

Aumentare la consapevolezza dei giovani su uguaglianza e parità di diritti per tutti: ecco lo scambio giovanile in Slovenia. Candidature entro il 27 Luglio.

Read More

Capacità imprenditoriali e volontariato? Partecipa alla formazione in Romania!

Cerchiamo 5 partecipanti, tra i 18 e i 29 anni, al corso di formazione internazionale Entrepreneur as a discoverer, nell’ambito del progetto Volunteer Validation.

Read More

SAMOOSKRBEN: autosufficienza e sostenibilità negli spazi urbani

Scambio giovanile su autosufficienza e sostenibilità alternativa negli spazi urbani in Slovenia dal 12 al 20 Agosto. Candidature entro il 20 Luglio.

Read More

Dibattito culturale attraverso l’arte: partecipa allo scambio TAZ!

Vorresti partecipare ad uno scambio giovanile dedicato ai creativi? Allora candidati allo scambio a tema artistico TAZ – Territory Art Zone!

Read More

Assistenza ai bambini disabili e gestione campagne sociali: SVE in Polonia

Una straordinaria esperienza di mobilità SVE in Polonia per acquisire competenze linguistiche, ma anche relative all’assistenza delle persone disabili

Read More

Let’s move and change: SVE a Roubaix in Project Management

L’associazione ADICE è pronta ad accogliere un giovane volontario tra i 18 e i 30 anni (compiuti) presso il proprio ufficio sito in Roubaix (Francia).

Read More

Dialogo e confronto attraverso l’arte: diventa group leader per l’Italia

Diventa group leader italiano per lo scambio Taz in Spagna sul dialogo attraverso l’arte. Inviaci la tua candidatura entro il 22 giugno 2017.

Read More

Democrazia partecipativa e il ruolo dei giovani: la Grecia ti aspetta!

Stiamo cercando 2 partecipanti maggiori di 18 anni per un corso di formazione sulla promozione della democrazia partecipativa, dal 20 al 29 giugno 2017.

Read More

TABLIO: buone pratiche per l’inclusione scolastica attraverso i dispositivi digitali

L’educazione inclusiva nelle scuole parte dalla differenziazione dell’insegnamento attraverso l’uso di dispositivi mobili. Raccontaci la tua buona pratica!

Read More

Common Grounds: lavorando nella natura, con lo SVE short in Austria

Lavorare a contatto con la natura, conoscere le risorse naturali dell’area e utilizzarle consapevolmente per garantire lo sviluppo sostenibile del luogo.

Read More