Healthy Diversity: Tavola rotonda su diversità e medicina interculturale per professionisti sanitari

24 agosto 2018 | Adulti, Notizie

Nel loro lavoro quotidiano, i professionisti del settore sanitario in tutta Europa affrontano la sfida di relazionarsi con pazienti che esprimono valori, comportamenti, norme e concezioni del mondo differenti. Quando non sono affrontate in maniera adeguata, queste situazioni interculturali possono sfociare in fraintendimenti, rifiuto delle cure, diagnosi errate, terapie inadeguate e potenziale discriminazione, creando una barriera tra il paziente e il sistema sanitario.

Per migliorare i servizi offerti ai pazienti è importante che non solo i professionisti impegnati in prima linea, ma anche i manager delle strutture sanitarie, gli enti di formazione professionale e i decision maker sappiano rispondere ai bisogni di gruppi di pazienti culturalmente diversi. Inoltre, da una prospettiva simmetrica, anche gli operatori sociali che lavorano con migranti e i migranti stessi, potrebbero solo trarre benefici da una maggiore comprensione dei temi legati alla diversità dal punto di vista della salute pubblica.

Il progetto Healthy Diversity ha sviluppato tante risorse per promuovere un approccio interculturale e olistico alla medicina attraverso un’interessante metodologia che aiuta a diventare più consapevoli dell’illusione della neutralità culturale, aprendo alla negoziazione e all’incontro in cui il pregiudizio trova meno spazio.

Vi invitiamo alla tavola rotonda su diversità e medicina interculturale che si terrà il 30 agosto alle 15.00 presso il CESIE per presentarvi le risorse Healthy Diversity realizzate per i professionisti del settore sanitario.

Tavola rotonda su diversità e medicina interculturale

Healthy Diversity

30 agosto 2018 | ore 15,00

CESIE, via Roma,94 – Palermo

Le risorse del progetto Healthy Diversity offrono la possibilità di uscire dalla propria comfort zone e di mettere in discussione noi stessi in relazione alla nostra identità culturale e al nostro approccio alla diversità nel lavoro quotidiano.

Smetti di essere politicamente corretto con te stesso, scopri le tue zone sensibili e sviluppa strategie per interazioni interculturali più consapevoli e produttive!

La partecipazione alla tavola rotonda è gratuita, ma i posti sono limitati.

Per confermare la tua partecipazione, invia una e-mail ad Alessandra Cannizzo – alessandra.cannizzo@cesie.org.

 

 

Sei interessato alla tavola rotonda di Healthy Diversity?
Conferma la tua partecipazione

Le risorse in breve

  • Manuale di Incidenti Critici: contiene 60 episodi di interazioni interculturali problematiche in ambito sanitario. Le storie sono state raccolte grazie a workshop e interviste e sono state poi analizzate attraverso la metodologia degli shock culturali sviluppata dalla psicologa sociale francese Margalit Cohen-Emerique.
  • Antologia di antropologia medica: una rassegna di 12 testi che combinano medicina, psicologia, sociologia e antropologia, ma anche studi culturali e sulle migrazioni.
  • Guida alle buone pratiche: 20 buone pratiche da diversi tipi di istituzioni sanitarie in Europa e uno strumento di valutazione (assessment tool) per l’implementazione e l’auto-valutazione di iniziative volte a migliorare le prestazioni del settore sanitario in termini di gestione della diversità e competenze interculturali.
  • Programma formativo in presenza e corso online per professionisti del settore sanitario, formatori e manager di strutture e servizi sanitari.

 

Sul progetto

Healthy Diversity è un progetto di durata triennale co-finanziato dal programma Erasmus+, Azione Chiave 2: Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche – Partenariati Strategici nel settore dell’istruzione e formazione professionale.

Partner

Il partenariato del progetto è composto da 7 organizzazioni:

 

Per ulteriori informazioni

Visita il sito healthydiversity.eu.

Segui le attività del progetto su Facebook.

Contatta Alessandra Cannizzo – alessandra.cannizzo@cesie.org.